Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona?

Rendita vitalizia: cos’è

Per rendita si intende un contratto che obbliga il soggetto a versare periodicamente del denaro in favore di un beneficiario. In Italia il Codice Civile individua due tipi di rendita: vitalizia (se la sua durata coincide con la vita del beneficiario) o perpetua (e dunque può estendersi oltre la vita del soggetto che versa i contributi, rendendone possibile il godimento anche ai suoi eredi). La rendita può essere gratuita o a titolo oneroso. Nel caso di una rendita vitalizia assicurativa, cioè di fatto di una polizza vita, la rendita è a titolo oneroso.

La polizza in caso di vita infatti significa che la compagnia assicuratrice si impegna a riconoscere un capitale o una rendita nel caso in cui l’assicurato sia in vita alla scadenza del contratto.

Rendita vitalizia assicurativa: come funziona

La rendita vitalizia assicurativa è giocoforza a titolo oneroso. L’assicurazione vita ha l’obiettivo di proteggere l’assicurato e i suoi cari da eventi che possono riguardarne la vita ma soprattutto nel caso di perdita dell’autosufficienza. Altre polizze, invece, possono anche non riguardare eventuali sinistri: si chiamano polizze rivalutabili. I versamenti annui dell’assicurato vengono rivalutati e versati in una gestione previdenziale separata, costituendo di fatto una pensione integrativa e una sicurezza economica negli anni a venire, utile quindi non solo per i lavoratori dipendenti, ma anche per i professionisti autonomi.

Questo tipo di rendita, sempre a seconda delle compagnie assicuratrici e della loro offerta, può essere di tipo immediato (rendita vitalizia immediata) o differita (rendita vitalizia differita). Nel primo caso, pagando un premio unico, l’assicurato ha da subito diritto a una rendita vitalizia per tutta la vita, rivalutabile annualmente. Nel secondo caso la rendita inizia a essere erogata dalla fine del contratto o alla scadenza del periodo di differimento.

A chi è consigliata la polizza vita?

A tutti coloro che hanno persone care da tutelare, soprattutto per chi ha preso impegni economici nel medio lungo termine, come mutui o prestiti, che non vuol far pesare sulla famiglia in caso di sua premorienza e a chi vuole avere un futuro sicuro e sereno.

Richiedere un preventivo è molto semplice: basta compilare gratuitamente il questionario e ottenerlo con un semplice clic. Non solo è gratuito, ma è anche senza impegno!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE