Prestiti dipendenti pubblici: quali sono e come funzionano

Prestiti dipendenti pubblici: quali sono e come funzionano

I soldi non fanno la felicità, ma di certo aiutano. Nella realizzazione dei propri sogni, infatti, è spesso necessario avere della liquidità corrente: un viaggio desiderato da tempo, una moto o un’auto, un regalo speciale… Le opzioni sono infinite ed è per questo che esistono i prestiti personali, non vincolati a una finalità specifica. I dipendenti pubblici sono avvantaggiati nella richiesta, vediamo perché.

Prestiti dipendenti pubblici: prestiti personali fino a 70.000 €

Chi lavora nel settore pubblico ha generalmente un grande vantaggio: un contratto a tempo indeterminato che comporta quindi uno stipendio sicuro. Proprio questa caratteristica rende i dipendenti pubblici i candidati di elezione per i prestiti personali. Non hanno bisogno di altre garanzie se non la propria busta paga. Come già accennato, i prestiti personali sono mero prestito di denaro e non è necessario spiegare cosa si intende spendere i soldi. La forma di finanziamento più richiesta e più sicura è la cessione del quinto dello stipendio.

Cessione del quinto per dipendenti pubblici

La cessione del quinto è stata Istituita in Italia negli anni Cinquanta e consiste in una somma da restituire tramite quote dello stipendio pari a un quinto dello stesso. La rata che andremo a pagare sarà trattenuta direttamente sulla busta paga e sarà pari o inferiore al 20%. La durata massima consentita per questa tipologia di prestito personale è di 120 mesi (10 anni) e la minima di solito non è inferiore ai 24 mesi (2 anni). La durata del prestito per i dipendenti pubblici può superare quella del rapporto di lavoro perché è possibile trasferirlo sulla pensione.

I vantaggi della cessione del quinto

I vantaggi sono notevoli. Innanzitutto non è richiesto alcun garante esterno, perché fa fede la busta paga.

  • L’importo della rata mensile è fisso.
  • Il rimborso è gestito direttamente dal datore di lavoro in quanto l’addebito avviene direttamente in busta paga.

Prestiti dipendente pubblico a tempo determinato

Anche i dipendenti pubblici con un contratto a tempo determinato hanno più facilità di accesso al credito. L’unica grande differenza è che gli istituti di credito generalmente preferiscono rimanere nei termini del contratto lavorativo, avendo così la certezza di riavere indietro i soldi prestati.

La tua situazione è diversa da quelle elencate finora? Nessuna paura, sul nostro sito puoi controllare tutte le altre forme di finanziamento possibile. Inserisci i tuoi bisogni e il tuo profilo e calcola la rata: Quale prestito fa per te? Scopri i prestiti suggeriti da Quale.it!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE