Prestiti cambializzati cattivi pagatori: come funzionano?

Necessitare di un prestito e non avere i requisiti giusti per chiederlo. I prestiti cambializzati cattivi pagatori rispondono proprio a questa esigenza. In un periodo di forte recessione, sempre più individui o famiglie hanno bisogno di ricorrere a finanziamenti cambializzati. Ma come è possibile ottenere prestiti con cambiali senza garanzie? Ecco come beneficiare di queste forme di credito e come restituire le somme ricevute.

Cosa sono i prestiti cambializzati

I prestiti cambializzati cattivi pagatori rientrano nella categoria dei prestiti non finalizzati. Ciò significa che non c’è bisogno di specificare il motivo per il quale vengono richiesti. Un prestito cambializzato è normalmente erogato in tempi più rapidi e viene rimborsato mediante cambiali da pagare mensilmente alla scadenza. Il tasso applicato è fisso e le rate dei prestiti con cambiali sono, in genere, costanti. L’accesso ai prestiti cambializzati è agevolato, in quanto la cambiale firmata equivale a un titolo di credito che si può riscuotere più velocemente. Chi concede il prestito, infatti può subito procedere al pignoramento dei beni del debitore.

Prestiti cambializzati cattivi pagatori: come funzionano

I prestiti cambializzati cattivi pagatori sono dunque una forma di finanziamento destinata a chi non può ottenere un prestito tradizionale. Questa formula permette di ottenere anche prestiti cambializzati a protestati. L’importo dipende dalle garanzie che si presentano. Con la formula del prestito cambializzato a cattivi pagatori, la banda riduce il rischio del finanziamento. Se si è dipendenti, sono la busta paga e il TFR a garantire la disponibilità di denaro che serve a rimborsare il prestito. In occasione dei prestiti personali cattivi pagatori, dunque, l’istituto creditizio si sente maggiormente tutelato e può concedere il finanziamento anche se il debitore non risulta molto affidabile. Per quanto riguarda i prestiti per protestati, invece, sono praticamente l’unica soluzione a disposizione di questo tipo di utenti per ottenere un finanziamento.

Prestiti cambializzati cattivi pagatori: come ottenerli

Tra i vantaggi di questo tipo di finanziamento c’è dunque una maggiore elasticità nel pagamento rateale, in quanto le cambiali si possono rinnovare. Tramite un accordo tra le parti, infatti, è possibile anche posticipare la data di pagamento. Ovviamente questa soluzione fa maggiorare gli interessi dovuti. I prestiti cambializzati sono da evitare se non si è sicuri di poter ripagare il debito. Saltando anche una sola rata, infatti, si rischia il pignoramento dei beni. Tra gli altri “contro” dei prestiti cambializzati cattivi pagatori ci sono anche i costi maggiori rispetto a quelli per un prestito normale.

Per richiedere un prestito cambializzato occorre allegare alla domanda di finanziamento:

  • Copia del documento d’identità e del codice fiscale
  • Copia del TFR
  • Ultima busta paga, per lavoratori dipendenti
  • Firma di un garante, se si è disoccupati o non si dispone delle garanzie sufficienti per ottenere il prestito

In alcuni casi può essere richiesta anche un’assicurazione sulla vita. Il miglior modo per ottenere un prestito cambializzato è quello di affidarsi alla comparazione online. Visita il nostro sito per visionare le migliori proposte delle compagnie online: in appena 24 ore riceverai un parere di fattibilità da parte della finanziaria. Richiedi subito il tuo preventivo!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione sanitaria: cos’è, cosa copre

L’assicurazione sanitaria è una polizza facoltativa che copre le spese sostenute per la sanità privata. Questa soluzione permette di risparmiare in caso di prestazioni mediche particolarmente costose e rappresenta, da sempre, una scelta saggia se si vive in nazioni in cui non è presente un sistema statale di assistenza sanitaria. Negli ultimi anni, tuttavia, di questa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione agente immobiliare: le 3 cose da sapere

In Italia rappresentano un vero e proprio esercito silenzioso. Gli agenti immobiliari sono da sempre un tassello fondamentale per chi si appresta ad acquistare casa. Sebbene le ultime rilevazioni evidenzino una flessione nell’acquisto degli immobili mediante agenzia (55% del totale degli immobili venduti), la professione continua ad essere tra le più gettonate tra chi si

CONTINUA A LEGGERE

730/2020: la detrazione assicurazione vita è possibile?

Sottoscrivere un’assicurazione sulla vita conviene anche sotto il profilo fiscale. Se affidarsi a una polizza vita significa salvaguardare sé stessi e i propri cari da ogni imprevisto, anche nel modello 730/2020 è prevista la detrazione assicurazione vita. Scopriamo di cosa si tratta e in che modo portare in detrazione polizze vita. Detrazione assicurazione vita: cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Furti in casa: le 5 cose da fare subito

Subire un furto in casa è una delle esperienze più spiacevoli e traumatiche che si possano vivere. Con i furti in casa, infatti, si subisce non solo un danno materiale ed economico conseguente alla sottrazione di oggetti e denaro, ma si fa esperienza di una vera e propria violazione di quello che è considerato il

CONTINUA A LEGGERE

Bollo moto 2020: scadenza, calcolo, dove pagare

Quando bisogna pagare il bollo moto 2020? Come si effettua il calcolo del bollo ed è possibile pagare bollo online? Queste sono solo alcune delle domande che ogni proprietario di un veicolo si pone. Scopriamo allora le scadenze e come fare la verifica bollo. Cos’è il bollo moto Il bollo moto 2020 è una tassa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione neopatentati: 5 consigli per risparmiare

Come risparmiare sull’assicurazione neopatentati? La domanda se l’è posta ciascun automobilista almeno una volta nella vita. Dal maggiorenne che ha appena conseguito l’agognata patente al suo genitore, in tanti vanno a caccia delle migliori assicurazioni per neopatentati. Per capire come trovarle, occorre però uno sguardo d’insieme sulla questione. Neopatentato: durata, cos’è L’assicurazione neopatentati è quella

CONTINUA A LEGGERE

Protezioni moto: quali sono obbligatorie?

Quello delle protezioni moto è un tema particolarmente dibattuto tra i centauri. Quella tra look e sicurezza dovrebbe essere una sfida impari, eppure non sono pochi i motociclisti (soprattutto dell’ultima ora) che sembrano preferire un outfit di grido sacrificando la propria incolumità. Con i pericoli della strada, però, non si scherza. Le 687 vittime nel

CONTINUA A LEGGERE