Coronavirus, sospensione rate mutuo giovani coppie: come funziona e chi può richiederla

La sospensione rate mutuo per effetto del Coronavirus riguarderà anche le giovani coppie. Dopo l’incertezza che ha attanagliato la prima stesura del Decreto Cura Italia, si è deciso di ampliare la platea dei beneficiari di questa misura. Anche i giovani che hanno acquistato un immobile con la garanzia statale possono usufruire della sospensione mutui prima casa. Scopriamo allora come sospendere il mutuo, come presentare la richiesta e per quanto tempo vale il blocco.

Sospensione rate mutuo: come funziona

La conversione in Legge (n.27/2020 del 24 aprile) del DL 18/2020 è stata seguita dalla moratoria sui mutui prima casa. Potranno fare richiesta per la sospensione rate mutuo anche le giovani coppie. È possibile fare domanda per contratti di importo fino a 400.000 euro (anziché 250.000 euro). Inoltre possono beneficiare della sospensione del mutuo anche quelli che abbiano già avuto accesso al Fondo di garanzia prima casa. Queste due correzioni sono state introdotte dalla legge di conversione del DL 18/2020, mentre il decreto liquidità (DL 23/2020) ha esteso la moratoria ai finanziamenti in ammortamento da meno di un anno.

Sospensione rate mutuo giovani coppie: a cosa serve

La sospensione rate mutuo è stata allargata anche alle giovani coppie nell’ottica di rimuovere gli ostacoli che limitavano l’accesso a diverse categorie. Verso questa direzione si è andati proprio con due mosse: permettere di presentare domanda sospensione rata mutuo anche ai mutui in ammortamento da meno di un anno e abbattendo l’impedimento di richiedere la sospensione mutui a chi avesse già beneficiato di altri aiuti pubblici, quali ad esempio il Fondo di garanzia per la prima casa. Rimuovendo queste due condizioni, la richiesta sospensione mutuo è facilmente attuabile anche dalle giovani coppie.

Sospensione rate mutuo giovani coppie: come richiedere

La sospensione rate mutuo ha una durata massima di 18 mesi. Per presentare la sospensione mutuo casa è utile controllare le istruzioni presenti nel DPCM 25 marzo 2020. Si può sospendere il mutuo soltanto indicando la durata del periodo di sospensione, come previsto dall’articolo 1 del decreto. Alla domanda occorre allegare uno dei seguenti documenti:

  • Copia del provvedimento amministrativo di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito
  • Richiesta del datore di lavoro di ammissione al trattamento di sostegno del reddito
  • Dichiarazione del datore di lavoro che attesti sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro per cause non riconducibili a responsabilità del lavoratore, con indicazione del periodo di sospensione e della percentuale di riduzione dell’orario di lavoro

Sospensione rate mutuo giovani coppie: durata

Quanto dura la sospensione pagamento mutuo? La richiesta si può fare per un massimo di 6 mesi a fronte di una sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per durata compresa tra 30 e 150 giorni lavorativi consecutivi. Durata massima di 12 mesi per riduzione o sospensione dell’orario lavorativo tra 151 e 303 giorni consecutivi. Durata massima di 18 mesi per sospensione o riduzione dell’orario lavorativo superiore a 303 giorni. La sospensione rate mutuo per mutui fino a 400.000 euro può essere reiterata fino a un massimo di 18 mesi anche per periodi non continuativi.

Visita il nostro sito per conoscere tutte le novità sui mutui dettate dall’emergenza Coronavirus. Se vuoi comprare casa e cerchi un mutuo con i tassi migliori, non perdere altro tempo e verifica subito le migliori proposte tramite il nostro form.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione vita: cosa accade in caso di suicidio

Le assicurazioni sulla vita servono a tutelare sé stessi e i propri cari nei momenti difficili. Sul mercato esistono quattro tipi di polizza vita: caso morte, caso vita, assicurazione mista e polizza vita intera. Cosa accade, però, in caso di suicidio? Esiste una assicurazione vita suicidio? Per capire come agiscono le compagnie assicurative davanti a

CONTINUA A LEGGERE

Polizza vita o fondo pensione: quale scegliere, come risparmiare

Garantire serenità e stabilità economica ai propri familiari. Una necessità per tanti, una scelta che passa attraverso due strade: polizza vita o fondo pensione. Quali sono le differenze e quale scegliere in base alle proprie esigenze? Polizza vita e fondo pensione: cosa sono L’assicurazione vita è un contratto attraverso il quale il contraente assicura un

CONTINUA A LEGGERE

Polizza caso morte a vita intera: cos’è e come funziona

Le polizze assicurative vita servono a salvaguardare i nostri cari in caso di eventi accidentali. Tra queste l’assicurazione vita caso morte ha il compito di tutelare il patrimonio qualora si debba fare a meno di una fonte di reddito importante. Scelta da una grande quantità di assicurati, la polizza vita caso morte è disponibile in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE