Sconti assicurazioni auto: come ottenerli

Sottoscrivere o rinnovare l’assicurazione auto ricevendo uno sconto. Un sogno di molti automobilisti che diventa sempre più spesso realtà. L’abolizione del tacito rinnovo, una concorrenza sempre più serrata e un’offerta vasta hanno suggerito a molte compagnie assicurative di applicare tariffe vantaggiose sulla polizza auto sia ai contraenti di lungo corso che ai nuovi clienti. Come ottenere gli sconti assicurazioni auto e in che misura?

Doppio sconto assicurazione auto: chi ne ha diritto?

L’approvazione della legge 124/2017 ha introdotto un’interessante novità sul tema offerte assicurazione auto. Particolari sconti assicurazioni sono stati disposti per quegli automobilisti che, residenti in zone ad alto tasso di incidenti:

  • Risultino “virtuosi”, ovvero non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva nei quattro anni precedenti alla sottoscrizione della polizza
  • Installino a bordo della propria auto la scatola nera, utile a chiarire il comportamento alla guida e a stabilire con maggiore certezza le responsabilità in caso di incidenti

Ad oggi non sono però stati approvati i decreti attuativi che rendano effettivo l’obbligo a carico delle compagnie assicurative. Non è stata neppure specificata la riduzione, che verrà fissata dall’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS). Nel 2019 come in passato, quindi, le compagnie sono libere di praticare la riduzione tariffaria che vogliono e di pratica l’offerta assicurazione auto che preferiscono.

Sconto assicurazione auto: come risparmiare sulla polizza auto

Se l’effettiva applicazione del DDL Concorrenza non ha ancora visto la luce, ricevere sconti assicurazioni è possibile. Esistono molti trucchi per catturare sempre la promozione giusta e ottenere uno sconto rca. Per risparmiare sul premio assicurazione RCA è consigliato:

  • Affidarsi alla comparazione online: con pochi click si possono mettere a confronto le migliori offerte del momento e ricevere una quotazione istantanea da valutare in tutta tranquillità
  • Cambiare spesso compagnia: con l’abolizione del tacito rinnovo non serve più comunicare la disdetta per cambiare polizza auto. Cambiare compagnia significa anche saper scegliere il momento giusto per farlo: non sempre la prima offerta che si visualizza è la più vantaggiosa
  • Beneficiare della Legge Bersani: la 40/2007 garantisce la possibilità di ereditare la classe di merito di un familiare convivente. Chi ne beneficia non entra dalla classe di merito più alta (14) e paga di meno. La polizza da ereditare deve essere attiva e il veicolo da assicurare deve appartenere alla stessa tipologia (da auto ad auto, da moto a moto)
  • Scegliere assicurazioni temporanee o sospendibili: questa soluzione permette di pagare l’assicurazione auto soltanto in alcuni periodi e quando si usa effettivamente il veicolo. Il premio assoluto risulterà minore, ma non si potrà circolare su strada nei periodi in cui si è scoperti
  • Effettuare il pagamento in un’unica soluzione: in questo modo si evita di far maturare gli interessi

Ottenere gli sconti assicurazioni non è insomma un’impresa impossibile. Per iniziare a farsi un’idea suggeriamo di fare un salto sul nostro sito. Per merito di un comparatore intuitivo e veloce, potrete verificare le migliori offerte del momento e selezionare quella più adatta alle vostre esigenze. Riceverete un preventivo gratuito e senza impegno che resterà valido per i successivi 60 giorni, dando tutto il tempo di decidere se convalidarlo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE