Quale.it cambia look. Nuovo sito, migliore esperienza desktop e mobile

Una nuova veste grafica e un’esperienza desktop e mobile perfezionata. È un make up completo quello operato da Quale.it, azienda leader nel campo della comparazione di servizi assicurativi e di comparazione e risparmio per offerte internet, telefonia e utenze.

La nuova interfaccia garantisce agli utenti una fruizione più facile e intuitiva dei servizi offerti. Un occhio di riguardo, in armonia con le ultime tendenze, è stato rivolto ai nuovi device.
I digital studies dello scorso anno hanno infatti segnalato la crescita esponenziale del volume di traffico internet generato dai dispositivi diversi dal computer, la cui percentuale di navigazione è scesa del 14% rispetto alla precedente rilevazione.

Per rispondere alle esigenze di un pubblico sempre più abituato a districarsi in rete da smartphone (+44%), tablet (8%) e dispositivi di ultima generazione (+24%), Quale.it ha puntato forte sullo sviluppo di un’esperienza “tagliata” sulle caratteristiche dei nuovi apparecchi e conforme allo scenario digitale che si è andato via via modellando.

Se nel 2010 appena il 2,9% degli utenti su scala mondiale accedeva a internet da un dispositivo mobile, nel giro di un lustro il dato si è impennato fino a lambire il 40% (soltanto tra il 2015 e il 2016 si è registrato un aumento del 21%), in un trend del quale gli sviluppatori di Quale.it hanno tenuto conto per generare un prodotto in grado di soddisfare le richieste degli utenti facilitandone la navigazione sul sito da ogni device.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE