Fondo garanzia prima casa 2018: come funziona e chi può richiederlo

Fondo garanzia prima casa 2018: come funziona e chi può richiederlo

Comprare la prima casa è un evento importantissimo. È il primo mattone di una vita stabile, indipendente: è una scelta importantissima. Di solito, all’acquisto gli italiani affiancano un mutuo prima casa. Per i più giovani e i più bisognosi, è stato confermato il Fondo di Garanzia Prima Casa 2018 per ottenere un aiuto consistente. Vediamo in cosa consiste, chi può farne richiesta e come funziona.

Fondo di Garanzia Prima Casa 2018: cosa è?

Il Fondo di Garanzia Prima Casa è un’agevolazione istituita nel 2013 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e gestita da Consap Spa (Art. 1, comma 48, lett. c) della Legge 27 Dicembre 2013, n° 147).

In parole povere, il Fondo rilascia garanzie per un massimo del 50% del capitale finanziato per l’acquisto della prima casa o per opere di ristrutturazione con il solo fine di migliorare la classe energetica della prima abitazione.

La garanzia fondo prima casa è in sostanza un aiuto che lo Stato offre ad alcune categorie di cittadini al fine di accedere al credito, ottenere il mutuo e quindi acquistare casa. Attualmente il Fondo dispone di circa 650 milioni e può offrire finanziamenti ipotecari per un totale di circa 20 miliardi di euro.

Fondo di Garanzia Prima Casa 2018: chi può farne richiesta?

Possono farne richiesta tutti, anche se il Fondo prevede una distinzione importante tra beneficiari prioritari e non prioritari. La priorità va a:

  • Coppie giovani: nuclei familiari costituiti da almeno 24 mesi in cui almeno uno dei due componenti abbia meno di 35 anni;
  • Nucleo familiare monogenitoriale con figli minori a carico: cioè un single che conviva con almeno un figlio minore;
  • Giovani sotto ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico (art. 1 della legge 28 giugno 2012, n° 92).

Ciò significa che chi non rientra in queste categorie può comunque fare richiesta, ma non sarà considerato prioritario.

Fondo Garanzia Prima Casa: come funziona?

Abbiamo detto che il Fondo rilascia garanzie fino al 50% della quota capitale. Quali sono però i mutui ammessi a questa agevolazione. Tutti i mutui ipotecari:

  • Finalizzati all’acquisto della prima casa;
  • Con ammontare non superiore a 250.000 euro;
  • La prima casa non deve essere considerato immobile di lusso (categoria catastale A1, A8 e A9).

Come fare richiesta

L’elenco delle banche che aderiscono è disponibile sul sito del Consap, che gestisce il Fondo Garanzia Prima Casa 2018. La domanda per accedere al Fondo deve essere inoltrata alla banca che a sua volta dovrà girarla al Consap. Il gestore del Fondo seguirà la pratica e definirà la priorità della domanda e quindi le possibilità di accesso all’agevolazione. Qualora la domanda avesse successo, il finanziamento sarà erogato entro 30 giorni.

Quando si compra casa si è spesso sopraffatti da milioni di cose: confusione, eccitazione, a volte perfino paura. Calcola la tua rata e confronta le migliori offerte disponibili al momento sul mercato e spicca il volo: la tua prima casa è pronta ad accoglierti!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Smarrimento targa auto: cosa fare

Smarrimento targa auto: cosa fare Smarrimento targa auto: può sembrare un evento improbabile, eppure non è così. Perdita mentre si viaggia a velocità sostenuta, furto auto in cui il veicolo non viene ritrovato intatto, un mero atto vandalico. Le possibilità di imbattersi in questa situazione spiacevole sono, purtroppo per gli automobilisti, molteplici. Il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni Dover spostare un’automobile sprovvista di circolazione è un’eventualità che può capitare a ciascuno di noi. Pensiamo ad esempio a due semplici casi: quando la ritiriamo dalla concessionaria e vogliamo accoglierla per la prima volta o, viceversa, quando vogliamo rottamarla magari dopo un lungo stallo casalingo. Di dinamiche simili,

CONTINUA A LEGGERE

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE