Partire con il gatto: cosa sapere prima di partire

Le fusa quando andiamo a letto, i grattini e le coccole che pretende, le feste – tutte feline –  quando rientriamo a casa: il nostro micio sa essere un compagno di vita insostituibile. Quando arrivano le vacanze, però, cosa fare? Portarlo con noi o no? Ecco ciò che devi sapere prima di partire in vacanza con il gatto.

Partire con il micio di casa: cosa considerare prima del viaggio

Prima di tutto dobbiamo chiederci: cosa preferirebbe il nostro amico felino? A differenza del cane, infatti, il gatto è un animale abitudinario e può soffrire gli spostamenti, specie se frequenti. Se quindi dovete partire on the road o per pochissimi giorni, il consiglio è quello di trovare un ottimo cat sitter, un amico fidato o un parente a cui affidare le cure del nostro pelosetto. Siete indecisi se portarlo comunque? Il vostro gatto è anziano o ha qualche acciacco? Chiedete consiglio al vostro veterinario, saprà indicarvi la soluzione migliore per l’animale. Ricordatevi: per lui partire non deve essere uno stress e il suo benessere è una vostra responsabilità!

Come affrontare il viaggio in macchina con il gatto

Per legge i gatti devono essere trasportati in macchina solo all’interno del trasportino. D’estate le temperature possono essere elevate, e nel trasportino la situazione può essere anche peggiore. Fate circolare l’aria e chiedete aiuto al veterinario! Lo stesso vale per il mal d’auto. Alcuni gatti soffrono infatti il viaggio in macchina: anche in questo caso il veterinario può darvi alcuni consigli su come affrontare al meglio il trasporto senza inutili sofferenze.

Vacanza con gatto: cosa portare con sé

Sembra una banalità, ma essendo il gatto un animale molto abitudinario, è fondamentale – ancora più che per il cane – portare alcuni oggetti per lui familiari. Per esempio, il suo gioco preferito, la copertina con il suo odore o le sue ciotole. Lo aiuterà a sentirsi a casa anche nella nuova sistemazione!

Ricordate di portare con voi:

Appena arrivati, lasciatelo ambientare con calma. Mettetegli a disposizione la lettiera pulita, acqua fresca e cibo: lasciategli esplorare l’appartamento e lasciatelo rintanarsi sotto al letto, se ne sente il bisogno. Non lasciatelo subito da solo, ma evitate anche comportamenti che possano indurre ansia, come cercarlo eccessivamente, obbligarlo al gioco. Il gatto è un animale indipendente e dopo poche ore si sarà ambientato.

L’assicurazione gatto: godersi la vacanza in serenità

Infine, fondamentale: l’assicurazione animali! Con pochi euro di spesa vi consente di stare tranquilli, non solo per la salute del vostro micio, ma anche per eventuali danni che potrebbe fare in giardino o all’appartamento. Il padrone dell’animale domestico è il responsabile civile dei danni provocati a terzi, quindi occhio! Per fortuna scegliere l’assicurazione animali è molto semplice: basta compilare alcuni campi e richiedere un preventivo gratuito. Buon viaggio!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro Hai una reflex che utilizzi per lavoro ed è quindi la tua inseparabile compagna di vita? Cosa faresti se si rompesse o se la dovessi accidentalmente perdere? Rabbia, disperazione, frustrazione. È per questo che esiste un’assicurazione speciale dedicata per reflex e mirrorless. La macchina fotografica: speciale sì,

CONTINUA A LEGGERE

Cos’è iCloud?

iCloud è un servizio Apple, che chiunque possieda un iPhone conosce bene, che ti permette di salvare in modo sicuro foto, video, musica etc in modo gratuito. Non solo, ti consente di tenere tutto aggiornato su più dispositivi (se per esempio hai sia un iPhone che un iPad o un Mac) per condividerli con facilità

CONTINUA A LEGGERE

Come cancellarsi da Facebook per sempre

Amore e odio per molti, Facebook è il social network più diffuso della Terra eppure non tutti lo amano. C’è chi infatti lo trova solo una perdita di tempo o un posto dove si litiga senza motivo. È in aumento, infatti, il numero di utenti italiani che hanno deciso di disattivare il proprio account definitivamente.

CONTINUA A LEGGERE

Come formattare iPhone? Ecco una guida semplice

Sei costretto a formattare il tuo iPhone? Hai necessità di ripristinare le impostazioni di fabbrica, magari per migliorarne le prestazioni o perché hai avuto un problema? Formattare l’iPhone è molto facile, non è roba da smanettoni e può farlo chiunque. Andiamo al sodo! Formattare l’iPhone: cosa fare prima di procedere La primissima cosa da fare,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE

Legge di Bilancio 2019: novità auto

Legge di Bilancio 2019: novità auto La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto importanti novità nel settore auto. L’approvazione alla Camera della legge di stabilità ha infatti confermato buona parte delle voci che si erano succedute nei mesi precedenti. Gli argomenti sulla bocca di tutti sono stati sostanzialmente due: Ecobonus ed Ecotassa. Invece le modifiche

CONTINUA A LEGGERE

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE