Qual è il miglior fornitore gas per il 2019? Abolizione Servizio Maggior Tutela e novità

Il countdown per la liberalizzazione del mercato è ormai iniziato e nel 2019 è il momento di cambiare operatore, se ci troviamo ancora nella Maggior Tutela, per non farci trovare impreparati alla data fatidica, slittata ancora una volta, del primo luglio 2020. Qual è il miglior fornitore gas per il 2019?

Abolizione Servizio Maggior Tutela

In Italia il processo di liberalizzazione del mercato dell’energia è iniziato grazie al decreto Bersani del 1999. Nel 2007 il processo si è compiuto: il mercato è libero e i fornitori possono entrare liberamente, favorendo la concorrenza e generando così offerte migliori a vantaggio dei consumatori. Il processo non è però realmente finito. Il fine ultimo di questo procedimento è quello di liberalizzare del tutto il mercato, abolendo la cosiddetta “Maggior Tutela”.

Nel mercato libero vige un regime di libera concorrenza tra gli operatori. Le numerose offerte diventano concorrenziali e ciò consente al cliente finale di scegliere in libertà la tariffa più conveniente e anche più adatta. L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, Ex Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, cioè l’AEEGSI) effettua comunque i controlli affinché il consumatore sia sempre tutelato. Il servizio di Maggior Tutela, invece, ha condizioni contrattuali controllate direttamente dall’ARERA, che regola cioè la distribuzione e il trasporto dell’energia come per il mercato libero, ma anche il prezzo di compravendita dell’energia, basandosi di solito sugli andamenti dei prezzi del petrolio, dell’elettricità e del gas metano.

La data slitta dal 2019 al 1° luglio 2020

Il conto alla rovescia è iniziato, ma è più lungo. Il mercato tutelato sarebbe dovuto cessare il 1° luglio 2019 rendendo così il sistema energetico italiano totalmente nel libero mercato. Quest’estate è passato però un emendamento che rinvia al 1° luglio 2020 la fine dei prezzi di maggior tutela, non solo per il gas, ma anche per l’energia elettrica.

Da questa data le tariffe elettriche e di gas saranno abolite e i clienti che hanno questo tipo di utenza dovranno cambiare fornitore per abbracciare il mercato libero.

A differenza della maggior tutela, il mercato libero ha un alto tasso di concorrenza e, in teoria, questo va a favore del consumatore, che può usufruire di prezzi molto competitivi.

Qual è il miglior fornitore gas per il 2019?

La risposta assoluta non esiste. Bisogna considerare quella più adatta alle nostre esigenze. Il gas, insieme all’energia elettrica, è un’utenza fondamentale: ci permette di avere acqua calda, di cucinare e perfino di riscaldarci. Saper confrontare le tariffe gas in maniera consapevole ci consente di risparmiare notevolmente sulla bolletta e quindi sul bilancio familiare.

Cosa determina il prezzo di una tariffa gas

Ogni gestore ha una sua offerta specifica. I parametri da tenere in considerazione sono però principalmente tre.

  • I costi variabili di consumo
  • I servizi di rete (costi fissi)
  • Le imposte e l’IVA

Fai una simulazione e metti a confronto le offerte in base alle tue reali esigenze

Per trovare il miglior fornitore gas 2019, la cosa più semplice è confrontare le migliori tariffe sul mercato inserendo le nostre abitudini e i nostri consumi. Cosa dovremo indicare al momento della richiesta di preventivo? Solo alcuni dati per identificare puntualmente la nostra fornitura.

  • Il proprio CAP, il proprio comune o la propria provincia
  • Numero di residenti in casa
  • Superficie in metri quadrati dell’abitazione
  • Tipo di utenza (se domestica o aziendale)
  • Se l’utenza è per residenti o non residenti

Leggere la bolletta vuol dire risparmiare da subito!

Oltre a conoscere tutti i parametri che ti consentono di identificare la tua tariffa ideale, è buona pratica saper leggere attentamente la propria bolletta. Con il passare del tempo infatti, alcune tariffe possono perdere i vantaggi iniziali e non sono più competitive come al momento della stipula. È fondamentale quindi imparare a studiare la propria bolletta, per capire cosa si sta realmente pagando e su cosa è possibile risparmiare, magari cambiando operatore.

Il prossimo passo? Confrontare le migliori offerte sul mercato inserendo il proprio profilo di consumo: è semplicissimo. Una volta ottenuti i risultati dal comparatore, scegli la tariffa migliore per te. Ricorda che grazie al nostro strumento puoi salvare i preventivi fino a 60 giorni e tornare a consultarli con calma!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione calamità naturali casa: cos’è

Dopo la propria famiglia, nella vita di una persona non c’è nulla di più importante della propria casa. Il tetto sopra la testa, magari acquistato con tanti sacrifici, ci trasmette un senso di sicurezza e di protezione che non ha eguali. Eppure, sono ancora poche le abitazioni in Italia protette da un’assicurazione calamità naturali casa,

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: cos’è, come funziona, quanto fa risparmiare

Se venisse approvata in ultima istanza dal Parlamento, l’introduzione della RC Auto familiare è destinata a rivoluzionare l’universo delle assicurazioni auto e moto. Sono due le novità introdotte con un emendamento al decreto-legge fiscale, per ora approvato dalla commissione Finanze della Camera, che estendono i benefici attualmente garantiti dalla Legge Bersani sui temi RC Auto e classe

CONTINUA A LEGGERE

Leucemia gatti: la vaccinazione è obbligatoria?

La leucemia gatti è una malattia infettiva trasmessa tramite saliva, secrezioni nasali e sangue. È molto diffusa, specialmente tra i gatti randagi e, di conseguenza, tra quelli domestici ma liberi di girare. A causa della facilità di contagio, causa un’elevata mortalità. Scopriamo meglio la leucemia dei gatti e come prevenirla con la vaccinazione. Leucemia gatti:

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa: è detraibile?

Assicurare la propria casa è una scelta intelligente, ma non un obbligo. Tutelare la propria incolumità e quella della famiglia è consigliato, soprattutto per prevenire le spese per gli eventuali danni che derivano dall’utilizzo dell’abitazione. Per incentivare la stipula dell’assicurazione sulla casa, il Governo italiano ha promosso degli incentivi fiscali. Questa scelta servirà ad aumentare

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento furto auto: come richiederlo e documenti necessari

Una cattiva abitudine che non passa mai di moda. I furti d’auto in Italia tornano ad aumentare. Secondo le statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono state 105.239 le macchine rubate, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. Ottenere il risarcimento furto auto è possibile, mentre non sempre è facile tornare in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto: quali sono le garanzie accessorie migliori?

Quando si sottoscrive una polizza RC Moto è possibile aggiungere delle ulteriori coperture assicurative. Le garanzie accessorie servono a tutelare l’assicurato da tutti i casi che restano scoperti dalla RC obbligatoria. Intervengono quando si verificano danni non coperti da questa, garantendo il regolare indennizzo al contraente. Scegliendo di abbinarle all’assicurazione auto o moto obbligatoria, il

CONTINUA A LEGGERE

Assistenza stradale Zurich Connect: come funziona, contatti

Ricevere un soccorso immediato quando si rimane con l’auto in panne. Quando si manifesta uno degli spettri più temuti da ogni automobilista, bisogna restare lucidi. Richiedere un pronto intervento è il secondo passo da compiere. Avendo aggiunto la polizza assistenza stradale all’assicurazione RC auto, questo tipo di aiuto sarà gratuito. Tra le compagnie che offrono

CONTINUA A LEGGERE