Quale cilindrata di moto può andare in autostrada?

Quale cilindrata di moto può andare in autostrada?

Hai progettato una breve vacanza o una semplice escursione in montagna e non vuoi prendere l’automobile. Per raggiungere il posto scelto, però, ti occorre oltrepassare un tratto di autostrada. Se per il tuo viaggio hai scelto una due ruote, qual’è la cilindrata minima per potervi circolare? Sull’argomento, soprattutto negli ultimi anni, è stato detto di tutto e di più, spesso erroneamente. La “colpa”, se tale la si può definire, risiede in un disegno di legge che prevedeva il transito in autostrada o tangenziale anche per moto e scooter 125. Purtroppo quel Ddl non ha mai visto la “luce” dell’approvazione, pertanto la disciplina della materia resta appannaggio dell’articolo 175 del Codice della Strada.

Circolazione autostradale per scooter e moto

Il comma 2 dell’articolo 175 CdS recita chiaro. “È vietata la circolazione dei seguenti veicoli sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali a velocipedi, ciclomotori, motocicli di cilindrata inferiore a 150 cc se a motore termico e motocarrozzette di cilindrata inferiore a 250 cc se a motore termico”. La cilindrata minima per poter circolare sulla rete autostradali senza incorrere in multe è quindi 150cc. A questo punto si impone anche un breve ripasso di un’altra materia: le patenti di guida.

Quale patente moto serve per circolare in autostrada?

Basta la patente B per circolare in sella a una moto 150cc in autostrada? La risposta è no per chiunque l’abbia conseguita dopo il 1986. Soltanto chi lo ha fatto prima, infatti, potrà guidare una moto di cilindrata superiore, mentre chi l’ha presa negli ultimi 32 anni dovrà “fermarsi” ai 125 cc. Ciò significa che il titolo di guida necessario per circolare sull’autostrada è la patente A2, conseguibile esclusivamente una volta raggiunta la maggiore età. Questa consente infatti di condurre moto e scooter fino a 35kW. Per ottenerla bisogna superare un esame teorico e pratico. Il primo non è necessario se si è già in possesso della patente A1 o B. Non esistono invece limitazioni di sorta per i neopatentati.

Una volta messo in regola con la patente e con la cilindrata della moto, ricorda di completare il corredo della sicurezza. Prima di mettersi in sella, infatti, è obbligatorio stipulare una assicurazione moto. Sul nostro sito è possibile confrontare e scegliere tra le migliori offerte presenti sul mercato. Se pensi, inoltre di utilizzare la tua due ruote soltanto in alcuni periodi dell’anno o di affrontare percorsi particolarmente insidiosi, potrai decidere di sottoscrivere polizze temporanee o sospendibili o ancora aggiungere delle garanzie accessorie e completare il tutto con un’opportuna assicurazione vita.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Come cancellarsi da Facebook per sempre

Amore e odio per molti, Facebook è il social network più diffuso della Terra eppure non tutti lo amano. C’è chi infatti lo trova solo una perdita di tempo o un posto dove si litiga senza motivo. È in aumento, infatti, il numero di utenti italiani che hanno deciso di disattivare il proprio account definitivamente.

CONTINUA A LEGGERE

Come formattare iPhone? Ecco una guida semplice

Sei costretto a formattare il tuo iPhone? Hai necessità di ripristinare le impostazioni di fabbrica, magari per migliorarne le prestazioni o perché hai avuto un problema? Formattare l’iPhone è molto facile, non è roba da smanettoni e può farlo chiunque. Andiamo al sodo! Formattare l’iPhone: cosa fare prima di procedere La primissima cosa da fare,

CONTINUA A LEGGERE

Cambiare compagnia assicurativa: quando è possibile?

Cambiare compagnia assicurativa: quando è possibile? Quando è possibile cambiare la compagnia assicurativa alla quale ci si è rivolti per sottoscrivere la propria polizza RC Auto? La domanda può apparire banale, ma l’argomento è serio e merita un approfondimento adeguato. L’abolizione del tacito rinnovo contratto, voluta nel 2012 dal Governo Monti, ha infatti generato una

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE

Legge di Bilancio 2019: novità auto

Legge di Bilancio 2019: novità auto La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto importanti novità nel settore auto. L’approvazione alla Camera della legge di stabilità ha infatti confermato buona parte delle voci che si erano succedute nei mesi precedenti. Gli argomenti sulla bocca di tutti sono stati sostanzialmente due: Ecobonus ed Ecotassa. Invece le modifiche

CONTINUA A LEGGERE

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE