assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Rimborso assicurazione per vendita auto, furto o demolizione

Quando può essere richiesto il rimborso dell’assicurazione auto? Le condizioni previste dal Codice Civile (art.1896) per richiedere il rimborso dell’assicurazione auto non goduta, sussistono nel caso in cui la macchina venga:

  • venduta,
  • rubata,
  • demolita,
  • esportata all’estero.

Richiedere il rimborso dell’assicurazione per vendita auto

Il rimborso dell’assicurazione per auto in vendita è possibile quando il proprietario del veicolo non intende trasferire la polizza assicurativa RC auto su un’altra macchina.

Per richiedere il rimborso alla compagnia assicurativa i passaggi sono i seguenti:

  • il proprietario del veicolo dovrà presentare alla compagnia assicurativa il passaggio di proprietà dell’auto,
  • la compagnia provvederà al calcolo del rimborso dell’assicurazione,
  • il richiedente dovrà restituire alla compagnia assicurativa il certificato e il contrassegno,
  • il richiedente recupererà la parte del premio di cui non ha usufruito, ma verrà detratto l’importo corrispondente all’imposta pagata dall’assicuratore ed escluse le tasse ed il contributo versato al Servizio Sanitario nazionale.

Richiedere il rimborso dell’assicurazione per furto o demolizione

Il proprietario del veicolo, per richiedere il rimborso per furto o demolizione dovrà dimostrare con della documentazione la situazione esistente, presentando ad es:

  • la denuncia per furto dell’auto,
  • il certificato rilasciato per la demolizione.

In caso di furto auto, il richiedente può ottenere il rimborso del premio non goduto a partire dal giorno successivo alla denuncia di sparizione fino al giorno di scadenza indicato nel contratto di assicurazione.
Attenzione! Perché la parte di garanzia furto rimane invece dovuta interamente, comprese le rate che non siano state ancora versate.

In caso di demolizione o cessazione della circolazione del veicolo, la restituzione riguarderà la parte di premio non goduta e, come avviene per il rimborso dell’assicurazione auto per vendita, si otterrà solo in assenza di trasferimento della garanzia su un altro veicolo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Spese veterinarie 2018: quali sono?

I nostri cuccioli sono compagni di vita amatissimi, ci seguono ovunque, ci amano, giocano con noi. Vivono sotto al nostro stesso tetto. Non dobbiamo però dimenticarci mai che avere un cane o un gatto è sì un privilegio, ma anche una responsabilità. La loro salute dipende dalle nostre attenzioni. Quali sono le spese veterinarie che

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze last minute con bambini: quale meta scegliere?

Vacanze last minute con bambini: quale meta scegliere? Sappiamo tutti che le vacanze last minute possono essere una vera occasione ghiotta per viaggiare senza spendere molto. E se con noi ci sono dei bambini? Nessuna paura. Esistono moltissime destinazioni kid-friendly, perfette per essere vissute con i piccoli della famiglia!   La Svezia di Pippi Calzelunghe

CONTINUA A LEGGERE

Cane da appartamento: quale razza scegliere

Cane da appartamento: quale razza scegliere Fido è davvero il migliore amico dell’uomo! Purtroppo non tutti hanno la fortuna di vivere in una villa con giardino e, quindi, quale razza di scegliere per chi abita in un appartamento? La premessa necessaria è: non esiste una regola assoluta. I cani adorano stare vicino al padrone e

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE