Truffe assicurazione auto: 6 consigli per evitarle

Far risparmiare sull’assicurazione auto è una promessa che non tutti possono mantenere. Chi va alla ricerca di una polizza RC auto conveniente rischia spesso di imbattersi nelle truffe. Se non si adottano le opportune cautele, si è esposti alla possibilità di restare vittime delle truffe assicurazione auto. Una polizza auto fittizia non ha alcun valore e non offre alcuna copertura. Ecco come riconoscerla e cosa fare una volta attivata.

Truffe assicurazioni auto: sanzioni

Il web è tristemente pieno di siti truffa sui quali è possibile sottoscrive assicurazioni false. Una recente operazione condotta dalla Guardia di Finanza, grazie alla collaborazione dell’Ivass, ha permesso di oscurare 222 siti che commercializzavano assicurazioni online rivelatesi false. Il contraente che stipula un contratto del genere va incontro a:

  • Perdita di denaro: una frode assicurativa è difficilmente rimborsabile. Una volta spesi i soldi, sono quasi sempre persi
  • Sequestro del veicolo: restare vittime di una truffa assicurativa, significa circolare senza polizza RCA ed essere soggetti alle sanzioni amministrative previste dall’articolo 193 del Codice della Strada
  • Pagamento dei danni in caso di incidente stradale
  • Multa da 841 a 3.366 euro
  • Sequestro del veicolo

Per evitare le truffe assicurazione auto basta tuttavia seguire poche semplici regole.

Come evitare truffe assicurazione auto

Come capire se la polizza auto che ci stanno per offrire è falsa? Sempre più automobilisti italiani usano internet per stipulare o rinnovare la propria assicurazione auto. Una soluzione che, se affidata ad intermediari assicurativi riconosciuti dall’Ivass, garantisce ottimi risparmi. Per evitare spiacevoli sorprese è fondamentale:

  • Affidarsi solo ad operatori autorizzati: siti internet, compagnie di assicurazione o broker, purché siano ammessi ad operare in Italia. Per verificare, basta collegarsi al sito dell’Ivass e controllare gli elenchi delle imprese – italiane ed estere – ammesse ad operare; il Registro unico degli intermediari assicurativi (Rui) e l’Elenco degli intermediari dell’UE.
  • Controllare sul sito dell’Ivass l’elenco degli avvisi inerenti ai casi di contraffazione, società non autorizzate e siti internet non conformi alla disciplina sull’intermediazione
  • Scegliere solo intermediari affidabili: questi soggetti devono pubblicare sul proprio sito i loro dati identificativi e il numero di iscrizione al Rui. Inoltre sulla loro pagina devono comparire sede legale, recapiti telefonici, di posta elettronica e utili per la presentazione di reclami da parte del contraente. Gli intermediari devono essere soggetti alla vigilanza dell’Ivass
  • Scegliere canali ufficiali: non scegliere mai siti che richiamino quelli di compagnie assicurative celebri. Una compagnia seria e affidabile permette di fare l’iter sui canali di comunicazione ufficiali. Diffidare dagli escamotage come la proposta di “spostarsi” su WhatsApp o di procedere via sms. In quel caso è opportuno interrompere ogni tipo di comunicazione e non procedere al pagamento
  • Pagamenti tracciati: fare sempre attenzione al destinatario del pagamento e al tipo di pagamento richiesto. Proprio in questa fase si verifica, di norma, il tentativo di truffa assicurazioni. Utilizzare strumenti che diano certezza dalla controparte e che permettano l’annullamento del pagamento. Non pagare mai con carte prepagate
  •  Verificare se il veicolo è assicurato: a questo punto non resta che accertarsi del corretto invio dei documenti. Per controllare se l’automobile è stata assicurata o no, basta accedere al Portale dell’Automobilista inserendo il numero di targa per conoscere il nome della compagnia assicuratrice e la scadenza della polizza

Scegliere un comparatore serio e affidabile è il primo passo per risparmiare e non restare vittime delle truffe assicurazione auto. Quale.it è un intermediario assicurativo iscritto all’Elenco degli Intermediari dell’Unione Europea istituito presso l’Ivass. Accedendo al sito sarà sufficiente inserire i dati dell’intestatario della polizza e del veicolo per ricevere subito un preventivo assicurazione auto gratuito e non vincolante, che resterà valido per i due mesi successivi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

La classifica delle strade italiane più pericolose d’Italia

Quali sono le strade più pericolose d’Italia? Le ultime rilevazioni Istat confermano il Belpaese lontano da standard di sicurezza accettabili. Nel 2019 si sono registrati 172.183 sinistri con lesioni, con un totale di 3.173 vittime entro 30 giorni dall’evento. Nonostante una diminuzione rispetto al passato, e un calo evidente negli ultimi decenni, l’allarme resta rosso.

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione terremoto: cos’è e cosa copre?

Il nostro paese ha una lunga e triste storia di fenomeni sismici, anche disastrosi. I più recenti avvenimenti riguardano quello dell’Aquila nel 2009, quello dell’Emilia nel 2012 e quello del centro Italia tra il 2016 e il 2017 che ha devastato specialmente Lazio, Umbria e Marche. Nonostante la cronaca dolorosa ci ricorda che l’Italia è

CONTINUA A LEGGERE

In moto senza assicurazione: quali rischi si corrono?

L’articolo 193 del Codice della Strada stabilisce l’obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile per i veicoli. Nonostante ciò la piaga di auto e moto che circolano senza copertura assicurativa continua ad essere irrisolta. L’ultima rilevazione effettuata da ANIA, relativa al 208, stima in 2,7 i milioni di veicoli sprovvisti di regolare RCA, pari al 6% del

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione donazione casa: cos’è e come funziona

La donazione immobiliare è una delle soluzioni più adottate dagli italiani per trasferire la proprietà di case e altri beni immobiliari quando ancora in vita ai propri eredi. La donazione permette di risparmiare su molti oneri fiscali, al momento della successione ereditaria, ma soprattutto permette di aggiungere delle clausole per i beneficiari. Perché quindi acquistare

CONTINUA A LEGGERE

Guide

3 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto elettrica o ibrida

Il bonus auto 2020 ha reso ancora più conveniente acquistare un veicolo elettrico o ibrido. L’articolo 74 del Decreto Agosto (104/2020) ha sancito infatti il rifinanziamento degli ecoincentivi auto o bonus auto, introducendo novità per fasce di emissioni. Scegliere un’auto a basso impatto ecologico significa anche risparmiare sul costo della polizza RCA. Vediamo allora come

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze in moto: i controlli da fare prima della partenza

Vivere le vacanze 2020 in sella alla propria moto può essere un’occasione da cogliere al volo. Per molti centauri fino ad inizio giugno è stato praticamente impossibile prendere la propria due ruote. Riaperti i confini regionali e nazionali dopo il lockdown, però, progettare le ferie in moto è diventata un’operazione possibile. A condizione di viaggiare

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze estive 2020 in auto: tutte le proroghe che devi conoscere

L’estate 2020 vedrà molti italiani andare in vacanza in auto. Da sempre le famiglie italiane hanno privilegiato le quattro ruote per le ferie, ma mai come quest’anno la scelta sembra obbligata. L’emergenza coronavirus ha reso più difficoltosi gli spostamenti con i mezzi pubblici e le limitazioni alle frontiere hanno fatto il resto. Durante il lockdown,

CONTINUA A LEGGERE