Quali sono le vaccinazioni obbligatorie per il cane?

Vaccinare il proprio animale domestico è un grande gesto d’amore. I vaccini lo proteggono, fin da cucciolo, da alcune malattie estremamente pericolose. Scopriamo come vaccinare il cane e quando.

Cosa è un vaccino?

Esattamente come per gli esseri umani, un vaccino è una preparazione artificiale in grado di  fornire all’animale un’immunità acquisita nei confronti di virus o batteri. Le vaccinazioni nascono per prevenire lo sviluppo di patologie, talvolta anche letali. In campo veterinario, ci si riferisce alle linee guida della World Small Animal Veterinary Association (WSAVA) per protocolli standard in tutto il mondo. Vaccinare il proprio cagnolino è l’unica garanzia per consentirgli di crescere in salute.

Vaccini: obbligatori o no?

In Italia non esistono vaccinazioni obbligatorie per il cane, nel senso che non esistono sanzioni amministrative per coloro che decidano di non vaccinare il proprio animale. La WSAVA individua però alcune vaccinazioni considerate core cioè di base, fondamentali. Viene infatti raccomandato caldamente che, quando possibile, tutti i cani possano beneficiare di questo tipo di vaccinazioni. Questo tipo di operazione, infatti, non aiuta solo il singolo animale ma crea la cosiddetta “immunità di popolazione”, che minimizza la possibilità di epidemie di malattie infettive.

Le tre vaccinazioni fondamentali, che sicuramente il vostro veterinario farà sul vostro cane, sono:

  • Parvovirosi
  • Cimurro
  • Adenovirosi

Quando devo vaccinare il mio cane?

Ovviamente la prima cosa da fare è rivolgersi al veterinario che ha a cuore la salute del vostro cucciolo e saprà spiegarvi al meglio l’iter necessario per le vaccinazioni.

Alcuni credono, erroneamente, che le vaccinazioni siano necessarie solo per i cuccioli. È vero che i richiami sono più frequenti in tenera età, ma per mantenere completa la protezione contro le malattie infettive è necessario fare dei richiami per tutta la vita dell’animale.

Il primo vaccino di base, polivalente (cimurro, adenovirosi e parvovirosi), deve essere somministrato tra le 6 e le 8 settimane di vita, quindi ogni 2-4 settimane fino a 16 settimane di età o più. Nell’adulto, la prima vaccinazione avviene con due dosi a distanza di 2-4 settimane. Infine, i richiami nell’adulto sono raccomandati a 6 mesi o a 1 anno di età, quindi ogni 3 anni.

Vaccinare è un atto di amore

Anche se la normativa italiana non prevede un obbligo di legge, ci teniamo a sottolineare l’importanza del vaccino nel cane. Proteggere il nostro animale domestico è prima di tutto una nostra responsabilità e anche per questo è fondamentale rivolgersi a un veterinario di fiducia. Un aiuto a sostenere i costi delle visite o delle operazioni impreviste può arrivare però dalle polizze assicurative specifiche per gli amici a quattro zampe: un ottimo modo per avere tutto sotto controllo e vivere serenamente il quotidiano!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza vita mista: cos’è, come funziona?

Polizza vita mista: cos’è, come funziona? La polizza vita mista è un particolare tipo di contratto assicurativo che unisce, per così dire, la polizza caso vita e la polizza caso morte. Il premio viene infatti corrisposto se l’assicurato è ancora in vita alla scadenza del contratto o ai suoi beneficiari, qualora l’assicurato muoia entro questa

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE