Mutuo prima casa: 5 regole per risparmiare

È finalmente arrivato quel momento. Quello in cui dopo tanti anni di sacrifici e risparmi hai adocchiato la casa perfetta, quella dove vuoi iniziare a vivere con la tua famiglia (o anche da solo/da sola!). Ti sembra perfetta, ma a questo punto il problema che ti si presenta davanti sembra inaffrontabile. Quale mutuo prima casa scegliere? Hai bisogno di un mutuo ristrutturazione? Come risparmiare? Ecco 5 regole per facilitare l’acquisto prima casa!

1) Studia la tua situazione finanziaria prima di fare richiesta per il mutuo ed evita finanziamenti

Per evitare di perdere tempo inutilmente, è bene fermarsi a riflettere circa la propria situazione finanziaria. Se siamo in due, è importante considerare il reddito totale (principalmente lo stipendio, sì, ma anche altri redditi o rendite). È inoltre essenziale verificare gli impegni finanziari già in atto. Hai già altri prestiti o finanziamenti, anche piccoli? Per esempio, stai acquistando la macchina a rate o il frigorifero. Questi dovrebbero essere ridotti all’osso, meglio ancora se non presenti e non devono comunque mai superare il 30% del reddito mensile.

2) Occhio allo spread perché determina il tasso di interesse

Lo spread è il guadagno della Banca su ogni mutuo, ovvero il suo ricarico, e viene applicato al tasso di base. Più basso è lo spread applicato dalla Banca, più bassi saranno anche gli interessi. Il tasso di interesse dipende dal tipo di mutuo, se a tasso fisso o a tasso variabile. Nel primo caso, cioè per i mutui a tasso fisso, il tasso di interesse è definito dal valore dello spread più l’Eurirs (o Irs), cioè l’indice di riferimento. Nel caso dei mutui a tasso variabile, invece, il tasso di interesse è dato dal valore dello spread più l’indice Euribor.

3) Valuta il Taeg

Il Taeg è il Tasso Annuo Effettivo Globale è il tasso acquisto prima casa comprensivo delle spese di istruttoria e accessorie. Verifica sempre che il Taeg non sia promozionale, cioè un tasso d’ingresso valido solo per i primi mesi del mutuo, ma reale.

4) Informati sulle agevolazioni per il mutuo prima casa

Mutuo prima casa agevolazioni? Un miraggio, forse? No, è possibile. Sono numerose le agevolazioni per chi decide di acquistare una prima casa. Grazie alla detrazione fiscale, puoi ridurre i costi del tuo mutuo prima casa, ma anche delle eventuali ristrutturazioni.

5) Sfrutta i comparatori per risparmiare tempo e denaro

Uno dei primi errori quando si cercano dei mutui casa è quello di non fare confronti sul mercato. Le banche e gli istituti di credito hanno offerte diverse, che rispondono a esigenze diverse. Come si calcola mutuo prima casa? È semplice. Grazie ai comparatori puoi non solo fare questa ricerca facilmente e da casa, ma anche inviare una richiesta di fattibilità e ottenere l’esito in 24 ore. Cerca subito tra i mutui prima casa e trova quello perfetto per te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE