assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Mutuo per ristrutturare casa: come funziona?

Mutuo per ristrutturare casa: come funziona?

Hai necessità di ristrutturare la tua casa? Sono tanti anni che la abiti e hai bisogno di compiere alcuni interventi, magari per migliorarne l’efficientamento energetico? Se non hai la liquidità necessaria per iniziare i lavori, puoi ricorrere a un mutuo ad hoc. Vediamo insieme come funziona e quali sono i suoi vantaggi.

Il mutuo per la ristrutturazione della casa: un sogno per molti

Molti italiani si trovano di fronte a questo bivio. Dover (o voler!) ristrutturare la propria abitazione, ma non disporre della liquidità necessaria per avviare gli interventi con serenità. È per questo che molti istituti di credito hanno formulato dei mutui su misura per questo tipo di necessità.

Il finanziamento in questione è blindato, e cioè la somma dovrà essere investita per forza nei lavori di ristrutturazione.

Ristrutturare casa con il mutuo: i vantaggi

Uno dei vantaggi di questo tipo di prestito è la sua deducibilità. Grazie al Bonus 2018, infatti, e agli incentivi già previsti dagli anni precedenti, è possibile recuperare una parte consistente della spesa tramite la dichiarazione dei redditi. Gli importi deducibili sono ammessi solo se riguardano interventi che vanno a migliorare l’efficienza energetica dell’immobile, come, per esempio nuovi infissi, installazione di pannelli solari o installazione di nuovi sistemi ibridi di termoregolazione.

I mutui per ristrutturare casa sono inoltre convenienti perché solitamente la somma è finanziata quasi per intero. Non dovrai quindi sborsare un euro per poter iniziare i lavori.

Mutuo di ristrutturazione: svantaggi

Quello a cui bisogna fare attenzione, però, è il tasso, specie se variabile. Questo tipo di interesse, a prima vista più vantaggioso, può far oscillare la vostra rata anche del 20-25% ed è quindi consigliabile affrontare questa scelta con la massima cautela.

Come ogni mutuo sull’immobile, poi, anche questo include l’ipoteca sulla casa da ristrutturare e la presenza di un notaio, le cui spese vanno ovviamente calcolate.

Per piccoli interventi può convenire un prestito?

Sì, per lavori di piccola entità, dove la spesa non supera i 40.000 euro, può convenire richiedere alla banca un normale prestito. Puoi risparmiare in questo modo le spese notarili e l’ipoteca sull’immobile.

Con Quale.it puoi confrontare velocemente, in modo gratuito e senza impegno, sia mutui che prestiti. Calcola subito la tua rata ideale e rendi il tuo sogno realtà!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige Partire verso la fine di agosto o agli inizi di settembre è un’ottima occasione per evitare la calca, non solo al mare, ma anche in montagna! Il Trentino Alto Adige offre ancora il meglio di sé ed è una meta perfetta per un viaggio on the

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare Hai preferito prendere le ferie verso fine agosto, magari a inizio settembre? Le vacanze cosiddette intelligenti sono un ottimo modo per risparmiare qualche euro sul soggiorno e soprattutto per trovare meno folla in spiaggia e nei luoghi di villeggiatura. Queste sono le nostre mete preferite per potersi

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa Sempre più italiani, complici alcune piattaforme che mettono facilmente in condivisione la domanda con l’offerta, stanno affittando le proprie seconde case durante le vacanze. È un ragionamento piuttosto semplice. Un immobile che non viene usato in certi periodi dell’anno dai padroni di casa può essere invece una

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione Bici, che passione! In Italia l’amore per le due ruote sopravvive alla crescente offerta di motori e tecnologie, come dimostrato dai dati del 2017. Nei dodici mesi dell’anno sono state vendute 1.688.000 unità sommando biciclette tradizionali ed elettriche. La tipologia più acquistata è la city-bike, che si lascia

CONTINUA A LEGGERE

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE