Il condizionatore in casa: come risparmiare sull’acquisto e in bolletta

Con l’estate alle porte, non c’è momento migliore per mettersi subito alla ricerca di un condizionatore. A meno di avere la fortuna di abitare in una casa naturamente fresca, il condizionatore è solitamente l’unico modo per trovare refrigerio durante i mesi più caldi dell’anno, soprattutto per chi vive in città. È vero che è un elettrodomestico che costa molto? È vero che farà lievitare la bolletta della luce? Scopriamolo insieme.

Il condizionatore: un alleato prezioso

I periodi dell’anno più indicati per comprare un condizionatore sono l’inverno, quando non c’è molta richiesta, e la primavera quando, con il caldo alle porte, i grandi negozi espongono numerose tariffe vantaggiose. Come tutti i grandi elettrodomestici, il condizionatore non è certo economico, ma quando si parla di simili investimenti, per “non spendere occorre spendere”. In pratica, se vogliamo un elettrodomestico che consumi meno in bolletta e rispetti l’ambiente, occorre investire qualche euro in più al momento dell’acquisto. Ne guadagneremo in bolletta e, probabilmente, anche in manutenzione.

Il condizionatore: come risparmiare (senza rinunciare al fresco)

Quando si acquista un condizionatore è bene tenere a mente alcuni aspetti. Dobbiamo comprare un elettrodomestico che ci duri molti anni, che ci dia refrigerio durante le estati più torride e che non ci faccia spendere una tombola in bolletta. Deve essere, insomma, su misura per noi. Ecco cosa bisogna controllare al momento dell’acquisto.

  • La potenza in Btu/h: inutile munirsi di un elettrodomestico eccessivamente potente se abbiamo bisogno di rinfrescare un’area piccola.
  • La presenza della tecnologia inverter, che regola la potenza elettrica in base all’effettivo bisogno, vi farà evitare sprechi e costi elevati.
  • L’efficienza energetica: A+ o A++ sono le classi energetiche più indicate per un consumo ottimale.
  • Motore e split: è possibile che, con un piccolo lavoro di muratura, sia sufficiente un solo motore con due split differenti per rinfrescare due ambienti adiacenti.
  • Verificare che l’offerta preveda anche l’installazione!

Il condizionatore e la bolletta della luce: nemici o amici?

È inutile girarci intorno: con un condizionatore andremo a gonfiare la nostra bolletta dell’energia elettrica. È questo quindi il momento migliore per riconsiderare il nostro gestore e verificare quale sia davvero la migliore offerta luce per noi. Scopri subito quanto puoi risparmiare in bolletta!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

La classifica delle strade italiane più pericolose d’Italia

Quali sono le strade più pericolose d’Italia? Le ultime rilevazioni Istat confermano il Belpaese lontano da standard di sicurezza accettabili. Nel 2019 si sono registrati 172.183 sinistri con lesioni, con un totale di 3.173 vittime entro 30 giorni dall’evento. Nonostante una diminuzione rispetto al passato, e un calo evidente negli ultimi decenni, l’allarme resta rosso.

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione terremoto: cos’è e cosa copre?

Il nostro paese ha una lunga e triste storia di fenomeni sismici, anche disastrosi. I più recenti avvenimenti riguardano quello dell’Aquila nel 2009, quello dell’Emilia nel 2012 e quello del centro Italia tra il 2016 e il 2017 che ha devastato specialmente Lazio, Umbria e Marche. Nonostante la cronaca dolorosa ci ricorda che l’Italia è

CONTINUA A LEGGERE

Guide

3 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto elettrica o ibrida

Il bonus auto 2020 ha reso ancora più conveniente acquistare un veicolo elettrico o ibrido. L’articolo 74 del Decreto Agosto (104/2020) ha sancito infatti il rifinanziamento degli ecoincentivi auto o bonus auto, introducendo novità per fasce di emissioni. Scegliere un’auto a basso impatto ecologico significa anche risparmiare sul costo della polizza RCA. Vediamo allora come

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze in moto: i controlli da fare prima della partenza

Vivere le vacanze 2020 in sella alla propria moto può essere un’occasione da cogliere al volo. Per molti centauri fino ad inizio giugno è stato praticamente impossibile prendere la propria due ruote. Riaperti i confini regionali e nazionali dopo il lockdown, però, progettare le ferie in moto è diventata un’operazione possibile. A condizione di viaggiare

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze estive 2020 in auto: tutte le proroghe che devi conoscere

L’estate 2020 vedrà molti italiani andare in vacanza in auto. Da sempre le famiglie italiane hanno privilegiato le quattro ruote per le ferie, ma mai come quest’anno la scelta sembra obbligata. L’emergenza coronavirus ha reso più difficoltosi gli spostamenti con i mezzi pubblici e le limitazioni alle frontiere hanno fatto il resto. Durante il lockdown,

CONTINUA A LEGGERE