Rinuncia alla rivalsa: come funziona?

La rinuncia alla rivalsa è una delle garanzie accessorie all’assicurazione RCA obbligatoria. Il cliente che stipula una polizza auto può dunque decidere se inserirla o meno. Di cosa si tratta, come incide sul premio e quali sono i suoi vantaggi?

Cos’è la rivalsa assicurativa

Il diritto di rivalsa assicurazione è quello che ha una compagnia di chiedere al contraente della polizza un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro, di cui l’assicurato è responsabile. Il diritto di rivalsa si può applicare qualora vengano riscontrate alcune condizioni particolari, quali ad esempio:

  • Dolo del contraente
  • Dichiarazioni inesatte o reticenti del contraente
  • Guida senza patente o in mancanza dell’abilitazione necessaria
  • Incidente senza revisione
  • Utilizzo del veicolo privato come scuola guida
  • Incidente avvenuto con veicolo soggetto a confisca o sottoposto a fermo amministrativo
  • Partecipazione del veicolo a gare sportive
  • Cattiva condotta del conducente

Rientrano in questa casistica gli incidenti provocati per guida in stato di ebbrezza o dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Nel primo caso il conducente alla guida deve presentare un tasso alcolemico maggiore o uguale a 0,5 g/l. Nell’assunzione di stupefacenti rientrano invece anche allucinogeni o psicofarmaci.

Rinuncia alla rivalsa: significato

Tutte le clausole che fanno scattare la rivalsa assicurativa sono normalmente collegate alle infrazioni gravi del Codice della Strada. Queste possono variare di compagnia in compagnia e vanno opportunamente lette prima di stipulare una polizza auto. La rinuncia alla rivalsa, dunque, è una polizza accessoria che prevede che l’assicurazione si faccia carico del danno nonostante il cliente sia in condizione di esclusione della tutela economica. Affinché questa condizione si verifichi occorre rientrare in casi particolari e delimitati dal contratto.

Rinuncia alla rivalsa: perché sceglierla

Il diritto di rivalsa è garantito alle compagnie assicurative dall’art. 144 comma 2 del Codice delle Assicurazioni. Questo stabilisce che, una volta riscontrata la cattiva condotta dell’assicurato responsabile del danno, la compagnia può esercitare il diritto. Dopo aver liquidato i danni causati a terzi, quindi, l’assicurazione può richiedere al contraente la restituzione (parziale o totale) della somma versata.

Vantaggi rinuncia alla rivalsa

Aggiungere la rinuncia alla rivalsa tra le garanzie accessorie serve per tutelarsi dalle possibili azioni di rivalsa. Scegliendo questa estensione dell’assicurazione obbligatoria si ottiene una protezione in più in caso di incidente. Naturalmente occorre verificare le proposte delle compagnie: in genere, infatti, viene proposta solo per il primo sinistro con colpa. Nelle assicurazioni standard, invece, le clausole di rivalsa più comuni riguardano lo stato di ebbrezza e gli incidenti provocati con revisione scaduta o da un conducente non abilitato alla guida.

Prima di sottoscrivere un’assicurazione auto verifica tutte le condizioni contrattuali, i massimali e la franchigia. Per fare la scelta giusta e trovare la tariffa migliore, affidati al nostro comparatore online. Inserendo i tuoi dati e quelli del veicolo da assicurare, riceverai gratis in pochi istanti le quotazioni delle migliori compagnie assicurative. Hai 60 giorni di tempo per valutarle e decidere se convalidare il preventivo o ripetere l’operazione.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione sanitaria: cos’è, cosa copre

L’assicurazione sanitaria è una polizza facoltativa che copre le spese sostenute per la sanità privata. Questa soluzione permette di risparmiare in caso di prestazioni mediche particolarmente costose e rappresenta, da sempre, una scelta saggia se si vive in nazioni in cui non è presente un sistema statale di assistenza sanitaria. Negli ultimi anni, tuttavia, di questa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione agente immobiliare: le 3 cose da sapere

In Italia rappresentano un vero e proprio esercito silenzioso. Gli agenti immobiliari sono da sempre un tassello fondamentale per chi si appresta ad acquistare casa. Sebbene le ultime rilevazioni evidenzino una flessione nell’acquisto degli immobili mediante agenzia (55% del totale degli immobili venduti), la professione continua ad essere tra le più gettonate tra chi si

CONTINUA A LEGGERE

730/2020: la detrazione assicurazione vita è possibile?

Sottoscrivere un’assicurazione sulla vita conviene anche sotto il profilo fiscale. Se affidarsi a una polizza vita significa salvaguardare sé stessi e i propri cari da ogni imprevisto, anche nel modello 730/2020 è prevista la detrazione assicurazione vita. Scopriamo di cosa si tratta e in che modo portare in detrazione polizze vita. Detrazione assicurazione vita: cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Furti in casa: le 5 cose da fare subito

Subire un furto in casa è una delle esperienze più spiacevoli e traumatiche che si possano vivere. Con i furti in casa, infatti, si subisce non solo un danno materiale ed economico conseguente alla sottrazione di oggetti e denaro, ma si fa esperienza di una vera e propria violazione di quello che è considerato il

CONTINUA A LEGGERE

Bollo moto 2020: scadenza, calcolo, dove pagare

Quando bisogna pagare il bollo moto 2020? Come si effettua il calcolo del bollo ed è possibile pagare bollo online? Queste sono solo alcune delle domande che ogni proprietario di un veicolo si pone. Scopriamo allora le scadenze e come fare la verifica bollo. Cos’è il bollo moto Il bollo moto 2020 è una tassa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione neopatentati: 5 consigli per risparmiare

Come risparmiare sull’assicurazione neopatentati? La domanda se l’è posta ciascun automobilista almeno una volta nella vita. Dal maggiorenne che ha appena conseguito l’agognata patente al suo genitore, in tanti vanno a caccia delle migliori assicurazioni per neopatentati. Per capire come trovarle, occorre però uno sguardo d’insieme sulla questione. Neopatentato: durata, cos’è L’assicurazione neopatentati è quella

CONTINUA A LEGGERE

Protezioni moto: quali sono obbligatorie?

Quello delle protezioni moto è un tema particolarmente dibattuto tra i centauri. Quella tra look e sicurezza dovrebbe essere una sfida impari, eppure non sono pochi i motociclisti (soprattutto dell’ultima ora) che sembrano preferire un outfit di grido sacrificando la propria incolumità. Con i pericoli della strada, però, non si scherza. Le 687 vittime nel

CONTINUA A LEGGERE