Consigli utili per risparmiare sulla polizza vita

Una polizza vita rappresenta un investimento sul futuro. Coprire le eventualità più sfortunate significa infatti proteggere sé stessi e i propri cari. Stipulare un’assicurazione sulla vita serve a mettere a disposizione dei beneficiari una somma di denaro in caso di decesso. Inoltre le polizze assicurative vita tutelano i figli fino al raggiungimento dell’indipendenza economica e i cari in caso di mutuo acceso. Qual è la migliore polizza vita, come sceglierla e come risparmiare?

Polizze vita: quali sono

Non esiste una sola tipologia di polizza vita. Le assicurazioni sulla vita si distinguono in:

Differenze polizza vita

La polizza caso vita è un’assicurazione vita che prevede, alla scadenza, la corresponsione di un capitale o un vitalizio. A beneficiarne possono essere il contraente o un’altra persona indicata nel contratto. L’assicurazione caso morte, invece, prevede il pagamento di una somma a una persona terza se il contraente viene a mancare durante la durata del contratto. Se la polizza va a scadenza, invece, la compagnia assicurativa non è tenuta a corrispondere nulla. La polizza vita mista, infine, è un’assicurazione versatile che implica il pagamento di una somma sia in caso di decesso che di permanenza in vita del contraente.

Come scegliere la polizza vita

Come osservato le assicurazioni vita sono diverse. Individuare quella più adatta alle proprie esigenze non è semplice, ma una volta fatto sarà possibile risparmiare. Sulla decisione pesano diverse variabili:

  • Età
  • Rischio da preservare
  • Capitale da investire
  • Durata dell’investimento

Chi sceglie un’assicurazione vita non può trascurare nessuno di questi aspetti. La necessità di garantire un futuro migliore, o almeno sereno, ai propri cari, va messa a confronto con elementi oggettivi. Sul piatto della bilancia vanno posti pro e contro di ogni polizza sulla vita.

Assicurazione vita: vantaggi e svantaggi

Per quanto riguarda una polizza vita, inoltre, si distingue in capitale differito, rendita differita e rendita immediata. Il capitale differito fa sì che il contraente riceva il capitale investito (con interessi maturati) alla scadenza della polizza; la rendita differita fa sì che chi sottoscrive riceve una rendita che parte dalla fine del contratto. La rendita immediata, infine, prevede il versamento del premio in una soluzione unica: a partire da ciò il contraente riceve una rendita di durata limitata o vitalizia.

Sintetizzando, una polizza caso vita può essere indicata a chi ha un’età superiore ai 50 anni e un buono stipendio. La polizza vita rappresenta un investimento di medio o breve periodo con risultati garantiti. La polizza caso morte, invece, è consigliata per chi ha un’età anche inferiore ai 40 anni, figli non ancora indipendenti e una famiglia da proteggere. Se si è giovani si ha una lunga aspettativa di vita e il premio da pagare sarà minore. La polizza vita mista, infine, è indicata per chi non ha problemi economici, ha più di 40 anni e vuole proteggere la sua famiglia: qualora resterà in vita alla scadenza sarà lui a beneficiarne, altrimenti i beneficiari non sarebbero obbligati a continuare a versare i premi.

Il miglior consiglio per risparmiare sulla polizza vita è quello di affidarsi alla comparazione online. Basta rispondere al questionario presente sul nostro sito e scegliere capitale e durata. Si riceverà in cambio un preventivo gratuito e valutabile in 60 giorni: sottoscriverlo equivarrà a proteggere al meglio la vostra famiglia.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Domiciliazione bollo auto: in quale regione, sconti

La domiciliazione bollo auto conviene? La tassa automobilistica, come noto, grava su tutti i proprietari di un veicolo indipendentemente dal suo utilizzo. L’imposta è infatti sul possesso del bene e il versamento è in favore delle Regioni. I modi per pagare bollo auto sono diversi, mentre alcune categorie possono beneficiare dell’esenzione parziale o totale. Quando

CONTINUA A LEGGERE

Concorso di colpa: a chi spetta pagare?

Guidare un’automobile significa essere al corrente dei rischi connessi. Il più diffuso tra questi è quello di incappare in un incidente stradale. Se l’assicurazione RC Auto, obbligatoria per legge, serve a coprire i danni cagionati dai sinistri, bisogna comunque saper distinguere i singoli casi. Chi paga in caso di concorso di colpa? Quali sono gli

CONTINUA A LEGGERE

Guida esperta, libera o esclusiva: quale formula scegliere?

La corretta scelta della formula di guida è uno dei modi più efficaci per risparmiare sulla assicurazione RC auto. Guida esperta, guida libera o guida esclusiva? A questa domanda sono chiamati a rispondere, almeno una volta nella vita, tutti gli automobilisti. Riconoscere le proprie abitudini permette di ottenere significativi sconti sulla polizza auto. Indicando chi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Indennizzo diretto: cos’è, come funziona

L’indennizzo diretto prevede la possibilità di richiedere il risarcimento danni direttamente alla propria compagnia assicurativa. La norma del risarcimento diretto è stata introdotta dal 1° febbraio 2007 per effetto del Decreto Bersani e trova riscontro nell’art 149 codice assicurazioni. L’art 149 cda spiega che “in caso di sinistro tra due veicoli a motore identificati ed assicurati per

CONTINUA A LEGGERE

Furti in casa: le 5 cose da fare subito

Subire un furto in casa è una delle esperienze più spiacevoli e traumatiche che si possano vivere. Con i furti in casa, infatti, si subisce non solo un danno materiale ed economico conseguente alla sottrazione di oggetti e denaro, ma si fa esperienza di una vera e propria violazione di quello che è considerato il

CONTINUA A LEGGERE

Bollo moto 2020: scadenza, calcolo, dove pagare

Quando bisogna pagare il bollo moto 2020? Come si effettua il calcolo del bollo ed è possibile pagare bollo online? Queste sono solo alcune delle domande che ogni proprietario di un veicolo si pone. Scopriamo allora le scadenze e come fare la verifica bollo. Cos’è il bollo moto Il bollo moto 2020 è una tassa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione neopatentati: 5 consigli per risparmiare

Come risparmiare sull’assicurazione neopatentati? La domanda se l’è posta ciascun automobilista almeno una volta nella vita. Dal maggiorenne che ha appena conseguito l’agognata patente al suo genitore, in tanti vanno a caccia delle migliori assicurazioni per neopatentati. Per capire come trovarle, occorre però uno sguardo d’insieme sulla questione. Neopatentato: durata, cos’è L’assicurazione neopatentati è quella

CONTINUA A LEGGERE