Coronavirus: proroga patente scaduta, come funziona e quanto dura

Tra gli effetti immediati dell’emergenza Coronavirus c’è anche la proroga patente scaduta. Le forti limitazioni imposte alla circolazione dal Governo hanno prodotto conseguenze anche sui titoli di guida. Revisioni, RC Auto e patenti sono state oggetto di piccole modifiche attuate tramite il Decreto Cura Italia. Scopriamo allora le novità introdotte dal decreto legge n.18, le nuove scadenze patente B e come fare per rinnovare la patente.

Rinnovo patente auto e stop alla circolazione

Il DPCM 1 aprile 2020 ha prolungato al 13 aprile le restrizioni inizialmente valide fino al 3 aprile. Durante questo periodo i cittadini italiani potranno usare la propria vettura in caso di emergenza oppure esclusivamente per comprare generi di prima necessità. Resta inoltre ammessa la circolazione dei veicoli dei lavoratori dei settori dediti alla produzione. Vengono invece inasprite le multe per gli spostamenti senza motivo, che variano da un minimo di 400 euro a un massimo di 3.000 euro. Queste ultime sono valide fino al 23 aprile e, in base all’andamento dell’emergenza, potranno essere prolungate per ulteriori 30 giorni fino al 31 luglio 2020.

In un momento storico in cui le scadenze burocratiche passano in secondo piano, cosa fare se la patente sta per scadere? La proroga patente scaduta interviene proprio per intercettare questo bisogno. Con un traffico automobilistico ridotto allo stretto necessario, vediamo se è garantita la guida patente scaduta.

Quanto dura la proroga patente scaduta

Con i limiti imposti dall’emergenza Covid-19 è possibile circolare con la patente di guida scaduta? La risposta è affermativa. La circolare M.I.T. 0009209 del 19 marzo 2020 ha prorogato fino al 31 agosto 2020 la validità delle patenti di guida italiane scadute in data successiva al 31 gennaio 2020, o in scadenza fino al 31 agosto 2020. La proroga rinnovo patente scaduta si applica anche alle patenti rilasciate da uno Stato dell’Unione Europea il cui titolare ha acquisito la residenza in Italia. La stessa disposizione, inoltre, si estende anche al certificato di idoneità alla guida per ciclomotori.

Proroga patente scaduta: come funziona per esame e Foglio Rosa

L’articolo 104 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18 proroga la validità dei documenti di riconoscimento e vale dunque per patenti, Foglio Rosa e revisioni. Detto della proroga patente scaduta, chi ha già superato l’esame di teoria si vede prorogata al 30 giugno la scadenza del Foglio Rosa con scadenza tra 1 febbraio e 30 aprile 2020. Per quanto concerne il rinnovo patente B, invece, restano immutate le regole e, alla scadenza della deroga dettata per fronteggiare l’emergenza, chi dovrà effettuare la patente rinnovo dovrà presentare come di consueto tutti i documenti per il rinnovo della patente di guida.

Se hai bisogno di saperne di più sulle contromisure del Governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus o di sapere come cambia la tolleranza assicurativa, visita il nostro sito. Grazie al nostro comparatore puoi risparmiare sulla tua polizza RC Auto confrontando tra le proposte delle migliori compagnie online.  

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE