Sicurezza attiva moto: cosa si intende, dispositivi, costi

Sicurezza attiva moto: cosa si intende, dispositivi, costi

Per sicurezza attiva si intende l’insieme di dispositivi, sistemi e apparati che dovrebbero impedire il verificarsi di un incidente. Si tratta, pertanto, di strumenti di prevenzione dei sinistri. Ormai da anni questa etichetta si è sempre più diffusa tra i centauri. Quando si parla di sicurezza attiva, insomma, ci si riferisce sia alle auto che alle moto. In realtà, volendo ampliare il concetto, sotto questa etichetta rientrano anche freni, luci, pneumatici e ammortizzatori.

Morti in aumento tra i motociclisti

Quanto influisce il corretto funzionamento di questi elementi nella diminuzione degli incidenti? Eccesso di velocità, distrazione, mancato rispetto di semafori e precedenze. Continuano ad essere queste le cause principali degli scontri che avvengono su strada, come rilevato dall’Istat nei dati relativi al 2017 pubblicati il 23 luglio 2018. Di queste concause sono spesso vittime i motociclisti: 735 sono stati i morti lo scorso anno, 11,9% in più rispetto ai dodici mesi precedenti. L’indice di mortalità per la categoria si assesta 1,6. Soltanto i pedoni rischiano di più e si rivelano utenti ancora più deboli.

Gli strumenti più in voga tra le moto

Le aziende costruttrici di moto si stanno adeguando da anni ai nuovi standard. Sebbene siano sempre più leggere, veloci e maneggevoli, nelle due ruote moderne non mancano mai questi dispositivi.

  •         ABS: il sistema di frenata che riduce il rischio di bloccaggio in caso di emergenza. Inoltre evita le cadute su fondi sporchi o dissestati
  •         Controllo di trazione: evita lo slittamento, migliora la guidabilità e governabilità del mezzo, abbassa il rischio del fenomeno dell’aquaplaning. Alcune case lo abbinano all’MSC, l’impianto che controlla le fasi di frenata e accelerazione
  •         Sistemi multi-mappa per il motore: consentono di selezionare tra due o più mappature per la gestione del propulsore, rendendolo più docile e meno potente a seconda delle esigenze del guidatore
  •         Regolazione elettronica delle sospensioni

La guida sicura deve essere l’obiettivo primario per chiunque abbassi la visiera del casco. Le nuove frontiere della comunicazione, come il varo della recente App che “mappa” le buche, non possono bastare da sole. Adottare questi strumenti genera effetti positivi sulla vostra sicurezza. Ma non solo. Una moto solida, sicura e in grado di prevenire situazioni pericolose, rappresenta un ottimo viatico per ottenere una polizza assicurativa conveniente. Se sei alla ricerca dell’assicurazione moto più adatta a te e non sai come risparmiare, affidati a noi. Sul nostro sito potrai visionare le migliori offerte presenti sul mercato e completare così il tuo corredo di sicurezza. Come? Con pochi click: quelli necessari a generare un preventivo gratuito che varrà per 60 giorni e ti permetterà di decidere in tutta calma.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE