assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Quale cilindrata di moto può andare in autostrada?

Quale cilindrata di moto può andare in autostrada?

Hai progettato una breve vacanza o una semplice escursione in montagna e non vuoi prendere l’automobile. Per raggiungere il posto scelto, però, ti occorre oltrepassare un tratto di autostrada. Se per il tuo viaggio hai scelto una due ruote, qual’è la cilindrata minima per potervi circolare? Sull’argomento, soprattutto negli ultimi anni, è stato detto di tutto e di più, spesso erroneamente. La “colpa”, se tale la si può definire, risiede in un disegno di legge che prevedeva il transito in autostrada o tangenziale anche per moto e scooter 125. Purtroppo quel Ddl non ha mai visto la “luce” dell’approvazione, pertanto la disciplina della materia resta appannaggio dell’articolo 175 del Codice della Strada.

Circolazione autostradale per scooter e moto

Il comma 2 dell’articolo 175 CdS recita chiaro. “È vietata la circolazione dei seguenti veicoli sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali a velocipedi, ciclomotori, motocicli di cilindrata inferiore a 150 cc se a motore termico e motocarrozzette di cilindrata inferiore a 250 cc se a motore termico”. La cilindrata minima per poter circolare sulla rete autostradali senza incorrere in multe è quindi 150cc. A questo punto si impone anche un breve ripasso di un’altra materia: le patenti di guida.

Quale patente moto serve per circolare in autostrada?

Basta la patente B per circolare in sella a una moto 150cc in autostrada? La risposta è no per chiunque l’abbia conseguita dopo il 1986. Soltanto chi lo ha fatto prima, infatti, potrà guidare una moto di cilindrata superiore, mentre chi l’ha presa negli ultimi 32 anni dovrà “fermarsi” ai 125 cc. Ciò significa che il titolo di guida necessario per circolare sull’autostrada è la patente A2, conseguibile esclusivamente una volta raggiunta la maggiore età. Questa consente infatti di condurre moto e scooter fino a 35kW. Per ottenerla bisogna superare un esame teorico e pratico. Il primo non è necessario se si è già in possesso della patente A1 o B. Non esistono invece limitazioni di sorta per i neopatentati.

Una volta messo in regola con la patente e con la cilindrata della moto, ricorda di completare il corredo della sicurezza. Prima di mettersi in sella, infatti, è obbligatorio stipulare una assicurazione moto. Sul nostro sito è possibile confrontare e scegliere tra le migliori offerte presenti sul mercato. Se pensi, inoltre di utilizzare la tua due ruote soltanto in alcuni periodi dell’anno o di affrontare percorsi particolarmente insidiosi, potrai decidere di sottoscrivere polizze temporanee o sospendibili o ancora aggiungere delle garanzie accessorie e completare il tutto con un’opportuna assicurazione vita.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige Partire verso la fine di agosto o agli inizi di settembre è un’ottima occasione per evitare la calca, non solo al mare, ma anche in montagna! Il Trentino Alto Adige offre ancora il meglio di sé ed è una meta perfetta per un viaggio on the

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare Hai preferito prendere le ferie verso fine agosto, magari a inizio settembre? Le vacanze cosiddette intelligenti sono un ottimo modo per risparmiare qualche euro sul soggiorno e soprattutto per trovare meno folla in spiaggia e nei luoghi di villeggiatura. Queste sono le nostre mete preferite per potersi

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa Sempre più italiani, complici alcune piattaforme che mettono facilmente in condivisione la domanda con l’offerta, stanno affittando le proprie seconde case durante le vacanze. È un ragionamento piuttosto semplice. Un immobile che non viene usato in certi periodi dell’anno dai padroni di casa può essere invece una

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione Bici, che passione! In Italia l’amore per le due ruote sopravvive alla crescente offerta di motori e tecnologie, come dimostrato dai dati del 2017. Nei dodici mesi dell’anno sono state vendute 1.688.000 unità sommando biciclette tradizionali ed elettriche. La tipologia più acquistata è la city-bike, che si lascia

CONTINUA A LEGGERE

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE