Quali sono le patenti per moto, scooter e ciclomotori

Essere adolescenti al giorno d’oggi equivale a essere cresciuti inseguendo il mito di Valentino Rossi e la leggenda di Marco Simoncelli. Se il Dottore di Tavullia ha attraversato i sogni di generazioni e generazioni di novelli centauri, è altrettanto innegabile che la diffusione delle due ruote motorizzate nel Belpaese abbia una genesi precedente alle sue imprese. Non tutti sanno, però, che dal 19 gennaio 2013 è cambiata la legge in materia di patenti.

Addio al vecchio patentino: ecco la patente AM

Da allora non viene più rilasciato il “patentino” per i ciclomotori. Per mettersi in sella a un veicolo di cilindrata massima di 50cc occorre disporre della patente AM. La si può ottenere a partire da 14 anni presso un’autoscuola o la Motorizzazione Civile, permette di guidare ciclomotori a 2 o 3 ruote (o quadricicli con massa a vuoto inferiore a 350kg, le cosiddette “microcar”) e con velocità massima di 45km/h e potenza inferiore a 4kw.

Consente di trasportare un passeggero solo una volta compiuti i 16 anni, età in cui avrà validità anche all’estero. Il suo conseguimento è subordinato al superamento di un esame pratico per il quale è propedeutico l’esito positivo di uno teorico che garantisce il rilascio del foglio rosa della validità di sei mesi.

Patenti per ogni cilindrata

A questo punto è opportuno ricordare che per ottenere qualunque patente (di tipo A o B) è indispensabile l’assenza di alterazioni anatomiche invalidanti. Inoltre la vista non può essere inferiore a 10/10 complessivi con almeno 2/10 per l’occhio che vede di meno. L’udito deve consentire di percepire, da ciascun orecchio, una voce ad almeno due metri di distanza. Ribadito ciò, e che la “B” conseguita prima del 1986 dà diritto a guidare qualsiasi mezzo a due ruote (chi l’ha ottenuta successivamente può guidare mezzi fino a 125cc soltanto entro i confini nazionali), ecco l’upgrade delle patenti per le due ruote.

  •  Patente A1. Si può conseguire a partire dai 16 anni e permette di guidare motoveicoli fino a una cilindrata di 125cc e di trasportare un passeggero. Si ottiene previo superamento di un esame teorico (quiz) e pratico. Quest’ultimo si effettua con un veicolo di cilindrata compresa tra 120 e 125cc e cambio manuale. Se si sostiene l’esame con uno scooter o moto senza marce, la patente sarà limita alla sola guida di motocicli con cambio automatico.
  •  Patente A2. Si può conseguire solo al raggiungimento della maggiore età. Consente di condurre moto e scooter fino a 35kW. Richiede il superamento di un esame teorico e pratico, ma il primo non è necessario se si è già in possesso della patente A1 o B. La pratica si sostiene con una moto di almeno 400cc e, come per la A1, non sarà possibile guidare una moto a marce se in sede di esame si sceglie di guidare con il cambio automatico.
  •  Patente A3 (o libera). Si può conseguire a partire dal ventesimo anno di età e solo se si è già in possesso della A2 da almeno due anni. Altrimenti bisognerà aspettare i 24 anni. L’esame teorico è obbligatorio se non si è in possesso della A1, A2 o B, altrimenti si passa direttamente alla pratica che verrà eseguita con una moto della cilindrata di almeno 600cc. Il suo ottenimento dà diritto a guidare moto senza alcun limite di cilindrata.

Completa il corredo della sicurezza con la migliore assicurazione moto

Una volta ottenuta la patente, ricorda di assicurare la tua moto scegliendo tra le migliori polizze presenti sul mercato. Potrai risparmiare scegliendo di installare la scatola nera o, se si tratta della tua prima assicurazione moto, beneficiando degli sconti previsti dalla Legge Bersani.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE