Direct Line: la compagnia d’assicurazioni con il telefono rosso

 Direct Line è una delle tante compagnie di assicurazioni che ogni giorno potete confrontare utilizzando il comparatore online di Quale.it. Così facendo è possibile comparare diverse offerte da parte delle compagnie assicurative.

Direct line è diventata Verti!

Direct Line: assicurazioni in Italia

Arriva in Italia dal 2002, già presente in Inghilterra, DIRECT LINE è la compagnia di assicurazione on line del gruppo MAPFRE, assicurazione globale presente in 49 paesi con oltre 38.000 dipendenti,  leader sul mercato spagnolo, primo gruppo assicurativo multinazionale in America Latina e una delle 10 maggiori compagnie assicurative europee per raccolta premi. Nata nel 1985 in Inghilterra per mano di quattro imprenditori, Direct Line ha sin dagli albori dato molta importanza al proprio brand, con il simbolo del Telefono Rosso, comparso per la prima volta in pubblicità nel 1990 e affiancato dal 2006 anche da un mouse. Nel 1988, la società cresce e amplia il proprio settore di interesse proponendo anche polizze per la casa. Nel 1995 viene aperta la prima filiale estera, in Spagna. Mentre nel 2001 Direct Line si apre anche al mercato tedesco. Nel 2002 inizia ad essere operativa in Italia. Oggi conta più di sei milioni di clienti e nel 2010 si è aggiudicata il 1° premio per la compagnia di assicurazioni auto con i clienti più soddisfatti del mercato. Direct Line punta molto su di una comunicazione pubblicitaria semplice, diretta, efficace. Potendo così proporre ai propri clienti prodotti assicurativi chiari e diretti.

 

Prodotti assicurativi Direct Line

Uno dei fiori all’occhiello dei servizi offerti da Direct Line è il “servizio sinistri”. Per ben tre anni di fila infatti Direct Line è risultata tra le compagnia migliori per la velocità della liquidazione sinistri, registrando una percentuale di gradimento dei clienti del quasi il 98%. Questa soddisfazione è dovuta anche al fatto che i clienti di Direct Line possono beneficiare di una media di quindici giorni per la liquidazione, poco meno della metà dello standard del mercato assicurativo che invece è stimata intorno ai 31 giorni. Tempi così brevi si possono ottenere anche grazie a un team di esperti, liquidatori e periti, e ad una vasta rete di carrozzerie convenzionate e ai “Drive-In”. Dei centri di liquidazione nei quali l’assicurato può ottenere durante la perizia un risarcimento quasi immediato. Questo non basta per fare di una compagnia assicurativa una buona compagnie, che può crescere grazie ad un lavoro costante e al confronto continuo con tanti clienti e utenti. Confronto reso ancora più immediato e diretto attraverso gli strumenti online, che sono uno dei punti dove sempre di più è necessario migliorare per dare a tutti un servizio all’altezza delle esigenze di automobilisti e motociclisti italiani.

Dal primo marzo 2018 Direct line cambia nome e diventa Verti. Il famoso  brand del telefono rosso, il cui avvento aveva segnato una nuova era nel mercato delle assicurazioni con tariffe competitive e servizi online, lascia il posto a VERTI, che si prefigge di essere un’assicurazione innovativa, digitale, con soluzioni semplici create per i pionieri del web.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto giornaliera: quanto costa?

Assicurare il proprio veicolo soltanto per un giorno? Con l’assicurazione auto giornaliera è possibile. Questa soluzione permette di avere la copertura assicurativa per 24 ore. Si tratta di una polizza RCA temporanea che è particolarmente indicata in alcune occasioni. Scopriamo quali sono, quando conviene e quanto costa. Cos’è l’assicurazione auto giornaliera L’assicurazione auto giornaliera è

CONTINUA A LEGGERE

Mutuo prima casa giovani: come richiedere le agevolazioni

Il mutuo prima casa giovani è un finanziamento a tasso agevolato legato alla condizione personale o lavorativa. Attraverso questo istituto lo Stato agevola fiscalmente categorie con contratti di lavoro atipici o precari, ma non solo. Tramite questi fondi di garanzia, accessibili in via preferenziale a persona appartenenti a specifiche classi sociali o in possesso di

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione furto casa: come funziona

L’assicurazione furto casa copre i danni derivanti dalla sottrazione di oggetti appartenenti all’immobile dell’assicurato. Il furto in casa è uno dei reati più abietti e scioccanti, in quanto colpisce nel luogo protetto per antonomasia. Sebbene nell’ultimo biennio il dato italiano sia calato dell’8,5%, nell’ultimo anno registrato i topi di appartamento hanno fatto visita a oltre

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Protezioni moto: quali sono obbligatorie?

Quello delle protezioni moto è un tema particolarmente dibattuto tra i centauri. Quella tra look e sicurezza dovrebbe essere una sfida impari, eppure non sono pochi i motociclisti (soprattutto dell’ultima ora) che sembrano preferire un outfit di grido sacrificando la propria incolumità. Con i pericoli della strada, però, non si scherza. Le 687 vittime nel

CONTINUA A LEGGERE

Come pagare il bollo auto online: la procedura

È possibile pagare il bollo auto online? Il bollo automezzi è la tassa automobilistica che grava su tutti i proprietari di un veicolo. Il versamento va effettuato ogni anno, indipendentemente dall’utilizzo o meno di auto o moto. Si tratta infatti di un contributo legato al possesso e non all’utilizzo del bene. Come si corrisponde e

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come e dove farlo, documenti

Hai bisogno di fare un cambio domicilio e non sai come fare? Pensi di dover affrontare la stessa trafila che spetta al cambio di residenza? Niente paura. Vediamo come funziona il cambio di domicilio. Residenza e domicilio differenza Prima di tutto è importante definire la differenza tra domicilio e residenza. Entrambi sono descritti dal Codice

CONTINUA A LEGGERE

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE