Targa auto personalizzata: come funziona, costi, dove richiederla

Targa personale o targa personalizzata? In Italia la questione è aperta da tempo e ha vissuto un ritorno di fiamma nella primavera 2019. Tra le novità auto suggerite dal Governo Lega – M5S c’è infatti l’introduzione della targa auto personale. Come affermato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, questa misura servirà a snellire la burocrazia e ad alleggerire i costi relativi al passaggio di proprietà auto. Chi acquisterà un nuovo veicolo, infatti, avrà diritto a una nuova targa che diventerà di sua proprietà per i successivi 15 anni. Il possesso fa sì che in caso di passaggio di proprietà non si debba richiedere una nuova targa, risparmiando così i 41,78 euro necessari. Ma quali sono le novità, invece, per la targa auto personalizzata?

Targa auto personale e targa auto personalizzata: differenze

Targa personale e targa personalizzata non sono sinonimi. La targa personale è una sequenza di lettere e numeri assegnata casualmente e seguirà l’intestatario del veicolo. La targa personalizzata ha invece una sequenza scelta dall’intestatario stesso.

Targhe automobilistiche italiane: cosa prevede il Codice della Strada

In realtà la riforma del Codice della Strada, approvata nel 2010, aveva già previsto una misura simile a quella preannunciata da Toninelli. L’articolo 100 Cds, comma 3 bis, spiega infatti che “le targhe sono personali […] non possono essere abbinate contemporaneamente a più di un veicolo e sono trattenute dal titolare in caso di trasferimento di proprietà”. Tuttavia questa riforma è rimasta a lungo inapplicata in mancanza del decreto attuativo necessario.

Targhe auto personalizzate: come funzionano

Lo stesso comma 8 limita fortemente la personalizzazione targhe auto. Viene infatti disposto che la sequenza alfanumerica resti in ogni caso di due lettere, seguite da tre numeri, seguite da altre due lettere. In sostanza si manterrebbe la stessa forma delle targhe auto attuali, con la sola differenza di poter scegliere a piacimento la sequenza. Anche i colori devono restare gli stessi: fondo bianco rifrangente, lettere e numeri neri, bande blu laterali con logo italiano, anno di immatricolazione e città.

Limitazioni

Esistono inoltre delle limitazioni per le targhe automobilistiche personalizzate:

  • La targa personalizzata deve contenere solo caratteri alfanumerici
  • La targa auto personalizzata non può iniziare con le lettere X, Y e Z e non può utilizzare le lettere Q, U, I nella composizione
  • Si può richiedere una targa auto personalizzata solo per le nuove immatricolazioni e non per veicoli già in circolazione se non in caso di furto o smarrimento

Costi

Sul costo targa personalizzata incidono diversi fattori. In media si spendono dai 150 euro ai 250 euro, con il prezzo che sale se ci si rivolge a un’agenzia di pratiche auto. Quest’ultima mette infatti in conto anche le commissioni.

Dove richiederle, tempi

La targa auto personalizzata può essere richiesta presso l’ufficio del Dipartimento dei Traporti Terrestri competente per territorio. Occorre presentare la modulistica, vagliata in seguito dall’ufficio. Dopo l’accettazione i tempi per stampa e consegna della targa sono indicativamente di 30 giorni.

Targa auto personalizzata: novità 2019

Per incentivare la portabilità delle targhe auto, il Ministero delle Infrastrutture sta valutando la possibilità di rivedere le norme sulla targa personalizzata. L’intenzione del Mit, si legge nel Programma nazionale di riforma allegato al DEF (Documento di Economia e Finanza) ad aprile 2019, è quello di “dettare regole puntuali per consentire, nel rispetto delle codificazioni alfanumeriche esistenti, l’emissione di targhe connotate da sequenze di elementi personalizzanti anche al fine di incentivarne la portabilità”.

In attesa di capire come e quanto inciderà la svolta sulla portabilità della targa auto, guai a dimenticare i doveri di ogni buon automobilista. Su tutti quello di avere sempre un’assicurazione auto, obbligatoria per legge, valida. Sul nostro sito si potrà rinnovarla dopo aver confrontato le migliori offerte online e generato un preventivo che resta valido per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Sospensione assicurazione moto: come fare, come riattivare

Sospendere l’assicurazione Rc obbligatoria è una soluzione interessante per risparmiare. Ideale per chi utilizza un veicolo soltanto in alcuni periodi dell’anno, garantisce un risparmio sul premio annuo. Di fatto questo è spalmato su un arco temporale più lungo. Quali sono i vantaggi principali e gli svantaggi di una polizza sospendibile? Blocco assicurazione moto: cos’è? La

CONTINUA A LEGGERE

Caduta in bici: le 5 cose da fare subito

A chi non è successo almeno una volta nella vita? Una caduta in bici non si nega proprio a nessuno. Che si sia pedalatore improvvisati o campioni del Giro d’Italia, finire a terra quando si pedala è una possibilità da tenere in considerazione. Basta una buca, un restringimento stradale o una frenata improvvisa per rovinare

CONTINUA A LEGGERE

Come recuperare messaggi di WhatsApp cancellati

Oh, no! Hai perso tutti i messaggi di WhatsApp e sei andato nel pallone? Questo è l’articolo giusto che ti guida passo passo nel recupero dei messaggi di WhatsApp cancellati e nel backup di WhatsApp. Come recuperare le chat di WhatsApp Prima di tutto: hai fatto il backup di WhatsApp, vero? L’app di messaggistica più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione studente Erasmus: polizza viaggio universitari all’estero

Erasmus in vista? L’Erasmus, o in generale un periodo di studio all’estero, è una delle esperienze più importanti e significative nella vita di uno studente. Trascorrere alcuni mesi all’estero non è un’esperienza da poco, ma va programmata con cura, dalla scelta dell’alloggio, all’eventuale compagnia, all’assicurazione viaggio. Scopriamo insieme in cosa consiste l’assicurazione studente Erasmus. Assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Auto senza assicurazione: quali sono le sanzioni?

Guidare un’auto senza assicurazione è un reato punito in più modi. Mettersi alla guida di un veicolo non assicurato costituisce un rischio per sé stessi e per gli altri. Nonostante ciò i casi di automobilisti fermati alla guida senza assicurazione sono in continuo aumento. A questo spiacevole fenomeno si lega direttamente quello delle fughe a

CONTINUA A LEGGERE

Modello 730/2019: l’assicurazione auto è detraibile?

È possibile procedere alla detrazione assicurazione auto sul modello 730/2019? Quando si effettua la dichiarazione dei redditi, ci si trova a fare i conti con spese detraibili e spese deducibili. Tra le prime rientrano anche quelle assicurative. Non tutte sono però detraibili dal 730 o dal Modello redditi persone fisiche. L’assicurazione auto è detraibile? Quando

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: eccesso di velocità

Dal 2003 gli automobilisti italiani si trovano alle prese con la patente a punti. Questo meccanismo premia i guidatori virtuosi permettendo loro di guadagnare due punti ogni biennio, fino a un massimo di 30 totali. La base di partenza è di 20 punti e ovviamente si rischia la perdita punti patente quando si commettono infrazioni

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE