Prestiti per giovani senza lavoro: realizza il tuo primo sogno

Ottenere un prestito al giorno d’oggi può sembrare molto complicato. Specie in Italia, poi, i giovani faticano a trovare lavoro e questo rappresenta un problema quando si intende chiedere un prestito. Però esiste un modo per realizzare il tuo sogno e richiedere un prestito anche senza busta paga.

Prestiti per giovani senza lavoro: come funzionano e a chi sono rivolti

I prestiti giovani cambiano per ogni istituto di credito ma solitamente sono rivolti a persone tra i 18 e i 35 anni. Che tu abbia bisogno di realizzare un sogno, come una vacanza o l’acquisto di un motorino, è la soluzione che fa per te. Non è vincolato a una modalità di spesa, come per esempio sono i mutui prima casa: ti sarà semplicemente versata la somma concordata che dovrai restituire tramite le rate per il periodo concordato con la banca o con l’ente erogatore.

Prestiti giovani senza busta paga

Se lo stipendio e il contratto di lavoro, meglio se a tempo indeterminato, rappresentano ancora gli incentivi più facili per accedere al credito e ottenere un prestito senza soffrire, è anche vero che esistono altre possibilità, specie per i giovani senza lavoro e senza busta paga o senza stipendio fisso. Si chiama fideiussione e consiste nel presentare un garante per il prestito. Chi fa richiesta del prestito dovrà cioè individuare una persona che possa farsi carico del pagamento in caso di insolvenza. La banca sarà così sicura di rivedere la somma prestata e sarà ben felice di erogare i soldi.

Oltre alla fideiussione: ipoteca immobiliare

Non è tutto. Un giovane senza lavoro fisso o precario ha la possibilità di portare altre garanzie alternative, come per esempio l’ipoteca su un immobile di proprietà, magari ereditato. Ovviamente bisogna fare attenzione a pagare sempre le rate o l’istituto di credito può rivalersi sulla tua abitazione.

Abbiamo visto che anche per un giovane senza lavoro e senza busta paga è possibile esaudire un sogno a lungo tenuto nel cassetto. Scopri quello che fa a misura per te su Quale.it!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE