Differenza tra voltura e subentro

Differenza tra voltura e subentro

Quando si cambia casa, sono molte le pratiche che vanno espletate. Una delle più importanti riguarda le utenze di luce e gas: qual è l’differenza tra voltura e subentro? Per semplificarvi il trasloco, ve lo spieghiamo noi.

Cosa è la voltura

La voltura è la pratica più comune ed è quella che riguarda il cambio dell’intestatario dell’utenza. Facciamo un esempio. Hai affittato una casa dove la luce e il gas sono ancora presenti. Prima di te, c’era tale signor Rossi a cui erano intestate tutte le utenze. Cosa fare? Semplicemente la voltura, ovvero contattare il fornitore e, con una vecchia bolletta alla mano, comunicare il cambio di nominativo. Se sei in dubbio su come si effettua una voltura della luce, qui ti spieghiamo come fare per filo e per segno.

Quanto costa una voltura luce e gas?

Per effettuare la voltura, si paga una cifra tra i 30 e gli 80 euro circa per fare il cambio di nominativo, a seconda se l’utenza è a maggior tutela o in libero mercato. La voltura è gratuita nei seguenti casi:

  • Per decesso del titolare dell’utenza. L’erede può fare richiesta di voltura inviando il certificato di morte del precedente intestatario.
  • In caso di separazione o divorzio. Anche in questo caso, occorre la giusta documentazione. Questa può essere l’autorizzazione del coniuge intestatario oppure una copia della sentenza di divorzio.

La voltura è quindi necessaria quando i contatori sono attivi e le utenze sono ancora allacciate. Per verificarlo:

  • Provare a tirare su la leva della luce generale nel quadro elettrico. Se scatta e torna al suo posto, la luce è staccata.
  • Aprire il rubinetto del gas (se chiuso) e provare ad accendere i fornelli. Se non esce gas, ovviamente l’erogazione è stata interrotta.

Cos’è il subentro

Il subentro si rende invece necessario quando l’utenza, che sia gas o energia elettrica, è stata interrotta. Con il subentro, la fornitura viene nuovamente attivata, ma parte di un nuovo cliente. Il contatore risulta essere stato disattivato quindi dal precedente inquilino.

Quanto costa un subentro luce e gas?

Ogni fornitore ha i propri costi, pubblicati solitamente sul proprio sito web. Anche in questo caso c’è differenza se si tratta di un’utenza nel servizio di maggior tutela o nel mercato libero. Nel primo caso siamo sui 65 euro e nel secondo caso sui 28.

Indeciso sul tipo di contratto da attivare? Per fortuna, per i nuovi clienti sono disponibili delle ottime tariffe. L’importante, come al solito, è capire che tipo di consumatori siamo e quindi scegliere l’offerta più adatta a noi tramite il nostro comparatore gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE