Telecamera sul cruscotto: la registrazione ha valore legale?

Telecamera sul cruscotto: la registrazione ha valore legale?

In principio fu la Russia. Ha preso piede inizialmente nell’Est Europa l’abitudine di installare una telecamera sul cruscotto delle automobili. Questo dispositivo ha il compito di registrare qualsiasi cosa avvenga fuori dall’abitacolo. L’obiettivo, almeno nelle intenzioni di chi vi fa ricorso, è quello di disporre di una “prova” in caso di incidente stradale. Spesso infatti, quando si è trattato di fare ricorso all’assicurazione auto, molti contraenti coinvolti non sono riusciti a dimostrare le proprie ragioni. Ma basta questa tecnologia per farle valere?

Telecamera sul cruscotto: il video vale?

L’ordinamento attualmente in vigore non dice nulla in merito. In caso di sinistro, insomma, la prova può essere inserita alla stregua della testimonianza di un passante.
Il dispositivo è a tutti gli effetti privato e può essere contestato dalla controparte, considerando che non si tratta di una telecamera di sorveglianza. La sua installazione può essere pertanto utile a chi percorre molti chilometri al giorno su strada, ma non servirà a dirimere eventuali controversie derivanti dagli incidenti.

Scatola nera vs cam car

Decisamente diverso è il discorso relativo alla scatola nera, ovvero il dispositivo satellitare che monitora e registra informazioni sul mezzo e sul conducente alla guida. L’installazione della black box – che non è visibile sul mezzo a differenza delle cam car – è suggerita dalle compagnie assicurative come strumento di contrasto alle frodi assicurative. Non sono purtroppo rari i casi di ricostruzioni false e che riescono nell’obiettivo di ottenere rimborsi al rialzo. La scatola nera può essere montata su ogni tipo di veicolo entro 15 giorni dalla stipula della polizza RCA. Attualmente è considerata un metodo per semplificare le indagini relative agli incidenti e alle responsabilità degli stessi.

Sconti obbligatori per chi installa la Black Box

Inoltre, per effetto del provvedimento Ivass pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 10 luglio 2018, chi deciderà di installare la Black Box sulla propria automobile, avrà diritto a uno sconto “aggiuntivo e significativo” sulla propria assicurazione auto. Grazie all’approvazione dell’articolo 132 ter (comma 4) del Codice delle Assicurazioni, infatti, questo è previsto a fronte dell’installazione della scatola nera o di un altro meccanismo elettronico che registri l’attività del veicolo”.

Se proprio si è determinati ad aumentare il proprio livello di sicurezza registrando tutto ciò che accade durante la marcia, il nostro consiglio è quello di installare una regolare scatola nera. Sul nostro sito potrete verificare le migliori offerte proposte attualmente dalle compagnie assicurative e scegliere quella, comprensiva del suddetto dispositivo, più congrua alle vostre esigenze. Una volta chiarito ogni dubbio potrete generare un preventivo che resterà valido per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori Neopatentati e moto. Un argomento che riguarda i giovanissimi e non solo. Sono infatti sempre più gli appassionati dell’ultima ora, uomini che iniziano a familiarizzare con le due ruote a motore non proprio (o necessariamente) in giovane età. Tuttavia anche loro vengono definiti con la stessa etichetta

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come funziona?

Cambio domicilio: come funziona? Hai da poco cambiato casa? Devi cambiare residenza o domicilio? Cos’è la dimora? Sei confuso da tutti questi termini che ti sembrano simili, se non addirittura uguali? Sbrogliamo la matassa e scopriamo subito come effettuare il cambio domicilio. Domicilio e residenza L’articolo 43 del Codice Civile definisce il domicilio e la

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE