Prestito senza busta paga: cos’è e come richiederlo

Prestito senza busta paga: cos’è e come richiederlo

Posto fisso e busta paga sono ormai concetti con cui gli over 30 italiani hanno scarsa confidenza. Se la crisi che ha investito l’economia mondiale due lustri fa ha stravolto i concetti tradizionali del lavoro, al contempo chi ha voluto crearsi una propria indipendenza si è scontrato con ostacoli oggettivi. Precarietà, lavoro autonomo e nuove tipologie di contratto si sono riverberate in varie forme sull’economia. Pensiamo ad esempio a chi – e non è solo un caso dei giovani che si trovano ad esempio a doversi sobbarcare il primo mutuo della loro vita – intende ottenere un prestito. Le banche e i finanziatori saranno disposte a concederlo in mancanza di entrate certe? E a che condizioni? Scopriamolo.

Prestito senza busta paga: chi può ottenerlo

Prima di delineare i profili “adatti” alla richiesta, occorre specificare un concetto basilare: senza busta paga non significa senza stipendio. In nessun caso, infatti, è possibile ottenere un finanziamento senza disporre di entrate. La maggior parte degli istituti bancari, ad esempio, chiede tra i documenti da presentare il CUD.

Questa tipologia di prestito non è adatta soltanto a chi è sprovvisto di busta paga. Ne può beneficiare, ad esempio, anche chi l’ha impegnata in un’altra garanzia. Tra le categorie più gettonate per questo strumento rientrano inoltre imprenditori e lavoratori autonomi. Senza dimenticare i cattivi pagatori, che di norma vedono respinte le proprie richieste di credito.

Prestito senza busta paga: le tipologie

I potenziali richiedenti di questo strumento sono molteplici. Per comodità è stata stabilita una selezione in base ai profili, restringendo il campo a quattro categorie in funzione delle finalità del finanziamento e del profilo dei richiedenti.

  • Prestiti per disoccupati
  • Prestiti per casalinghe
  • Prestiti senza garanzie
  • Prestiti senza reddito

Prestito senza busta paga: le garanzie necessarie

Per tutelare il credito, non potendo contare sulla busta paga mensile, gli istituti finanziari ricorrono di norma ai seguenti strumenti.

  • Fidejussione bancaria
  • Cambiali
  • Pegno su beni di valore
  • Ipoteca su immobili

Le condizioni per ottenere un prestito senza busta paga non si discostano molto da quelle per i prestiti ordinari. Il modo migliore per risparmiare è quello di confrontare le migliori offerte in circolazione. Quale.it ti aiuta a farlo mettendole in comparazione e semplificando la ricerca al prestito che può cambiarti la vita.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori Neopatentati e moto. Un argomento che riguarda i giovanissimi e non solo. Sono infatti sempre più gli appassionati dell’ultima ora, uomini che iniziano a familiarizzare con le due ruote a motore non proprio (o necessariamente) in giovane età. Tuttavia anche loro vengono definiti con la stessa etichetta

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come funziona?

Cambio domicilio: come funziona? Hai da poco cambiato casa? Devi cambiare residenza o domicilio? Cos’è la dimora? Sei confuso da tutti questi termini che ti sembrano simili, se non addirittura uguali? Sbrogliamo la matassa e scopriamo subito come effettuare il cambio domicilio. Domicilio e residenza L’articolo 43 del Codice Civile definisce il domicilio e la

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE