Sospensione mutuo Coronavirus: come sospendere il mutuo prima casa

Il Coronavirus e la conseguente emergenza sanitaria hanno comportato una crisi notevole per moltissimi settori e, quindi, per molti lavoratori. Tante famiglie, con il lavoro sospeso e l’attività interrotta, si trovano in difficoltà, venendo a mancare la principale entrata su cui fare affidamento. Per questo il decreto Cura Italia ha stabilito diversi aiuti per coloro che stanno vivendo un momento complicato dovuto all’emergenza Covid-19. In particolare, dal 30 marzo, è possibile richiedere la sospensione delle rate del mutuo prima casa,  usufruendo del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa (il cosiddetto Fondo Gasparrini). Vediamo chi può fare richiesta di sospensione mutuo Coronavirus, qual è l’iter e quali sono i moduli da presentare.

Chi può richiedere la sospensione mutuo prima casa per Coronavirus?

Il decreto Cura Italia prima e la sua estensione poi hanno incluso tra i beneficiari di questa possibilità moltissime categorie, tra cui:

  • Lavoratori dipendenti
  • Lavoratori parasubordinati 
  • Lavoratori autonomi
  • Liberi professionisti

In altre parole, può chiedere il congelamento delle rate del mutuo prima casa chiunque sia intestatario di un contratto di mutuo e che abbia subito una riduzione dell’orario per 30 giorni e per almeno il 20% o la sospensione del lavoro per almeno 30 giorni.

Quanto dura il congelamento delle rate del mutuo prima casa?

Le rate del contratto di mutuo prima casa possono essere congelate per massimo 18 mesi, eventualmente da dividere in due periodi.

Quali sono i criteri per la sospensione mutuo Coronavirus?

  • Il contratto di mutuo può essere stato stipulato in qualsiasi momento.
  • Il capitale residuo del mutuo non deve superare i 250.000 euro.
  • Il contratto di mutuo deve interessare l’acquisto di una prima casa.

Probabilmente, dopo i primi 9 mesi di emergenza, alcuni requisiti diventeranno più stringenti. Per esempio, potrebbe venire reintrodotta la condizione per cui il contratto di mutuo non deve essere più giovane di un anno e per cui l’ISEE del richiedente non superi i 30.000 euro.

Questo aiuto va anche ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti, purché dichiarino con autocertificazione di aver subito una riduzione del fatturato medio giornaliero superiore al 33% rispetto all’ultimo trimestre del 2019.

Come si richiede la sospensione del mutuo prima casa?

Tutti i cittadini in possesso dei requisiti possono fare richiesta di accesso al Fondo, presentando la domanda di sospensione e la banca che ha concesso il mutuo è tenuta a onorare la richiesta.

Per fare la richiesta, bisogna compilare e presentare alla propria banca il modulo pubblicato da Consap, aggiungendo la documentazione che attesti il rispetto dei requisiti. Entro 15 giorni, la banca è tenuta a fornire una risposta direttamente a Consap. Dal momento che la crisi sta portando un abbassamento dei tassi di interesse, è anche il momento ideale per considerare la rinegoziazione del mutuo e fare richiesta mutuo. Chiedi un parere sul nostro sito e ottieni la risposta entro 24 ore.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Rottamazione moto: come fare, costi

La rottamazione moto è una procedura obbligatoria quando si decide di dismettere un veicolo. I modi per demolire una moto sono sostanzialmente due: se la demolizione è propedeutica all’acquisto di un nuovo mezzo, si può beneficiare dell’Ecobonus moto. Scopriamo allora cosa fare per rottamare moto, quali sono i costi da sostenere e come usufruire dell’Ecobonus.

CONTINUA A LEGGERE

Prestiti personali: 5 cose da sapere prima di richiederli

I prestiti personali sono finanziamenti che consentono di ottenere denaro per qualunque necessità di acquisto. Vengono erogati da banche o finanziarie e la somma che si riceve a seguito di una richiesta prestito va restituita tramite rate mensili in un arco di tempo prestabilito. A differenza di mutuo o leasing, il prestito personale non è

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: è valida per gli autocarri?

Entrata in vigore il 16 febbraio 2020, la RC Auto familiare ha ampliato i vantaggi della Legge Bersani assicurazione sul tema della classe di merito. Intervenendo sull’art. 134 del Codice delle Assicurazioni Private, questo provvedimento predispone che nell’ambito dello stesso nucleo familiare ogni veicolo si possa assicurare con una CU meno elevata. Il beneficio si

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE

Visura PRA: cos’è e come ottenerla

La visura PRA è un servizio che consente di ottenere un documento contenente informazioni su un veicolo e sul relativo proprietario. Questo documento è rilasciato dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e le visure PRA possono essere per targa o nominative. A cosa serve la visura PRA La visura PRA permette di: Controllare l’iscrizione di un

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus: come richiedere la sospensione rate mutuo

La legge di conversione del Decreto Cura Italia (DL 18/2020) rende attuabile la richiesta di sospensione rate mutuo. Questa procedura speciale è stata avallata per fronteggiare l’emergenza economica derivante dalla pandemia Coronavirus. Vediamo chi può sospendere il mutuo, come fare richiesta sospensione mutuo e qual è il modulo da utilizzare. Sospensione rate mutuo: a chi

CONTINUA A LEGGERE