Sconti assicurazioni auto: come ottenerli

Sottoscrivere o rinnovare l’assicurazione auto ricevendo uno sconto. Un sogno di molti automobilisti che diventa sempre più spesso realtà. L’abolizione del tacito rinnovo, una concorrenza sempre più serrata e un’offerta vasta hanno suggerito a molte compagnie assicurative di applicare tariffe vantaggiose sulla polizza auto sia ai contraenti di lungo corso che ai nuovi clienti. Come ottenere gli sconti assicurazioni auto e in che misura?

Doppio sconto assicurazione auto: chi ne ha diritto?

L’approvazione della legge 124/2017 ha introdotto un’interessante novità sul tema offerte assicurazione auto. Particolari sconti assicurazioni sono stati disposti per quegli automobilisti che, residenti in zone ad alto tasso di incidenti:

  • Risultino “virtuosi”, ovvero non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva nei quattro anni precedenti alla sottoscrizione della polizza
  • Installino a bordo della propria auto la scatola nera, utile a chiarire il comportamento alla guida e a stabilire con maggiore certezza le responsabilità in caso di incidenti

Ad oggi non sono però stati approvati i decreti attuativi che rendano effettivo l’obbligo a carico delle compagnie assicurative. Non è stata neppure specificata la riduzione, che verrà fissata dall’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS). Nel 2019 come in passato, quindi, le compagnie sono libere di praticare la riduzione tariffaria che vogliono e di pratica l’offerta assicurazione auto che preferiscono.

Sconto assicurazione auto: come risparmiare sulla polizza auto

Se l’effettiva applicazione del DDL Concorrenza non ha ancora visto la luce, ricevere sconti assicurazioni è possibile. Esistono molti trucchi per catturare sempre la promozione giusta e ottenere uno sconto rca. Per risparmiare sul premio assicurazione RCA è consigliato:

  • Affidarsi alla comparazione online: con pochi click si possono mettere a confronto le migliori offerte del momento e ricevere una quotazione istantanea da valutare in tutta tranquillità
  • Cambiare spesso compagnia: con l’abolizione del tacito rinnovo non serve più comunicare la disdetta per cambiare polizza auto. Cambiare compagnia significa anche saper scegliere il momento giusto per farlo: non sempre la prima offerta che si visualizza è la più vantaggiosa
  • Beneficiare della Legge Bersani: la 40/2007 garantisce la possibilità di ereditare la classe di merito di un familiare convivente. Chi ne beneficia non entra dalla classe di merito più alta (14) e paga di meno. La polizza da ereditare deve essere attiva e il veicolo da assicurare deve appartenere alla stessa tipologia (da auto ad auto, da moto a moto)
  • Scegliere assicurazioni temporanee o sospendibili: questa soluzione permette di pagare l’assicurazione auto soltanto in alcuni periodi e quando si usa effettivamente il veicolo. Il premio assoluto risulterà minore, ma non si potrà circolare su strada nei periodi in cui si è scoperti
  • Effettuare il pagamento in un’unica soluzione: in questo modo si evita di far maturare gli interessi

Ottenere gli sconti assicurazioni non è insomma un’impresa impossibile. Per iniziare a farsi un’idea suggeriamo di fare un salto sul nostro sito. Per merito di un comparatore intuitivo e veloce, potrete verificare le migliori offerte del momento e selezionare quella più adatta alle vostre esigenze. Riceverete un preventivo gratuito e senza impegno che resterà valido per i successivi 60 giorni, dando tutto il tempo di decidere se convalidarlo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Preventivo assicurazione auto senza targa: come ottenerlo?

È possibile ottenere un preventivo assicurazione auto senza targa? La risposta è affermativa, ma ci sono alcuni limiti di cui tener conto. La targa auto è infatti uno dei dati fondamentali quando si deve calcolare un preventivo RC Auto. Senza conoscere il numero di targa auto o moto, dunque, diventa impossibile identificare il veicolo che

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto giornaliera: quanto costa?

Assicurare il proprio veicolo soltanto per un giorno? Con l’assicurazione auto giornaliera è possibile. Questa soluzione permette di avere la copertura assicurativa per 24 ore. Si tratta di una polizza RCA temporanea che è particolarmente indicata in alcune occasioni. Scopriamo quali sono, quando conviene e quanto costa. Cos’è l’assicurazione auto giornaliera L’assicurazione auto giornaliera è

CONTINUA A LEGGERE

Mutuo prima casa giovani: come richiedere le agevolazioni

Il mutuo prima casa giovani è un finanziamento a tasso agevolato legato alla condizione personale o lavorativa. Attraverso questo istituto lo Stato agevola fiscalmente categorie con contratti di lavoro atipici o precari, ma non solo. Tramite questi fondi di garanzia, accessibili in via preferenziale a persona appartenenti a specifiche classi sociali o in possesso di

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione furto casa: come funziona

L’assicurazione furto casa copre i danni derivanti dalla sottrazione di oggetti appartenenti all’immobile dell’assicurato. Il furto in casa è uno dei reati più abietti e scioccanti, in quanto colpisce nel luogo protetto per antonomasia. Sebbene nell’ultimo biennio il dato italiano sia calato dell’8,5%, nell’ultimo anno registrato i topi di appartamento hanno fatto visita a oltre

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Protezioni moto: quali sono obbligatorie?

Quello delle protezioni moto è un tema particolarmente dibattuto tra i centauri. Quella tra look e sicurezza dovrebbe essere una sfida impari, eppure non sono pochi i motociclisti (soprattutto dell’ultima ora) che sembrano preferire un outfit di grido sacrificando la propria incolumità. Con i pericoli della strada, però, non si scherza. Le 687 vittime nel

CONTINUA A LEGGERE

Come pagare il bollo auto online: la procedura

È possibile pagare il bollo auto online? Il bollo automezzi è la tassa automobilistica che grava su tutti i proprietari di un veicolo. Il versamento va effettuato ogni anno, indipendentemente dall’utilizzo o meno di auto o moto. Si tratta infatti di un contributo legato al possesso e non all’utilizzo del bene. Come si corrisponde e

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come e dove farlo, documenti

Hai bisogno di fare un cambio domicilio e non sai come fare? Pensi di dover affrontare la stessa trafila che spetta al cambio di residenza? Niente paura. Vediamo come funziona il cambio di domicilio. Residenza e domicilio differenza Prima di tutto è importante definire la differenza tra domicilio e residenza. Entrambi sono descritti dal Codice

CONTINUA A LEGGERE

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE