Revisione auto, dal 20 maggio 2018 si cambia

Revisione auto, dal 20 maggio 2018 si cambia

Revisione auto, si cambia. Dal 20 maggio 2018 gli automobilisti italiani si troveranno a fare i conti con un’importante novità che li riguarderà ogniqualvolta si troveranno a sostenere il controllo tecnico (obbligatorio a distanza di quattro anni dalla prima immatricolazione e ogni due anni a partire dalla seconda) del proprio veicolo. Con l’obiettivo di uniformarsi alle direttive dell’Unione Europea, infatti, mutano le regole relative alla revisione auto e moto. Come e perché? Ve lo spieghiamo noi.

Perché cambiano le regole sulla revisione auto

La svolta si è resa necessaria soprattutto per combattere le frodi nella compravendita delle vettura usate. Armonizzare i controlli a livello continentale, come stabilito dalla Direttiva europea 2014/45 (“ciascuno Stato membro provvede affinché i veicoli immatricolati nel suo territorio siano sottoposti a un controllo periodico da parte di centri autorizzati”) contribuirà infatti ad evitare che vengano reimmesse sul mercato automobili con chilometraggi falsati.

Una prassi, quest’ultima, che permette ai venditori di ottenere un maggior guadagno ai danni di ignari acquirenti. Per chi verrà scoperto a manomettere chilometri sono previste “sanzioni effettive, proporzionate, dissuasive e non discriminatorie”.

Come cambiano le regole sulla revisione auto: il certificato di revisione

Detto delle scadenze, ricordiamo che eludere le regole sulla revisione auto e girare con un veicolo non sottoposto alla stessa, comporta una multa da 168 a 674 euro col raddoppio della sanzione amministrativa in caso di recidiva. La principale novità introdotta a partire dal 20 maggio 2018 risponde al nome di certificato di revisione. Tale documento viene rilasciato  da centri e officine autorizzate, ACI e Motorizzazione. Verrà in seguito consegnato all’intestatario dell’auto e trasmesso al Ministero delle Infrastrutture. Solo in una fase successiva sarà reso pubblico e consultabile sul Portale dell’Automobilista dopo aver inserito il veicolo da controllare e la relativa targa. Questi i dati che deve contenere necessariamente.

  •         Numero e targa del telaio
  •         Luogo e data in cui è stato effettuato il controllo
  •         Categoria del veicolo
  •         Carenze individuate e livello di gravità
  •         Lettura del contachilometri
  •         Risultato finale del controllo tecnico
  •         Generalità di chi ha eseguito le verifiche e dati identificativi del responsabile del controllo
  •         Data prevista per il controllo successivo

Revisione e assicurazione: attenzione alle scadenze

Inoltre è importante conoscere alcune informazioni supplementari. Se un veicolo immatricolato in uno Stato straniero viene reimmatricolato in Italia, il certificato rilasciato avrà validità tenendo della frequenza dei controlli previsti nel Belpaese. Discorso simile in caso di passaggio di proprietà: la validità del certificato di revisione si mantiene solo se l’attestato di controllo tecnico periodico risulta in regola. Se il countdown per la prossima revisione macchina è agli sgoccioli, allora vi suggeriamo di controllare anche le altre scadenze relative alla vostra automobile. Tra queste merita sempre particolare attenzione quella dell’assicurazione auto. Per completare il corredo della sicurezza è opportuno restare sempre aggiornati sulle migliori offerte e scegliere quella più adatta alla vostre esigenze. Sul nostro sito sarà possibile farlo generando un preventivo gratuito e senza impegno valido 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Wow Fi Fastweb: come funziona, chi può utilizzarlo

Wow Fi Fastweb… Ma cos’è? Come funziona? Non appena si attiva una linea internet Fastweb, si riceve un SMS che avvisa dell’attivazione di questo servizio. Può capitare che quando si è deciso di passare a questo operatore non si sia stati avvisati, eppure Wow Fi Fastweb è molto utile. Come effettuare l’attivazione wow fi? Chi

CONTINUA A LEGGERE

Cambio operatore telefonico: 5 consigli per risparmiare

In un mercato sempre più concorrenziale, il cambio operatore telefonico si trasforma spesso da scelta a necessità. Risparmiare su telefono e ADSL è un’opportunità che nessun cliente si lascia scappare. Cambiare gestore telefonico è un’operazione semplice, spesso incoraggiata proprio dalle compagnie. Risparmiare su linea fissa e fibra è possibile e agevola gli utenti in un

CONTINUA A LEGGERE

Consigli utili per risparmiare sulla polizza vita

Una polizza vita rappresenta un investimento sul futuro. Coprire le eventualità più sfortunate significa infatti proteggere sé stessi e i propri cari. Stipulare un’assicurazione sulla vita serve a mettere a disposizione dei beneficiari una somma di denaro in caso di decesso. Inoltre le polizze assicurative vita tutelano i figli fino al raggiungimento dell’indipendenza economica e

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione affitto casa: cos’è, cosa copre

Mettere casa in affitto comporta oneri e onori. Dopo aver sbrigato l’iter burocratico, si pensa di poter finalmente generare profitti. I guadagni, però, non sono sempre sicuri. Come tutelarsi dai casi di morosità dell’inquilino? Lo sfratto è la soluzione ultima, ma l’affittuario ha altri modi per difendersi. La assicurazione affitto casa è quello migliore per rimediare

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Risparmiare sull’assicurazione moto: 10 consigli utili

Risparmiare sull’assicurazione moto. Una priorità che accomuna tutti i motociclisti e che non è difficile soddisfare. Il mercato delle polizze RC Moto è sempre più competitivo e trovare la miglior offerta assicurazione moto è possibile. A patto di non aver fretta e di saper cogliere l’attimo giusto. Esistono tanti trucchi per risparmiare e ridurre il

CONTINUA A LEGGERE

Rinnovo patente scaduta: cosa fare, documenti, costo

Come si rinnova la patente? Conoscere quando scade la patente è il primo passo. Saperlo non è difficile, ma non tutti lo ricordano. Per vedere la scadenza patente di guida basta verificare la data riportata al punto 4b nella parte anteriore della tessera rilasciata quando si consegue. Tra gli obblighi di ogni automobilista, oltre all’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE