assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Quale assicurazione per il tuo furgone

Stai espandendo la tua attività e considerando l’acquisto di un furgone per gestire la logistica senza affidarti a terzi? Se a spaventarti è l’assicurazione del mezzo, in questo articolo troverai tutte le indicazioni utili per districarti nel labirinto delle polizze.

Scegli la polizza autocarro per assicurare il tuo veicolo commerciale

Considerato un veicolo commerciale leggero e un mezzo di trasporto specifico per le merci, il furgone viene classificato tra gli autocarri con cabina incorporata nella carrozzeria. E come tale andrà pertanto coperto da garanzia. Occorre specificare che l’assicurazione autocarro è riservata esclusivamente a mezzi con massa uguale o superiore ai 35 quintali e adibiti prettamente a scopo commerciale.

Tale clausola, tuttavia, è stata spesso aggirata. Basti pensare che anche alcuni modelli di Suv o Pick-up usufruiscono sovente di questa polizza, e che in passato non sono stati rari i casi di automobili assicurate come autocarri.

Classe di merito e franchigia per l’assicurazione furgone

Per questa particolare tipologia la classe di merito non è legata all’intestatario del contratto, ma al veicolo. Le compagnie hanno adottato questa misura perché si ritiene che, di norma, un mezzo adibito al trasporto commerciale possa essere guidato da più persone. Il contraente potrà inoltre scegliere a quale tipo di franchigia – ovvero la parte del rimborso di un danno a suo carico – affidarsi. In caso di franchigia relativa, non avrà diritto al rimborso per somme inferiori a quella pattuita alla stipula del contratto, ma godrà di un rimborso pieno se il danno è maggiore alla stessa.

Qualora si affidasse a un franchigia assoluta, invece, il risarcimento per un danno superiore alla cifra pattuita sarà uguale alla differenza tra quanto ammonta il danno e la franchigia. Il corollario è semplice: nel caso in cui l’intestatario della polizza si trovi in una classe di merito bassa, per lui sarà opportuno evitare di inserire la clausola della franchigia. Nonostante un incremento del prezzo del premio, infatti, farebbe venir meno il rischio di versare una quota fissa alla compagnia assicurativa.

È inoltre opportuno segnalare che il premio viene definito sulla base della portata massima del veicolo con una formula direttamente proporzionale. A una portata minore corrisponde un costo minore della polizza. Incidono infine variabili quali età e potenza del veicolo e modalità d’uso dichiarata in sede di immatricolazione. Un autocarro ad uso speciale fa diminuire sensibilmente i costi annuali.

Come risparmiare sull’assicurazione autocarro

Prima di iniziare la ricerca dell’assicurazione autocarro adatta ai tuoi bisogni, ti segnaliamo altre piccole dritte per risparmiare. Non dimenticare che la polizza può essere intestata a te come privato – con tariffe scontate – o alla tua azienda e che puoi usufruire degli sgravi offerti dalla Legge Bersani. Per abbassare il premio potrai anche scegliere un’assicurazione temporanea, ideale se utilizzi il tuo furgone soltanto in alcuni mesi dell’anno. Una copertura per uso promiscuo, invece, ti permetterà di stare al volante sia per fini privati che per necessità della ditta.

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Spese veterinarie 2018: quali sono?

I nostri cuccioli sono compagni di vita amatissimi, ci seguono ovunque, ci amano, giocano con noi. Vivono sotto al nostro stesso tetto. Non dobbiamo però dimenticarci mai che avere un cane o un gatto è sì un privilegio, ma anche una responsabilità. La loro salute dipende dalle nostre attenzioni. Quali sono le spese veterinarie che

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze last minute con bambini: quale meta scegliere?

Vacanze last minute con bambini: quale meta scegliere? Sappiamo tutti che le vacanze last minute possono essere una vera occasione ghiotta per viaggiare senza spendere molto. E se con noi ci sono dei bambini? Nessuna paura. Esistono moltissime destinazioni kid-friendly, perfette per essere vissute con i piccoli della famiglia!   La Svezia di Pippi Calzelunghe

CONTINUA A LEGGERE

Cane da appartamento: quale razza scegliere

Cane da appartamento: quale razza scegliere Fido è davvero il migliore amico dell’uomo! Purtroppo non tutti hanno la fortuna di vivere in una villa con giardino e, quindi, quale razza di scegliere per chi abita in un appartamento? La premessa necessaria è: non esiste una regola assoluta. I cani adorano stare vicino al padrone e

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE