Subentro gas: costi e modalità

Affittare una nuova casa porta con sé tante emozioni belle, a volte contrastanti. Si è stanchi per il trasloco, ma anche entusiasti per il nuovo inizio, felici di poter iniziare quella che sembra una nuova vita. Se però le utenze di luce e gas sono state staccate, occorre procedere subito al subentro per non smorzare gli entusiasmi. Vediamo come fare il subentro gas metano e quanto costa.

Cos’è il subentro?

La prima cosa da fare è verificare la presenza del gas. È molto facile perché basta aprire la valvola centrale e provare ad accendere i fornelli. Se non esce nulla: il gas è stato chiuso. Altra possibilità è quella di trovare il sigillo al contatore: aprirlo risulta impossibile e quindi avrete la certezza di dover ricorrere al subentro. In alternativa, se il gas è ancora allacciato, occorre semplicemente fare una voltura, cioè il cambio dell’intestatario della fornitura. Il subentro, invece, significa sottoscrivere proprio un nuovo contratto di fornitura di gas metano.

Subentro gas metano: come richiederlo

Richiede il subentro è semplice. La parte più importante precede la firma del contratto, ovvero scegliere il fornitore di gas metano. Quando si è nuovi utenti, le offerte sono solitamente più vantaggiose. La cosa importante è individuare i propri consumi: il gas ci occorre solo per cucinare o anche per riscaldare acqua e ambienti? Il modo più sicuro per scegliere con criterio è comparare diverse tariffe e scegliere quella più adatta al proprio stile di vita. È importante anche decidere se si vuole aderire a un’offerta del mercato libero o della maggior tutela (non più attivo da luglio 2019).

Abbiamo scelto il gestore del gas? Abbiamo trovato l’offerta perfetta per noi? Ottimo! È il momento di preparare i dati per sottoscrivere il nuovo contratto.

Sarà proprio il gestore ad aiutarvi nell’impresa, e non abbiate paura a contattare il servizio clienti se qualcosa non vi è chiaro, ma in ogni caso vi serviranno:

  • Tutti i dati dell’intestatario, nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale.
  • L’indirizzo di residenza e l’indirizzo di fornitura, se diverso.
  • I tuoi recapiti telefonici e l’indirizzo email (specialmente se si richiede la bolletta elettronica).
  • Il codice PDR che trovi su una vecchia bolletta oppure la matricola che trovi sul contatore.

Quanto costa fare il subentro gas?

I prezzi possono variare da gestore a gestore. Il consiglio è chiedere al numero verde del servizio clienti il costo del subentro gas prima della firma del contratto. Le cifre vanno solitamente dai 40 ai 70 euro.

Quanto tempo passa dalla pratica di subentro alla riattivazione della luce?

L’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA) (ex AEEGSI) ha stabilito che devono intercorrere massimo di 12 giorni lavorativi. Se il fornitore dovesse tardare, è possibile ricevere un risarcimento.

Trovare l’offerta migliore

Che tipo di consumatore sei? Sai leggere le tue vecchie bollette del gas metano? Definito il tipo di servizio di cui necessiti, inserisci i dati all’interno del nostro comparatore e trova l’offerta migliore: è gratuito e senza impegno!

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Auto per disabili: agevolazioni acquisto, assicurazione e bollo

In Italia ci sono oltre 4,5 milioni di disabili. 160.000 sono invece le patenti B speciali attive, ovvero quelle riservate alle persone affette da handicap e che permettono di guidare auto per disabili. Lo Stato e le singole regioni prevedono diversi aiuti per il loro acquisto. Scopriamo insieme di quali si tratta e come accedervi.

CONTINUA A LEGGERE

Incidente in famiglia: si viene risarciti dall’assicurazione?

Restare coinvolti in un incidente stradale. Una paura recondita per la maggior parte degli automobilisti, una spiacevole circostanza capitata a molti. Una volta valutate le condizioni fisiche e del veicolo e accertate le responsabilità, facendo affidamento sull’assicurazione responsabilità civile obbligatoria per legge, giunge il momento di ricevere l’indennizzo. A questo punto sarà la compagnia assicuratrice

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà moto: dove farlo, documenti, costi

In Italia continua a espandersi il mercato moto. Nel 2018 sono stati immatricolati 219.465 veicoli a due ruote di cilindrata superiore a 50cc, con un +7,4% rispetto all’anno precedente, per una cifra che raggiunge 240.388 contando anche i “cinquantini”. In crescita c’è anche il mercato moto usate, che ha contribuito a far sfiorare la quota

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE

Come proteggere gli animali dai botti

Come proteggere gli animali dai botti I botti, i petardi e i fuochi d’artificio sono frequentissimi durante le feste, specialmente a Capodanno, dove purtroppo fanno danni anche tra le persone. Ogni anno seguiamo il bollettino in tv: ragazzi che perdono dita o perfino interi arti, per il divertimento di una sera. Quello a cui pochi

CONTINUA A LEGGERE

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE