Visura catastale cos’è, a cosa serve, come richiederla gratis

La visura catastale è essenziale per affitti e vendite, ma anche per calcolare la rendita catastale, sulla quale si basa il calcolo delle tasse come l’Imu e capire quanto vale il tuo immobile. Vediamo cos’è e come si può richiedere la visura catastale online gratis.

Visura catastale cos’è

La visura catastale ti permette di consultare gli atti e i documenti catastali di una proprietà. Grazie alla visura catastale puoi ottenere:

  • i dati identificativi e reddituali dei beni immobili (di terreni e fabbricati)
  • i dati anagrafici delle persone, fisiche o giuridiche, intestatarie dei beni immobili
  • i dati grafici dei terreni (mappa catastale) e delle unità immobiliari urbane (planimetrie)
  • l’elaborato planimetrico (elenco subalterni e rappresentazione grafica)
  • gli atti di aggiornamento catastale.

Cos’è la mappa catastale e a cosa serve?

La mappa catastale, la cui consultazione può essere richiesta grazie alla visura catastale, è la rappresentazione grafica del terreno in scala 1:2000. Include l’individuazione e la descrizione grafica delle particelle censite al Catasto dei Terreni. È possibile richiedere un estratto di mappa o un intero foglio, a seconda delle necessità.

Visura catastale: quanto costa

Tutte le informazioni del Catasto sono pubbliche. L’accesso è consentito a tutti, purché si paghino i tributi speciali catastali. Le informazioni non pubbliche sono invece quelle legate alle planimetrie, riservate ai proprietari aventi diritto sull’immobile. In questo caso la consultazione è gratuita ed esente dai tributi catastali. Se risiedi a Trento o a Bolzano, devi sapere che i servizi catastali sono gestiti direttamente dalle rispettive Province autonome.

Visura catastale: come richiederla

La visura catastale può essere richiesta in diversi modi.

  • All’Agenzia delle Entrate sia negli uffici fisici sia online. Negli uffici provinciali occorre compilare il modulo di richiesta, che puoi scaricare gratuitamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Il servizio di visura catastale è gratuito se chi richiede è anche il titolare del bene immobile. Altrimenti si applicano i tributi speciali catastali, come già menzionato.
  • Fare la richiesta di voltura catastale gratis online è possibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione “Consultazione dati catastali e ipotecari”. Si può accedere a questa sezione inserendo i propri dati di accesso, se disponibili o anche tramite Spid. Per la richiesta, invece, è sufficiente inserire i dati identificativi del Catasto (Comune di ubicazione, sezione, foglio e particella) e la Provincia di ubicazione.
  • Con lo stesso modulo dell’Agenzia delle Entrate, è possibile richiedere la visura catastale anche allo Sportello Amico. Questo servizio è offerto da alcuni uffici postali.

Visura catastale gratis online: non si paga?

Per sapere il valore della tua casa, quindi anche se ti trovi a decidere per l’assicurazione casa, è fondamentale conoscere il valore commerciale del tuo immobile. Inoltre, la rendita catastale, sempre deducibile dalla visura catastale, ti consente di sapere quanto dovrai pagare per tasse come Imu e Tari. È quindi molto importante richiedere una visura catastale. Il servizio di visura catastale è completamente gratuito e privo di tasse se chi richiede è anche il titolare del bene immobile. Altrimenti si applicano i tributi speciali catastali, come già menzionato.

Visura catastale: per immobile, per nominativo o per indirizzo

È possibile fare la richiesta cercando:

  • Per immobile, inserendo i dati identificativi catastali (provincia, comune, foglio di mappa, particella ed eventuali subalterni).
  • Per nominativo, inserendo i dati dell’intestatario dell’immobile.
  • Per indirizzo, conoscendo ubicazione e piano dell’immobile.

Quali dati si ottengono dalla visura catastale

Sulla visura catastale sono indicati i seguenti dati:

La visura catastale di un bene immobile contiene precisi dati che sono i seguenti:

  • Indirizzo di ubicazione dell’immobile (numero civico, piano, scala e interno se immobile condominiale)
  • Zona censuaria, cioè la porzione del territorio comunale divisa seconda la relativa redditività (disciplinata dal D.P.R. n. 138 del 1998, all’articolo 1).
  • Categoria dell’immobile.
  • Classe dell’immobile, che indicano la capacità di reddito di un immobile. In base alla destinazione d’uso, le classi sono: immobili a destinazione ordinaria (gruppo A, B e C); a destinazione speciale (gruppo D); a destinazione particolare (gruppo E); entità urbane (gruppo F).
  • Consistenza, che indica la dimensione dell’unità immobiliare. Per le abitazioni e gli uffici la consistenza è indicata in metri quadri.
  • Rendita, che per gli immobili dei gruppo A, B e C viene calcolata moltiplicando la consistenza (quindi la dimensione) per la tariffa unitaria specifica per Comune e zona censuaria, corrispondente alla categoria dell’immobile e alla sua classe.
  • Foglio, cioè la mappa catastale: la porzione di territorio comunale che il catasto rappresenta nelle proprie mappe cartografiche.
  • Particella, che è una porzione di terreno, un fabbricato o l’area di pertinenza ed è indicato con un numero.
  • Subalterno, che indica in maniera univoca un’unità immobiliare autonoma riconducibile ad un determinato soggetto proprietario e facente parte di una più grande entità immobiliare che è rappresentata dalla corrispondente particella (ad esempio: un appartamento in un fabbricato condominiale).

Se stai cercando la visura catastale per effettuare un’assicurazione casa, è il momento adatto per consultare le migliori offerte sul mercato e ottenere un preventivo gratuito e senza impegno. Inizia a proteggere la tua abitazione, risparmiando!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza vita mista: cos’è, come funziona?

Polizza vita mista: cos’è, come funziona? La polizza vita mista è un particolare tipo di contratto assicurativo che unisce, per così dire, la polizza caso vita e la polizza caso morte. Il premio viene infatti corrisposto se l’assicurato è ancora in vita alla scadenza del contratto o ai suoi beneficiari, qualora l’assicurato muoia entro questa

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE