Subentro gas: costi e modalità

Affittare una nuova casa porta con sé tante emozioni belle, a volte contrastanti. Si è stanchi per il trasloco, ma anche entusiasti per il nuovo inizio, felici di poter iniziare quella che sembra una nuova vita. Se però le utenze di luce e gas sono state staccate, occorre procedere subito al subentro per non smorzare gli entusiasmi. Vediamo come fare il subentro gas metano e quanto costa.

Cos’è il subentro?

La prima cosa da fare è verificare la presenza del gas. È molto facile perché basta aprire la valvola centrale e provare ad accendere i fornelli. Se non esce nulla: il gas è stato chiuso. Altra possibilità è quella di trovare il sigillo al contatore: aprirlo risulta impossibile e quindi avrete la certezza di dover ricorrere al subentro. In alternativa, se il gas è ancora allacciato, occorre semplicemente fare una voltura, cioè il cambio dell’intestatario della fornitura. Il subentro, invece, significa sottoscrivere proprio un nuovo contratto di fornitura di gas metano.

Subentro gas metano: come richiederlo

Richiede il subentro è semplice. La parte più importante precede la firma del contratto, ovvero scegliere il fornitore di gas metano. Quando si è nuovi utenti, le offerte sono solitamente più vantaggiose. La cosa importante è individuare i propri consumi: il gas ci occorre solo per cucinare o anche per riscaldare acqua e ambienti? Il modo più sicuro per scegliere con criterio è comparare diverse tariffe e scegliere quella più adatta al proprio stile di vita. È importante anche decidere se si vuole aderire a un’offerta del mercato libero o della maggior tutela (non più attivo da luglio 2019).

Abbiamo scelto il gestore del gas? Abbiamo trovato l’offerta perfetta per noi? Ottimo! È il momento di preparare i dati per sottoscrivere il nuovo contratto.

Sarà proprio il gestore ad aiutarvi nell’impresa, e non abbiate paura a contattare il servizio clienti se qualcosa non vi è chiaro, ma in ogni caso vi serviranno:

  • Tutti i dati dell’intestatario, nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale.
  • L’indirizzo di residenza e l’indirizzo di fornitura, se diverso.
  • I tuoi recapiti telefonici e l’indirizzo email (specialmente se si richiede la bolletta elettronica).
  • Il codice PDR che trovi su una vecchia bolletta oppure la matricola che trovi sul contatore.

Quanto costa fare il subentro gas?

I prezzi possono variare da gestore a gestore. Il consiglio è chiedere al numero verde del servizio clienti il costo del subentro gas prima della firma del contratto. Le cifre vanno solitamente dai 40 ai 70 euro.

Quanto tempo passa dalla pratica di subentro alla riattivazione della luce?

L’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA) (ex AEEGSI) ha stabilito che devono intercorrere massimo di 12 giorni lavorativi. Se il fornitore dovesse tardare, è possibile ricevere un risarcimento.

Trovare l’offerta migliore

Che tipo di consumatore sei? Sai leggere le tue vecchie bollette del gas metano? Definito il tipo di servizio di cui necessiti, inserisci i dati all’interno del nostro comparatore e trova l’offerta migliore: è gratuito e senza impegno!

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori Neopatentati e moto. Un argomento che riguarda i giovanissimi e non solo. Sono infatti sempre più gli appassionati dell’ultima ora, uomini che iniziano a familiarizzare con le due ruote a motore non proprio (o necessariamente) in giovane età. Tuttavia anche loro vengono definiti con la stessa etichetta

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come funziona?

Cambio domicilio: come funziona? Hai da poco cambiato casa? Devi cambiare residenza o domicilio? Cos’è la dimora? Sei confuso da tutti questi termini che ti sembrano simili, se non addirittura uguali? Sbrogliamo la matassa e scopriamo subito come effettuare il cambio domicilio. Domicilio e residenza L’articolo 43 del Codice Civile definisce il domicilio e la

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE