Polizza vita mista: cos’è, quanto dura

Quale polizza vita scegliere? Quanto costa un’assicurazione sulla vita? Sempre più compagnie consigliano ai loro clienti la polizza vita mista.  Quando si parla di assicurazioni sulla vita, si distingue solitamente tra:

Scopriamo come funziona e quali sono i vantaggi di una polizza mista e perché è sempre più gettonata tra gli italiani.

Come funziona la polizza vita mista

La polizza vita mista unisce le peculiarità dell’assicurazione caso morte e della polizza caso vita, garantendo una rendita certa a chi decide di sottoscriverla. Chi sceglie le polizze miste si tutela infatti sia dalla morte prematura del contraente che da infortuni, malattie e invalidità. L’assicurazione mista sulla vita può essere di tre tipi:

  • Polizza vita mista ordinaria: quando giunge a maturazione prevede il riconoscimento del capitale al contraente (se questi è ancora in vita) o agli eredi (in caso di decesso)
  • Assicurazione mista a termine fisso: in questo caso la compagnia liquida il capitale al beneficiario senza incassare ulteriori premi che il contraente deceduto avrebbe dovuto pagare
  • Polizza vita semi-mista: all’avvenuta morte del contraente, la metà del suo capitale viene subito corrisposta ai beneficiari, mentre il 50% restante viene corrisposto soltanto alla scadenza del contratto

Vantaggi polizza vita mista

Sottoscrivendo una polizza vita mista, il capitale assicurato garantisce una rendita certa. Questa avviene sia nel caso vita che nel caso morte. Quindi con questo tipo di assicurazione sulla vita, a fronte del versamento di un premio si ha garantito il pagamento di un capitale o di una rendita vitalizia se l’assicurato è vivo alla scadenza prestabilita. Contestualmente è garantito il pagamento di un capitale al beneficiario in caso di morte dell’assicurato quando il contratto è in corso di validità. Se alla scadenza del contratto il contraente è ancora vivo, si vede restituire la somma investita e rivalutata, oppure una rendita mensile che funge da pensione integrativa. Se alla scadenza del contratto il contraente è deceduto, invece, sono i familiari (o qualunque beneficiario segnalato sul contratto) a riscuotere la cifra maturata negli anni.

Quanto costa l’assicurazione vita mista

A scegliere la durata della polizza vita mista è il contraente. Un’assicurazione mista può durare da un anno fino a 15, a seconda della scelta dell’assicurato. Per quanto riguarda il costo, le variabili impattanti sono l’età dell’assicurato, la professione e la sua predisposizione alle malattie. Una polizza vita mista costa mediamente tra i 100 e i 200 euro al mese.

Per trovare l’offerta migliore sull’assicurazione vita, affidati al nostro comparatore. Compila gratis il questionario inserendo le informazioni richieste, scegli capitale da investire e durata e ricevi subito un preventivo gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione vita: cosa accade in caso di suicidio

Le assicurazioni sulla vita servono a tutelare sé stessi e i propri cari nei momenti difficili. Sul mercato esistono quattro tipi di polizza vita: caso morte, caso vita, assicurazione mista e polizza vita intera. Cosa accade, però, in caso di suicidio? Esiste una assicurazione vita suicidio? Per capire come agiscono le compagnie assicurative davanti a

CONTINUA A LEGGERE

Polizza vita o fondo pensione: quale scegliere, come risparmiare

Garantire serenità e stabilità economica ai propri familiari. Una necessità per tanti, una scelta che passa attraverso due strade: polizza vita o fondo pensione. Quali sono le differenze e quale scegliere in base alle proprie esigenze? Polizza vita e fondo pensione: cosa sono L’assicurazione vita è un contratto attraverso il quale il contraente assicura un

CONTINUA A LEGGERE

Polizza caso morte a vita intera: cos’è e come funziona

Le polizze assicurative vita servono a salvaguardare i nostri cari in caso di eventi accidentali. Tra queste l’assicurazione vita caso morte ha il compito di tutelare il patrimonio qualora si debba fare a meno di una fonte di reddito importante. Scelta da una grande quantità di assicurati, la polizza vita caso morte è disponibile in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE