Libera concorrenza regole 2019 per utenze luce

La liberalizzazione totale del mercato doveva avvenire a luglio 2019, ma slitta al 2020. Ancora. Cosa cambia e quali sono le regole per le utenze luce? Qual è il miglior fornitore luce per il 2019?

Abolizione Servizio Maggior Tutela

In Italia la liberalizzazione del mercato dell’energia è iniziato nel 1999 grazie al decreto Bersani. Nel 2007 il mercato è diventato in parte libero e i fornitori possono entrare liberamente, favorendo la concorrenza e generando così offerte migliori a vantaggio dei consumatori. Il fine ultimo è ovviamente quello di liberalizzare del tutto il mercato.

L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, Ex Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, cioè l’AEEGSI) effettua comunque i controlli affinché il consumatore sia sempre tutelato. Il servizio di Maggior Tutela, invece, ha condizioni contrattuali controllate direttamente dall’ARERA, che regola cioè la distribuzione e il trasporto dell’energia come per il mercato libero, ma anche il prezzo di compravendita dell’energia, basandosi di solito sugli andamenti dei prezzi del petrolio, dell’elettricità e del gas metano.

La data slitta dal 2019 al 1° luglio 2020

Il mercato tutelato sarebbe dovuto cessare il 1° luglio 2019. L’estate scorsa è però passato un emendamento che rinvia al 1° luglio 2020 la fine dei prezzi di maggior tutela per luce e gas.

Da questa data, i clienti che hanno questo tipo di utenza dovranno cambiare fornitore per abbracciare il mercato libero.

A differenza della maggior tutela, il mercato libero ha un alto tasso di concorrenza, a favore del consumatore, che può usufruire di prezzi molto competitivi.

Leggere la bolletta = Risparmio assicurato

Il prossimo passo? Scoprire cosa dice la tua bolletta e confrontare le migliori offerte sul mercato inserendo il proprio profilo di consumo: è semplicissimo. Una volta ottenuti i risultati dal comparatore, scegli la tariffa migliore per te. Ricorda che grazie al nostro strumento puoi salvare i preventivi fino a 60 giorni e tornare a consultarli con calma!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza vita mista: cos’è, come funziona?

Polizza vita mista: cos’è, come funziona? La polizza vita mista è un particolare tipo di contratto assicurativo che unisce, per così dire, la polizza caso vita e la polizza caso morte. Il premio viene infatti corrisposto se l’assicurato è ancora in vita alla scadenza del contratto o ai suoi beneficiari, qualora l’assicurato muoia entro questa

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE