Quali sono le protezioni moto obbligatorie

“Casco ben allacciato e luci accese anche di giorno”. La frase pronunciata sul piccolo schermo da un giornalista e pilota di moto, divenuta un must non solo tra gli appassionati, non è l’unica cautela da osservare quando ci si mette in sella. Sia che siate centauri della domenica o con una comprovata esperienza, non dovranno mai farvi difetto le giuste protezioni. Lo suggerisce il buonsenso e, soprattutto, lo impone la legge.

Cosa prevede il Codice della Strada

A disciplinare il tema delle protezioni moto è l’articolo 171 del Codice della Strada. Questi sancisce l’obbligo dell’utilizzo di un casco integrale omologato per conducenti ed eventuali passeggeri di ciclomotori e motoveicoli. La protezione per la testa è l’unica imposta fino ai veicoli che arrivano agli 11 Kw. Dagli 11 ai 25 Kw diventa obbligatorio accompagnare al casco integrale anche guanti per la protezione delle mani e giacca tecnica che protegga spalle e gomiti.

Dai 25 ai 52 Kw, oltre ai vincoli di cui sopra, diventa obbligatorio l’uso di un paraschiena moto integrale e con protezione per spalle e gomiti. Oltre i 52 Kw serviranno invece casco integrale, guanti, tuta tecnica o giacca tecnica con paraschiena integrale e pantaloni tecnici con protezioni per fianchi e ginocchia. Ovviamente ciascuno degli indumenti dovrà essere omologato e la mancata osservanza degli obblighi comporta una multa da 80 a 323 euro.

Protezioni sì, ma non per tutti

Sono esentati dall’utilizzo delle protezioni sopra elencate le seguenti categorie.

  • Conducenti e passeggeri di tutti i ciclomotori a tre o quattro ruote con carrozzeria chiusa.
  • Chi guida o sale a bordo come passeggero di ciclomotori e motoveicoli a due o più ruote con cellula di sicurezza a prova di scontro.
  • Chi guida o sale su motoveicoli e ciclomotori con sistemi di ritenuta o dotati di sistemi in grado di garantire la sicurezza.

La giusta assicurazione moto per una protezione completa

Paraschiena, protezioni gambe e collo non bastano. L’abbigliamento obbligatorio per motociclisti, unito a una condotta di guida prudente, riduce sì i pericoli corsi dagli utenti deboli della strada, ma non li azzera. Per completare il corredo della sicurezza è sempre utile affidarsi ad una assicurazione moto adatta alle tue esigenze. Scegli quella migliore per te dopo aver consultato quelle presenti sul mercato e aver generato, gratuitamente, un preventivo che avrà validità 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE