Soccorso stradale UnipolSai: come funziona, numero verde

Quando si stipula un’assicurazione auto si ha l’obiettivo di viaggiare sicuri. Una particolare importanza la rivestono allora le garanzie accessorie. Tra le più gettonate c’è l’assistenza stradale, un servizio utile soprattutto a chi viaggia molto e spesso. La polizza assistenza stradale garantisce recupero e traino del veicolo in caso di incidente, evitando quelle spese supplementari che si hanno quando si richiede l’intervento di un carro attrezzi. Di solito le compagnie tendono a stabilire una distanza massima entro quale intervenire. Tra le migliori offerte di assistenza stradale c’è il soccorso stradale UnipolSai.

UnipolSai numero verde

Il numero verde UnipolSai da comporre per richiedere l’assistenza stradale Unipol è l’800 279 279, attivo a qualsiasi ora del giorno. Dall’estero il servizio soccorso stradale UnipolSai è invece fruibile al numero +39 011 65 23 200. Per denunciare un sinistro il numero verde Unipol è invece l’800 99 33 88, gratuito dal lunedì al venerdì (8.30-19) e attivo il sabato dalle 8.30 alle 13.30. Se si è impossibilitati ad utilizzare il telefono, si può accedere al sito www.unipolsai.it e cliccare sulla sezione “Contatti”.

Soccorso stradale UnipolSai: come funziona da app

Il servizio soccorso stradale UnipolSai è utilizzabile anche dall’app UnipolSai scaricabile sul sito ufficiale. Accedendo alla sezione “In caso di necessità” si clicca su “Soccorso auto”. A quel punto si seleziona la targa auto per la quale si necessita di assistenza e si sceglie tra:

  • Incidente stradale
  • Guasto al veicolo

Una volta selezionata la voce in questione, ci si geolocalizza inserendo l’indirizzo presso il quale ci si trova e si verifica il numero di cellulare al quale si intende essere contattati. Cliccando su “conferma” si riceve una notifica che avvisa che la richiesta è stata presa in carico. Nel più breve tempo possibile si viene contattati dal Servizio Assistenza.

Cosa fare in attesa dell’arrivo del carro attrezzi

Nel frattempo si può cliccare su “Aggiungi informazioni” per ricevere un servizio che risponda il più possibile alle esigenze dell’automobilista in panne. A seguito della chiamata col centro operativo vengono comunicati i dati del carro attrezzi e il tempo stimato per il suo arrivo. In poco tempo una nuova notifica informerà sull’effettivo arrivo del carro attrezzi. L’utente può ingannare l’attesa in più modi:

  • Cliccare su “Mostra” e visualizzare gli aggiornamenti in tempo reale sulla mappa
  • Visualizzare il tempo di arrivo stimato
  • Monitorare in tempo reale il percorso del carro attrezzi in avvicinamento.

Se si dovesse uscire inavvertitamente dalla app, basta rientrare, cliccare su “Soccorso auto” e selezionare quella precedentemente effettuata.

Soccorso stradale UnipolSai: come funziona dal sito Unipol

In alternativa al numero verde Unipol e all’app, si può procedere alla richiesta di soccorso stradale UnipolSai direttamente dal sito mobile, disponendo delle credenziali d’accesso. Una volta loggati si accede nella sezione “Azioni rapide” e si clicca su “Soccorso auto”. A seguire bisogna effettuare la stessa procedura fatta con l’app, mentre la notifica di presa in carico della richiesta avviene tramite sms. Lo stesso servizio è accessibile da Google attraverso la ricerca “Carro attrezzo Unipolsai”.

Per aggiungere garanzie accessorie alla RC Auto e scegliere la polizza auto più conveniente, si può visitare Quale.it. Grazie a un comparatore smart e rapido, si metteranno a confronto le migliori offerte assicurazione auto e si potrà ricevere un preventivo gratuito da consultare per i successivi 60 giorni prima della sua convalida.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione professionale ingegneri: le 5 cose da sapere

La Riforma delle Professioni (D.P.R. 137/2012 del 7 agosto 2012) ha introdotto l’obbligo di assicurazione professionale ingegneri. La normativa, entrata in vigore il 13 agosto 2013, dispone che la Rc professionale ingegneri sia obbligatoria per tutti gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri. L’obbligo assicurazione professionale ingegneri vale anche per le società tra professionisti. Assicurazione ingegneri: come

CONTINUA A LEGGERE

Documenti passaporto elettronico: quali sono

Fare le vacanze all’estero è una soluzione scelta da molte famiglie italiane. Prenotare in anticipo la vacanza permette di risparmiare e viaggiare sicuri, evitando spiacevoli sorprese come l’overbooking. Preparare le valigie e studiare le mappe, però, non sono gli unici accorgimenti da prendere. Se la meta non fa parte dell’Unione Europea, bisogna muoversi in anticipo.

CONTINUA A LEGGERE

Incidente in area privata: chi deve pagare?

In caso di incidente in area privata l’assicurazione paga? Giù la maschera: almeno una volta nella nostra carriera da automobilisti ci siamo trovati a porci la domanda. Aree di sosta, parcheggi, giardini, cortili: ogni posto è una potenziale fonte di sinistri. Come bisogna comportarsi se si resta vittime di incidenti stradali in aree private? Chi

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà auto per decesso: come fare

Ereditare un veicolo per volontà del defunto rientra nei nostri diritti. Qual è la procedura per effettuare il passaggio di proprietà auto per decesso? In caso di auto intestata a defunto, gli ereditari devono presentare il verbale di pubblicazione del testamento redatto dal notaio. L’accettazione eredità auto va fatta entro 6 mesi dalla morte, davanti

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento furto auto: come richiederlo e documenti necessari

Una cattiva abitudine che non passa mai di moda. I furti d’auto in Italia tornano ad aumentare. Secondo le statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono state 105.239 le macchine rubate, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. Ottenere il risarcimento furto auto è possibile, mentre non sempre è facile tornare in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto: quali sono le garanzie accessorie migliori?

Quando si sottoscrive una polizza RC Moto è possibile aggiungere delle ulteriori coperture assicurative. Le garanzie accessorie servono a tutelare l’assicurato da tutti i casi che restano scoperti dalla RC obbligatoria. Intervengono quando si verificano danni non coperti da questa, garantendo il regolare indennizzo al contraente. Scegliendo di abbinarle all’assicurazione auto o moto obbligatoria, il

CONTINUA A LEGGERE

Assistenza stradale Zurich Connect: come funziona, contatti

Ricevere un soccorso immediato quando si rimane con l’auto in panne. Quando si manifesta uno degli spettri più temuti da ogni automobilista, bisogna restare lucidi. Richiedere un pronto intervento è il secondo passo da compiere. Avendo aggiunto la polizza assistenza stradale all’assicurazione RC auto, questo tipo di aiuto sarà gratuito. Tra le compagnie che offrono

CONTINUA A LEGGERE