Polizza RC Revisore Legale: come funziona e a chi si rivolge?

Il revisore legale è quel professionista che si occupa di revisione contabile per conto di società di capitali, enti pubblici, enti privati e no profit. In Italia i revisori legali sono iscritti presso il Registro dei Revisori Legali tenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Questa figura professionale è molto importante e al contempo svolge mansioni estremamente delicate. Vediamo perché e come funziona la polizza RC professionale per i revisori legali.

Chi è il revisore legale?

Come già accennato, il revisore legale è colui che certifica che il bilancio di una società o di un ente pubblico sia redatto secondo corretti principi contabili. La sua mansione è quindi molto delicata. Va ricordato, però, che la legge non attribuisce la responsabilità penale per falso in bilancio al revisore legale, a meno che non siano dimostrati favoreggiamento e mala fede. Diversamente, gli unici responsabili penali per il falso in bilancio di una società sono i suoi amministratori. Nonostante questa dovuta precisazione, però, il revisore legale svolge attività professionali delicate e importanti. 

La polizza di responsabilità civile professionale per i revisori legali è obbligatoria?

Anche per questo, dal 13 agosto 2013, secondo le disposizioni del DPR 137/2012 del 7 agosto del 2012, è obbligatorio sottoscrivere una polizza di responsabilità civile professionale per tutti i revisori legali iscritti all’Ordine dei Commercialisti.

La polizza è quindi obbligatoria e tutela:

  • Il revisore legale dei conti come libero professionista
  • Lo studio professionale e i suoi associati (in questo caso la polizza tutela infatti sia i dipendenti e i collaboratori che la società stessa).

Cosa copre la polizza RC professionale per i revisori legali?

L’assicurazione per la responsabilità civile per i revisori legali copre le spese con natura risarcitoria derivanti da errori professionali o negligenze. Il tipo di rimborso dipende dal massimale scelto al momento della stipula del contratto assicurativo.

Alcuni esempi di coperture offerte da questa polizza professionale sono anche i danni cagionati a terzi a causa della perdita di documenti informatici, ma anche danni che hanno comportato perdite patrimoniali involontarie in seguito a ritardi o omissioni. 

Cosa non copre la polizza RC professionale revisore legale?

La polizza non copre però:

  • Gli illeciti commessi da assicurati non iscritti all’Ordine dei Commercialisti
  • Gli illeciti di cui l’assicurato era a conoscenza o commessi al di fuori del periodo di validità o di retroattività del contratto
  • La non osservanza di obblighi contrattuali.

Ogni compagnia assicurativa ha massimali e premi differenti. Trovare la soluzione assicurativa migliore è il primo passo per assicurarsi un futuro lavorativo sereno. Scegli la tua con pochi click!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE