Polizza vita: 3 consigli per scegliere

Valutare l’acquisto di una polizza vita può generare tanta confusione. Ma una scelta simile ha bisogno di molta chiarezza. Scoprire come funziona l’assicurazione vita è fondamentale per decidere con criterio la soluzione più adatta. Vediamo come funziona una polizza sulla vita e i nostri 3 consigli per scegliere quella migliore.

Polizza vita: come funziona?

Prima di iniziare, bisogna avere chiaro come funziona la polizza vita. Questo tipo di assicurazione, infatti, tutela la famiglia dell’assicurato (ma anche l’assicurato stesso, per alcune polizze) da eventi come infortunio, invalidità e perfino morte. Esistono tre tipi di polizza vita:

La polizze vita perfette non esistono, perché nella definizione del premio assicurativo concorrono tante variabili, come per esempio l’età e lo stato di salute. Non solo: anche lo stato di famiglia e l’assetto lavorativo possono determinare una scelta diversa.

Se vivi da solo, scegli la polizza caso vita

La polizza caso vita è spesso considerata al pari di una rendita vitalizia o di una pensione. Perché? In cosa consiste? L’assicurato, pagato il suo premio per la durata del contratto, alla scadenza dello stesso, riceve un capitale o una rendita. Nel caso in cui l’assicurato dovesse morire prima della fine del contratto, invece, i suoi familiari non ricevono nulla. L’unico beneficiario è, infatti, l’assicurato stesso. È per questo che la polizza caso vita è l’ideale per chi vive da solo o se in famiglia entrano più stipendi.

Se sei il capofamiglia, valuta la polizza caso morte

La polizza caso morte consiste nel pagamento di un premio. Alla scadenza del contratto, la compagnia assicurativa non è tenuta a saldare alcun capitale. Ma se, durante il contratto, l’assicurato dovesse morire, i beneficiari ricevono una somma. È il contratto assicurativo più diffuso ed è quello ideale per il capofamiglia o, in generale, per chi sostiene in maniera assoluta o predominante gli altri familiari.

Polizza mista: la scelta per chi vuole investire nella sicurezza

La polizza mista, per concludere, è la più completa. Include sia il caso morte che il caso vita, ed è per questo che, anche se più cara, garantisce la totale serenità agli assicurati. Chi sceglie di adottare la polizza vita mista si tutela sia dalla morte prematura del contraente sia da infortuni, invalidità e malattie. Ma perché conviene assicurarsi? Ovviamente non c’è una risposta universale. Ognuno di noi ha una responsabilità differente nei confronti dei propri cari e sottoscrivere una assicurazione sulla vita rappresenta un ottimo modo per onorarla. Quello che ci accomuna, infatti, è la volontà di vivere serenamente, assicurandoci benessere e tranquillità e tutelandoci dagli imprevisti della vita. Accedendo al nostro sito si potranno avere tutti i ragguagli su ogni singola polizza vita. Con pochi click si potranno scegliere durata e capitale o richiedere un preventivo gratuito generato confrontando le migliori offerte online assicurazione vita.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione moto conducente diverso dal proprietario: conviene davvero?

Sottoscrivere un’assicurazione moto con conducente diverso dal proprietario è un buon modo per risparmiare sulla polizza RC? Obbligatoria per legge, l’assicurazione responsabilità civile è una delle voci di spesa maggiori per ogni proprietario di un veicolo. Per questo si è sempre alla ricerca di una soluzione per contenerne i costi. Scopriamo cosa succede se intestatario

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto e omicidio stradale: quali sono le conseguenze sulla polizza RCA

L’omicidio stradale è un reato introdotto in Italia attraverso la legge n.41 del 23 marzo 2016. Inserito nell’ordinamento giuridico per fronteggiare un’emergenza, non ha finora contribuito in maniera sensibile a risolverlo. Soltanto nell’ultimo anno rilevato dall’Istat, infatti, gli incidenti stradali in Italia sono stati 172.553 e hanno causato 3.334 decessi. Ancora troppi anche se, ovviamente,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione inquilino: cos’è e cosa copre

L’assicurazione inquilino è una polizza che garantisce un risarcimento danni completo quando si prende casa in affitto. Si tratta di uno strumento fondamentale per proteggere l’immobile e le parti in causa quando si stipula un contratto di locazione. Vediamo quando è opportuno assicurare casa in affitto, cos’è la RC inquilino e quali sono le differenze

CONTINUA A LEGGERE

Rc professionale infermiere: cos’è e cosa copre

La assicurazione RC professionale infermiere è obbligatoria dal 2014 per gli infermieri e per gli OSS, gli operatori socio-sanitari. È uno strumento indispensabile per tutelare chi lavora come libero professionista, ma anche come dipendente e collaboratore. La RC infermiere protegge l’assicurato dalle eventuali richieste economiche derivanti da un errore o da una negligenza messa in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE