Auto senza assicurazione: rincari multe dal 2019

La regolare sottoscrizione di un’assicurazione auto è uno degli obblighi più importanti di ogni automobilista. La legge prevede infatti che ogni vettura immatricolata disponga di una polizza RCA. Questa serve a tutelare in caso di sinistro il guidatore, corrispondendogli il giusto indennizzo, e le eventuali persone coinvolte nello stesso. Cosa accade se si viene pescati a circolare sprovvisti della polizza obbligatoria della responsabilità civile? Dal 2019 le cose sono cambiate.

Senza polizza auto arriva la stangata

Il decreto fiscale inserito nella Legge di Bilancio 2019 ha comportato un giro di vite contro gli evasori delle assicurazioni auto. In Italia, secondo l’associazione delle compagnie assicuratrici (Ania), si contano ben 2,9 milioni di veicoli privi delle polizze obbligatorie. Dal 19 dicembre 2018 le multe a loro carico diventano più pesanti. A rendere necessario il provvedimento è una considerazione elementare: un mezzo non assicurato non permette di risarcire la vittima di un incidente, che deve così passare attraverso il Fondo di garanzia ricevendo l’indennizzo dopo un iter molto più lungo e complesso. Inoltre un contrasto finora inefficace ha favorito la diffusione del triste fenomeno della pirateria stradale. Molto spesso, infatti, chi provoca un sinistro e non è provvisto di una assicurazione autovetture, sceglie di darsi alla fuga per non pagare i danni.

Auto senza RCA: come cambiano le regole

La stretta si è tradotta nell’inasprimento delle sanzioni amministrative e accessorie. Nello specifico:

  • Chi viene colto senza polizza RCA paga una multa di 841 euro e subisce la decurtazione di cinque punti patente. Inoltre l’automobile gli viene sequestrata. Rispetto al passato è stato pertanto introdotto l’handicap sul titolo di guida
  • La multa viene ridotta a 424,50 euro se, entro il 30° giorno dopo la scadenza, l’automobilista assicura o demolisce il veicolo. In precedenza la sanzione veniva ridotta a 210,25 euro e questa cifra si poteva versare anche dichiarando, entro 30 giorni, la sola volontà di demolire l’auto
  • La recidività della condotta nell’arco di due anni comporta una multa di 1.689 euro, la sottrazione di cinque punti patente e la sospensione della stessa da uno a due mesi.

Per viaggiare sicuro è indispensabile essere in regola con la polizza RC Auto. Se vuoi farti un’idea dei costi o devi rinnovare quella alla quale ti stai affidando, passa a trovarci. Sul nostro sito potrai visionare tutte le assicurazioni online economiche e scegliere quella che fa al caso tuo. Dopo aver inserito i dati necessari a generare un preventivo gratuito, avrai 60 giorni di tempo per convalidarlo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Patente A2: costi, limitazioni, foglio rosa, cosa posso guidare

Guidare una moto significa anche addentrarsi nella giungla delle patenti. Basta una sigla a definire le possibilità di un centauro: età per conseguirla, cilindrata massima consentita, limitazioni. Lo step successivo al patentino (patente AM) e alla A1, utile a condurre motocicli fino a 125cc, si chiama patente A2. Quando è possibile ottenere questa patente per

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto: le 7 variabili che incidono di più

Nuove forme di mobilità sostenibile, vecchi obblighi. Se si acquista un’auto, nuova o usata che sia, il primo compito è quello di sottoscrivere l’assicurazione RCA. La responsabilità civile autoveicoli è obbligatoria per legge e garantisce l’intestatario per danni cagionati a terzi in caso di incidente. Come risparmiare sulla polizza auto e quali sono le variabili

CONTINUA A LEGGERE

Le 3 piste ciclabili più belle d’Italia

Le piste ciclabili sono percorsi protetti o riservati alle biciclette, dove il traffico motorizzato è generalmente escluso. Progettate con l’obiettivo di separare il traffico ciclabile da quello motorizzato e pedonale, servono ad aumentare la sicurezza stradale. Inoltre facilitano lo scorrimento dei veicoli. Tutto rose e fiori? Non proprio, perché in Italia non sempre è facile

CONTINUA A LEGGERE

Normativa seggiolini auto: i sensori salva bebè

Le regole seggiolini auto sono in continua evoluzione. L’obiettivo è quello di proteggere al massimo la salute dei bambini e permettere loro di viaggiare sicuri. Premesso che i bambini in auto davanti non possono sedersi fino al compimento dei 12 anni di età e al superamento di 1,50 metri d’altezza, resta da capire quale sia

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE

Gatto viaggio lungo macchina: 10 consigli pratici

Quando si parla di andare in vacanza con gli animali, il pensiero corre subito al cane. Tra gli amici a quattro zampe, però, rientrano anche i gatti. Soltanto in Italia questi animali domestici sono quasi 8 milioni. Non è difficile pensare che per le vacanze estive 2019 molti dei loro padroni si troveranno a viaggiare

CONTINUA A LEGGERE