Tasso d’interesse mutuo. Fisso o variabile: quale è meglio?

Tasso d’interesse mutuo. Fisso o variabile: quale è meglio?

Stiamo vivendo un trend molto particolare, ma di cui non ci lamentiamo. I tassi d’interesse dei mutui sono in continuo ribasso. Il tasso variabile si ferma costante allo 0,79% mentre quello fisso è sceso a 1,81%. Quale conviene scegliere: il tasso fisso o il tasso variabile?

Mutuo a tasso fisso: quando conviene sceglierlo

Scegliere un mutuo a tasso fisso vuol dire andare sul sicuro. Come suggerisce il nome, infatti, questo tasso d’interesse non cambia per l’intera durata del finanziamento.

Una volta richiesto il mutuo prima casa e firmato il contratto, il tasso d’interesse, calcolato sull’Eurirs (Euro Interest Rate Swap, tasso per gli swap su interessi), rimane immutato. Il vantaggio più immediato è proprio la sua costanza: la rata del mutuo non cambia.

Al contrario, può essere meno vantaggioso rispetto a un tasso variabile che, per sua natura, è invece incline alle oscillazioni di mercato.

È comunque una scelta consigliata per un capofamiglia che abbia un finanziamento di medio periodo (10-15 anni) e che debba calcolare le uscite con cautela, senza imprevisti.

Mutuo a tasso variabile: quando conviene sceglierlo

Il tasso variabile è più facilmente preda dei cambiamenti di mercato, in particolare viene influenzato dall’Euribor (EURo Inter Bank Offered Rate, tasso interbancario di offerta in euro) e, anche se al momento è stabile, è destinato a variare. La rata del mutuo può quindi subire variazioni, aumentando o diminuendo.

Nonostante questo, però, ci sono condizioni di mercato che rendono il mutuo a tasso variabile un’opzione vantaggiosa. È comunque una scelta instabile ed è quindi consigliata per chi ha un reddito alto e che può permettersi di ammortizzare il rischio di spesa. È sconsigliato per i padri di famiglia che hanno un’entrata fissa e devono prevedere le spese con costanza negli anni.

Quale conviene?

Come al solito, dipende dall’esigenza di ognuno. Hai una maggiore propensione al rischio e hai la possibilità di ammortizzare una spesa imprevista con l’idea di risparmiare sul lungo periodo? Vai per il tasso variabile. Ti occorre avere la certezza della tua spesa anche sul medio periodo? Scegli il tasso fisso. Per scoprire il mutuo perfetto per te, compila il nostro form (è gratuito e senza impegno!), verifica le proposte di accensione mutuo migliori disponibili attualmente sul mercato. E il parere di fattibilità da parte della Banca arriverà in 24 ore. Cosa aspetti?

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE