Rinnovo assicurazione auto e moto 2020: quando conviene farlo per risparmiare

Quando conviene fare il rinnovo assicurazione auto ai tempi del coronavirus? La pandemia ha costretto gli automobilisti a rivedere le proprie abitudini. Mentre le grandi città aggiornano la loro viabilità in favore di una mobilità sostenibile, sempre più cittadini stanno tornando ad affidarsi al veicolo di proprietà. Ciò avviene a causa della scarsa fiducia riposta nei mezzi di trasporto pubblici e perché le forme di noleggio aumentano il rischio contagio. Dopo la fase di lockdown che ha costretto molti a tenere in stallo il proprio veicolo, quando conviene provvedere al rinnovo assicurazione?

Rinnovo assicurazione auto: proroghe scadenza coronavirus

Il rinnovo assicurazione auto e moto ha conosciuto alcune modifiche legate all’emergenza. La scadenza polizza auto ha registrato un leggero ritocco riguardante il periodo di tolleranza. Tramite il DL 18/2020, infatti, è stato prolungato di ulteriori 15 giorni per quanto riguarda la responsabilità civile. Ciò significa che per i contratti in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 luglio 2020, la copertura resta attiva 30 giorni anziché 15.

La proroga scadenza assicurazione non è però l’unica novità. A partire dal 24 aprile e fino al 31 luglio, infatti, si potrà sospendere l’assicurazione auto senza costi aggiuntivi. Durante il periodo concordato con la compagnia, come previsto dal Codice della Strada, il veicolo non potrà né circolare né sostare su strada pubblica. I giorni di congelamento della polizza vengono successivamente sommati alla data di scadenza.

Rinnovo assicurazione auto 2020: quando fare

Mai come in questo periodo storico, guai a rimandare il rinnovo assicurazione. In pieno lockdown si è registrato un crollo dei premi medi e il momento giusto per provvedere al rinnovo polizza auto è stato proprio quello. La riduzione del costo assicurazione segue un principio semplice. Circolando meno veicoli, infatti, si sono verificati anche meno incidenti. La riduzione, vicina a circa il 70% rispetto allo stesso periodo degli anni scorsi, ha favorito il calo dei primi assicurativi. Questo status quo è però soggetto a ribaltarsi durante la fase 2. Dal 3 giugno 2020, inoltre, sono stati riaperti i confini regionali e nazionale. Per circolare non serve più il possesso dell’autocertificazione, per cui è prevedibile l’incremento degli incidenti. E il nuovo aumento delle polizze RC Auto, già parzialmente registrato a maggio.

Rinnovo assicurazione auto: come risparmiare

Addirittura il rischio concreto è quello che il numero dei veicoli in circolazione superi i livelli di inizio 2020. Per risparmiare, dunque, è consigliato provvedere al rinnovo assicurazione auto il prima possibile. Temporeggiare può costare caro, nel vero senso della parola. Il costo medio di una polizza è crollato in ogni regione d’Italia e grazie alla comparazione online si possono ottenere sconti considerevoli. Se la scadenza polizza si sta avvicinando, il consiglio è quello di fare subito il rinnovo polizza assicurativa.

Se hai bisogno di aiuto affidati a noi. Inserisci i tuoi dati e quelli del veicolo che intendi assicurare nel nostro comparatore e ricevi subito le quotazioni delle migliori compagnie online. Aggiungi le garanzie accessorie di cui hai bisogno e genera anche più preventivi gratuiti. Salvali sul tuo pc e scegli entro 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE