Trasferimento assicurazione auto a moto: si può fare?

È possibile effettuare il trasferimento assicurazione auto verso una moto? Molte famiglie italiane si trovano nella condizione di avere due veicoli di tipologie diverse, ma non solo. Non sono rari, infatti, i casi in cui per comodità o per gusti personali, un’automobilista decide di passare alle due ruote. In questi casi bisogna effettuare la voltura assicurazione auto? Come si effettua il trasferimento polizza auto?

Trasferimento assicurazione auto a moto: cosa prevedeva la legge fino al 2019

Il passaggio di assicurazione da un veicolo a un altro tipo di veicolo non è stato possibile fino al 2019. Spostare assicurazione auto significa trasferire la classe di merito e questa possibilità è sempre stata esclusa. Le auto infatti appartengono alla categoria autovetture, ovvero veicoli destinati al trasporto di persone e aventi al massimo nove posti, compreso quello del conducente. Le moto, viceversa, appartengono alla categoria dei motocicli (art. 53 Cds): si tratta quindi di veicoli a due ruote destinati al trasporto di persone e in numero non superiore a due.

Per questo motivo le compagnie assicurative hanno sempre classificato in modo diverse le due tipologie di RC Auto e moto. Il trasferimento assicurazione auto a moto non è stato reso possibile neanche con l’introduzione della Legge Bersani ha modificato la disciplina. La 40/2007, infatti, non prevede il trasferimento della classe di merito per veicoli di tipologia diversa.

Trasferimento assicurazione auto a moto: le alternative

Stabilita l’impossibilità di effettuare trasferimento assicurazione auto a moto e di stipulare un’assicurazione unica, bisogna ricordare che le compagnie assicurative hanno permesso ai propri assicurati, fino al 2019, di risparmiare con formule alternative. Alcune di esse, ad esempio, consentivano ai possessori di veicoli appartenenti a tipologie diverse di stipulare due polizze garantendo un risparmio sulla seconda. Il passaggio assicurazione auto a moto è divenuto però realtà nel 2020.

Trasferimento assicurazione auto: la RC Auto Familiare

Dal 16 febbraio 2020 è in vigore la RC Auto Familiare. Questa normativa interviene a colmare un vuoto e facilita anche il tema del trasferimento assicurazione auto. Modificando l’articolo 134 del Codice delle Assicurazioni Private, infatti, si è deciso di migliorare i benefici della Legge Bersani. Tra le novità c’è la possibilità di ereditare la classe di merito (CU) anche per tipologie di veicoli diversi. La condizione per farlo è l’appartenenza allo stesso nucleo familiare, da dimostrare tramite lo Stato di Famiglia.

Trasferimento assicurazione auto a moto: come fare

La norma si applica sia all’assicurazione auto che all’assicurazione moto, per veicoli nuovi o usati. Si applica per polizze attive, anche in sede di rinnovi a condizione che non risultino incidenti (con responsabilità esclusiva, principale o paritaria) negli ultimi cinque anni.

In attesa che la RCA familiare entri pienamente in vigore risolvendo alcune incertezze normative emerse, visita il nostro sito per risparmiare sulla tua assicurazione auto e moto. Compila il form gratuito e ricevi subito le quotazioni delle migliori compagnie online.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE