Assicurazione mutuo: diritti e vincoli

L’assicurazione mutuo è una polizza fondamentale da sottoscrivere quando ci si appresta ad acquistare un immobile. Questa copertura tutela infatti i mutuatari da tutti gli imprevisti che possono mettere a rischio il saldo delle rate. Le polizze proteggi mutuo sono assicurazioni facoltative e non obbligatorie. Il mutuatario può decidere di non stipularla, scommettendo a tutti gli effetti sulla propria longevità. Quali sono, invece, i diritti e i vincoli per chi opta per la loro sottoscrizione?

Assicurazione mutuo: come funziona

L’assicurazione vita mutuo serve a tutelare banca e cliente in caso di imprevisti che impediscano di portare a termine gli impegni assunti. L’assicurazione mutuo richiede il pagamento di un premio che si può versare o anticipatamente (in soluzione unica) o periodicamente, tramite rate mensili, semestrali o annuali. Tale pagamento impegna la compagnia assicuratrice a corrispondere un indennizzo al verificarsi degli eventi assicurati. Il premio si somma all’importo della rata del mutuo. La polizza vita mutuo è sottoscrivibile dai residenti in Italia tra i 18 e i 70 anni, che stiano per stipulare un mutuo o che lo abbiano in corso. L’assicurazione casa mutuo è facoltativa, mentre è obbligatoria la sottoscrizione di una polizza Furto Incendio quando si stipula un mutuo.

Assicurazione mutuo: diritti del cliente

Come abbiamo avuto modo di vedere, dunque, il primo diritto del cliente di una assicurazione mutuo è proprio quella di non stipularla. Essendo una polizza facoltativa, infatti, non deve necessariamente essere sottoscritta. Tuttavia affidarsi a un’assicurazione mutuo rappresenta una scelta saggia e consapevole, se non obbligata. Un mutuo dura diversi anni e affidarsi a una polizza mutuo significa mettersi al riparo da una serie di circostanze (su tutte la morte del titolare) che rischiano di complicare il pagamento delle rate. Quando si decide di affidarsi a questa soluzione, la banca ha la facoltà di proporre almeno tre preventivi diversi, di cui due devono obbligatoriamente essere di compagnie che non sono legate all’istituto creditizio stesso. Tra i diritti del cliente rientra quello di rifiutare tutte le proposte e di scegliere arbitrariamente una polizza, a condizione che questa rispetti i requisiti minimi stabiliti dalla banca. Il cliente può recedere la polizza mutuo entro 60 giorni dalla stipula ed è sempre tenuto a conoscere il costo della provvigione ottenuta dalla banca per fare da intermediaria con la compagnia di assicurazione.

Vincoli

Sia che si scelga di sottoscrivere l’assicurazione mutuo direttamente con l’intermediario (banca o operatore finanziario) o che ci si affidi a una compagnia esterna, la polizza mutuo deve contenere il vincolo a favore dell’intermediario. Tale vincolo è una clausola che si inserisce nel contratto di assicurazione per permettere che l’intermediario diventi beneficiario dell’indennizzo accanto (o al posto) dell’assicurato. Questa procedura fa sì che, in caso di sinistro sull’immobile, la compagnia assicurativa debba avvisare la banca prima di procedere con l’indennizzo dell’assicurato. Questa stessa procedura deve essere messa in atto nel caso in cui il richiedente non paghi il premio o una rata dello stesso.

Usa il nostro comparatore per trovare l’offerta assicurazione mutuo su misura per te.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Rottamazione moto: come fare, costi

La rottamazione moto è una procedura obbligatoria quando si decide di dismettere un veicolo. I modi per demolire una moto sono sostanzialmente due: se la demolizione è propedeutica all’acquisto di un nuovo mezzo, si può beneficiare dell’Ecobonus moto. Scopriamo allora cosa fare per rottamare moto, quali sono i costi da sostenere e come usufruire dell’Ecobonus.

CONTINUA A LEGGERE

Prestiti personali: 5 cose da sapere prima di richiederli

I prestiti personali sono finanziamenti che consentono di ottenere denaro per qualunque necessità di acquisto. Vengono erogati da banche o finanziarie e la somma che si riceve a seguito di una richiesta prestito va restituita tramite rate mensili in un arco di tempo prestabilito. A differenza di mutuo o leasing, il prestito personale non è

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: è valida per gli autocarri?

Entrata in vigore il 16 febbraio 2020, la RC Auto familiare ha ampliato i vantaggi della Legge Bersani assicurazione sul tema della classe di merito. Intervenendo sull’art. 134 del Codice delle Assicurazioni Private, questo provvedimento predispone che nell’ambito dello stesso nucleo familiare ogni veicolo si possa assicurare con una CU meno elevata. Il beneficio si

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE

Visura PRA: cos’è e come ottenerla

La visura PRA è un servizio che consente di ottenere un documento contenente informazioni su un veicolo e sul relativo proprietario. Questo documento è rilasciato dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e le visure PRA possono essere per targa o nominative. A cosa serve la visura PRA La visura PRA permette di: Controllare l’iscrizione di un

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus: come richiedere la sospensione rate mutuo

La legge di conversione del Decreto Cura Italia (DL 18/2020) rende attuabile la richiesta di sospensione rate mutuo. Questa procedura speciale è stata avallata per fronteggiare l’emergenza economica derivante dalla pandemia Coronavirus. Vediamo chi può sospendere il mutuo, come fare richiesta sospensione mutuo e qual è il modulo da utilizzare. Sospensione rate mutuo: a chi

CONTINUA A LEGGERE