L’offerta di Genertel per l’assicurazione vita su Quale.it

Quale.it, sempre attento a fornire ogni giorno le migliori soluzioni per i suoi utenti, ha ampliato l’offerta per l’assicurazione vita, aggiungendo un nuovo partner, Genertel.

Sottoscrivere un’assicurazione vita è il modo più sicuro per affrontare serenamente l’imprevedibilità del proprio quotidiano. Ti permetterà di garantire la stessa stabilità economica e mantenere il medesimo stile di vita delle persone a te più care, evitando di arrivare a situazioni insostenibili per accadimenti accidentali.

Cosa copre l’assicurazione vita con Genertel?

L’assicurazione con Genertel può coprire:

  • Capitale assicurabile da 50.000€ fino a 2.000.000€
  • Garanzie: decesso e invalidità totale e permanente
  • Durata da 2 a 25 anni
  • Premio costante per tutta la durata del contratto
  • Pagamento frazionabile: mensile, semestrale o annuale
  • Care Program incluso, per monitorare la tua salute e risparmiare il 10% del premio

Ogni voce può essere personalizzata in base alle proprie esigenze.

Cos’è l’Assicurazione vita?

È una polizza che ti assicura in caso di decesso (anche detta polizza temporanea caso morte) o invalidità permanente parziale o totale, sia per infortunio, sia per malattia. Consente alla tua famiglia di riceve una somma definita, per mantenere il tenore di vita e superare le difficoltà. In pratica consente di assicurare la sicurezza economica dei tuoi cari.

Come funziona?

In caso di decesso della persona assicurata la somma di denaro definita al momento della stipula della polizza (ovvero il capitale assicurato), viene erogata agli eredi e/o ai beneficiari indicati.

Per quanto tempo posso assicurare la mia vita?

Puoi scegliere autonomamente sia l’importo sia per quanto tempo assicurarti. Normalmente la scelta della durata viene stabilita in base alle condizioni familiari, ad esempio per un padre di famiglia con dei figli appena nati sarà opportuno assicurarsi per un periodo di circa 20/25 anni, per proteggere i propri cari fin quando non avranno completato gli studi o raggiunto l’indipendenza economica.

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Incidenti in moto in Italia: tutto quello che devi sapere

Nell’ultimo anno sono tornate a crescere le vittime di incidenti in moto in Italia. I dati diffusi da Istat e relativi al 2019 raccontano infatti 698 motociclisti deceduti in seguito a un sinistro. L’aumento su base annua è pari all’1,6% e testimonia, semmai ce ne fosse ancora bisogno, la pericolosità delle strade del Belpaese per

CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle strade italiane più pericolose d’Italia

Quali sono le strade più pericolose d’Italia? Le ultime rilevazioni Istat confermano il Belpaese lontano da standard di sicurezza accettabili. Nel 2019 si sono registrati 172.183 sinistri con lesioni, con un totale di 3.173 vittime entro 30 giorni dall’evento. Nonostante una diminuzione rispetto al passato, e un calo evidente negli ultimi decenni, l’allarme resta rosso.

CONTINUA A LEGGERE

Guide

3 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto elettrica o ibrida

Il bonus auto 2020 ha reso ancora più conveniente acquistare un veicolo elettrico o ibrido. L’articolo 74 del Decreto Agosto (104/2020) ha sancito infatti il rifinanziamento degli ecoincentivi auto o bonus auto, introducendo novità per fasce di emissioni. Scegliere un’auto a basso impatto ecologico significa anche risparmiare sul costo della polizza RCA. Vediamo allora come

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze in moto: i controlli da fare prima della partenza

Vivere le vacanze 2020 in sella alla propria moto può essere un’occasione da cogliere al volo. Per molti centauri fino ad inizio giugno è stato praticamente impossibile prendere la propria due ruote. Riaperti i confini regionali e nazionali dopo il lockdown, però, progettare le ferie in moto è diventata un’operazione possibile. A condizione di viaggiare

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze estive 2020 in auto: tutte le proroghe che devi conoscere

L’estate 2020 vedrà molti italiani andare in vacanza in auto. Da sempre le famiglie italiane hanno privilegiato le quattro ruote per le ferie, ma mai come quest’anno la scelta sembra obbligata. L’emergenza coronavirus ha reso più difficoltosi gli spostamenti con i mezzi pubblici e le limitazioni alle frontiere hanno fatto il resto. Durante il lockdown,

CONTINUA A LEGGERE