Autolettura gas: quando farla e come

È primavera. Ti è appena arrivata la bolletta di conguaglio del gas. La leggi e per poco non ti prende un colpo. C’è una cifra a tre zeri che non avevi preventivato. O è un errore (e allora devi chiamare quanto prima il servizio clienti del tuo gestore) o non hai mai comunicato l’autolettura gas. Se questo è il tuo caso, leggi sotto per evitare brutte sorprese in futuro e risparmiare!

Cosa è l’autolettura gas e a cosa serve

L’autolettura del gas consiste nel comunicare al tuo gestore le cifre del contatore del gas.

Effettuarla in maniera regolare, permette di avere i propri consumi sempre aggiornati e ricevere quindi bollette il più possibile allineate ai consumi effettivi. Affidarsi esclusivamente alle letture stimate del gestore, infatti, può significare due cose: pagare bollette più salate, a fronte ovviamente di un rimborso a conclusione del periodo, o – peggio – pagare bollette molto basse durante l’anno per poi vedersi una batosta in bolletta.

Come si fa l’autolettura del gas

È semplicissimo! Basta guardare i numeri che scorrono sopra il contatore del gas. Non sai dov’è il contatore del gas? Molto male! Se sei in affitto da poco e per caso non sai dove si trovi il contatore, chiedilo subito al tuo proprietario. In ogni caso, i contatori hanno dei numeri che rappresentano i metri cubi di gas. Vanno comunicati esclusivamente i numeri prima della virgola, e cioè su sfondo nero. Non occorre invece comunicare quelli su sfondo rosso.

Quando comunicare l’autolettura del gas

Le modalità e i tempi dell’autolettura possono variare da gestore a gestore. Di solito sono indicati nella bolletta e sono:

  • Tramite sito web del gestore (area riservata dell’utente)
  • Tramite app del gestore
  • Oppure con SMS
  • Chiamando il numero verde e comunicando l’autolettura

Può capitare che i gestori avvisino tramite SMS il periodo di comunicazione dell’autolettura, facilitandoci decisamente la vita. Avere una stima corretta dei consumi è una priorità anche loro, oltre che nostra!

La bolletta è comunque troppo salata? Allora è il momento di cambiare gestore. Nell’attuale mercato, spesso le offerte per i nuovi clienti sono più convenienti rispetto ai consumatori affezionati. È per questo che, se si nota un innalzarsi della spesa, è bene considerare un nuovo gestore del gas.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Come disdire assicurazione auto dopo l’abolizione del tacito rinnovo

Disdire l’assicurazione auto non è più una procedura obbligatoria per cambiare compagnia. L’abolizione del tacito rinnovo assicurazione permette infatti di non comunicare più alla propria compagnia la volontà di trasferire altrove la propria polizza RC Auto. Vediamo dunque come si può, già dal dicembre 2013, cambiare compagnia senza tacito rinnovo. Tacito rinnovo: significato e abolizione

CONTINUA A LEGGERE

Danni caduta alberi: chi li risarcisce?

La caduta alberi è un evento sempre più frequente a causa dei cambiamenti climatici. In caso di piogge abbondanti o forte vento, il pericolo caduta alberi aumenta mettendo a repentaglio anche i veicoli in sosta. Se si verifica la caduta di un albero su un’automobile, chi paga i danni? La prima tutela per gli automobilisti

CONTINUA A LEGGERE

Fondo vittime della strada: quando richiederlo, quali sono i massimali

Restare coinvolti in un incidente con un veicolo non assicurato è un evento che si verifica purtroppo spesso. Nonostante l’obbligatorietà della polizza RC Auto, infatti, sono frequenti i casi simili. Chi paga i danni quando si verificano? Il Fondo Vittime della Strada interviene proprio per risarcire i soggetti coinvolti in sinistri del genere. Qual è

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Calcolo rata mutuo: come fare

Il calcolo rata mutuo è una procedura indispensabile per chiunque si appresti a richiedere un finanziamento per acquistare l’immobile. Prima di chiedere un mutuo, infatti, è molto utile calcolare in anticipo l’entità della rata che si sarà chiamati a versare mensilmente. Scopriamo come si calcola rata mutuo e quali sono i simulatori mutuo più semplici

CONTINUA A LEGGERE

Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo e risparmiare sulla RCA

La ricerca di una polizza RC Auto conveniente passa attraverso il miglior preventivo assicurazione auto. Sul mercato sono presenti le offerte di tutte le compagnie assicurative: come rintracciare quella migliore? La prima considerazione da fare è banale: non esiste la migliore, ma solo quella più adatta alle proprie esigenze. Per risparmiare sulla RC Auto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

RC Auto familiare: 5 cose da sapere

La RC Auto familiare è la grande novità del 2020 sul tema assicurazione auto. Introdotto dalla modifica dell’articolo 134 del Codice delle Assicurazioni Private (CAP), questo provvedimento estende e migliora i benefici della Legge Bersani. L’epicentro della norma è la ereditarietà della classe di merito. Chi può aderire e cosa bisogna sapere sulla Rca familiare? Cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Indennizzo diretto: cos’è, come funziona

L’indennizzo diretto prevede la possibilità di richiedere il risarcimento danni direttamente alla propria compagnia assicurativa. La norma del risarcimento diretto è stata introdotta dal 1° febbraio 2007 per effetto del Decreto Bersani e trova riscontro nell’art 149 codice assicurazioni. L’art 149 cda spiega che “in caso di sinistro tra due veicoli a motore identificati ed assicurati per

CONTINUA A LEGGERE