Domiciliazione bancaria bollette: quando conviene davvero?

La domiciliazione bancaria bollette consiste nell’addebito automatico delle fatture sul conto corrente. Questa soluzione offre diversi vantaggi. Quando si è sommersi dalle scadenze mensili, infatti, può capitare di dimenticare un pagamento. Il mancato pagamento delle fatture di luce e gas, a lungo andare, comporta l’invio di cartella da parte dell’Agenzia Entrate Riscossione. Per questo motivo e per snellire le pratiche, tutte le compagnie di luce e gas offrono tale formula.

Domiciliazione bollette: come richiedere

L’attivazione della domiciliazione bancaria bollette è semplice. Basta una richiesta allo sportello della propria banca o del fornitore del servizio. Una volta attivata, non si avrà più paura di dimenticare la scadenza delle bollette. Fino al 1° febbraio 2014 era necessario comunicare il RID bancario. Da allora il pagamento rid è stato sostituito dall’SDD bancario. Il Sepa Direct Debit (SDD) è lo strumento di pagamento che permette al fornitore di beneficiare degli incassi in euro all’interno dell’area SEPA, in base a un accordo (mandato) tra il cliente e il creditore. Il passaggio da rid bancario a SDD non ha prodotto cambiamenti per l’utente. Le utenze luce e gas vengono addebitate direttamente sul conto corrente o sulla carta di credito senza dover compiere ulteriori operazioni.

Domiciliazione bollette: conviene?

La domiciliazione bancaria permette di avere una serie di vantaggi che non vengono offerti dal bollettino postale. Il risparmio è assicurato, per questo rappresenta ormai la prima scelta per molti clienti.

Vantaggi domiciliazione bancaria bollette

Diversi sono i vantaggi garantiti dalla domiciliazione bancaria. Tra questi rientrano:

  • Semplicità nel pagamento: l’utente non dovrà ricordarsi la scadenza delle bollette e provvedere autonomamente al saldo
  • Riduzione delle spese: non si paga più la spedizione della bolletta, né i costi del bollettino
  • Niente deposito cauzionale: nei contratti di gas, energia elettrica ed acqua il deposito cauzionale è applicato a tutti gli utenti. Scegliendo la domiciliazione è invece prevista l’esenzione
  • Sconti e promozioni: i fornitori li prevedono per chi si affida a questa formula. Si hanno sconti sul canone di abbonamento e concessioni gratuite. Il motivo è semplice: con la domiciliazione bancaria bollette chi eroga un servizio ha la certezza di ricevere il pagamento

Svantaggi domiciliazione bancaria

Quando si ha la certezza di disporre di un’entrata fissa, insomma, non c’è motivo per non affidarsi alla domiciliazione bancaria. Non vanno tuttavia trascurati alcuni aspetti negativi:

  • Importi sbagliati: con il prelievo automatico, diventa impossibile tornare indietro in caso di importo sbagliato. Inoltre non sempre è facile arrivare alla conciliazione a fronte di un errore
  • Controllare i propri consumi: cosa fare se consumi stimati e importi addebitati non coincidono? Con la domiciliazione bancaria si paga comunque e in anticipo su eventuali errori. Per questo l’utente sarà obbligato a tenere personalmente sotto controllo la situazione dei propri consumi

La domiciliazione bancaria bollette non esclude la possibilità di ricevere le fatture per posta. Tuttavia viene spesso abbinata alla ricezione via e-mail, che permette di risparmiare ulteriori soldi e di rispettare l’ambiente. Per scovare le migliori offerte gas e luce è possibile consultare il comparatore presente sul nostro sito. Inserendo il proprio profilo di consumo si visioneranno le offerte più vantaggiose, attivabili entro 60 giorni dalla ricezione del preventivo gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Domiciliazione bollo auto: in quale regione, sconti

La domiciliazione bollo auto conviene? La tassa automobilistica, come noto, grava su tutti i proprietari di un veicolo indipendentemente dal suo utilizzo. L’imposta è infatti sul possesso del bene e il versamento è in favore delle Regioni. I modi per pagare bollo auto sono diversi, mentre alcune categorie possono beneficiare dell’esenzione parziale o totale. Quando

CONTINUA A LEGGERE

Concorso di colpa: a chi spetta pagare?

Guidare un’automobile significa essere al corrente dei rischi connessi. Il più diffuso tra questi è quello di incappare in un incidente stradale. Se l’assicurazione RC Auto, obbligatoria per legge, serve a coprire i danni cagionati dai sinistri, bisogna comunque saper distinguere i singoli casi. Chi paga in caso di concorso di colpa? Quali sono gli

CONTINUA A LEGGERE

Guida esperta, libera o esclusiva: quale formula scegliere?

La corretta scelta della formula di guida è uno dei modi più efficaci per risparmiare sulla assicurazione RC auto. Guida esperta, guida libera o guida esclusiva? A questa domanda sono chiamati a rispondere, almeno una volta nella vita, tutti gli automobilisti. Riconoscere le proprie abitudini permette di ottenere significativi sconti sulla polizza auto. Indicando chi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Indennizzo diretto: cos’è, come funziona

L’indennizzo diretto prevede la possibilità di richiedere il risarcimento danni direttamente alla propria compagnia assicurativa. La norma del risarcimento diretto è stata introdotta dal 1° febbraio 2007 per effetto del Decreto Bersani e trova riscontro nell’art 149 codice assicurazioni. L’art 149 cda spiega che “in caso di sinistro tra due veicoli a motore identificati ed assicurati per

CONTINUA A LEGGERE

Furti in casa: le 5 cose da fare subito

Subire un furto in casa è una delle esperienze più spiacevoli e traumatiche che si possano vivere. Con i furti in casa, infatti, si subisce non solo un danno materiale ed economico conseguente alla sottrazione di oggetti e denaro, ma si fa esperienza di una vera e propria violazione di quello che è considerato il

CONTINUA A LEGGERE

Bollo moto 2020: scadenza, calcolo, dove pagare

Quando bisogna pagare il bollo moto 2020? Come si effettua il calcolo del bollo ed è possibile pagare bollo online? Queste sono solo alcune delle domande che ogni proprietario di un veicolo si pone. Scopriamo allora le scadenze e come fare la verifica bollo. Cos’è il bollo moto Il bollo moto 2020 è una tassa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione neopatentati: 5 consigli per risparmiare

Come risparmiare sull’assicurazione neopatentati? La domanda se l’è posta ciascun automobilista almeno una volta nella vita. Dal maggiorenne che ha appena conseguito l’agognata patente al suo genitore, in tanti vanno a caccia delle migliori assicurazioni per neopatentati. Per capire come trovarle, occorre però uno sguardo d’insieme sulla questione. Neopatentato: durata, cos’è L’assicurazione neopatentati è quella

CONTINUA A LEGGERE