Polizza infortuni conducente: cos’è, vantaggi

Polizza infortuni conducente: cos’è, vantaggi

Tra le garanzie accessorie che si possono integrare alla assicurazione RC Auto rientra anche la polizza infortuni conducente. Si tratta di una copertura aggiuntiva che tutela il conducente qualora incappi in un incidente con colpa. In questi casi, infatti, è l’unico soggetto protagonista del sinistro a non essere coperto. Sottoscrivendo questa particolare garanzia, pertanto, potrà ricevere un risarcimento a fronte dei danni riportati e certificati.

RC Auto: cosa comprende

Come noto, infatti, le polizze auto obbligatorie coprono soltanto i danni provocati ad altri veicoli, alle cose e alle persone trasportate sul proprio veicolo oppure a soggetti terzi coinvolti nell’incidente. In caso di un sinistro senza colpe, inoltre, il conducente viene risarcito per gli eventuali danni fisici riportati grazie all’assicurazione auto della controparte.

Assicurazione conducente: costi

Il costo dell’assicurazione che tutela gli infortuni conducente varia di compagnia in compagnia. Alcune propongono questa garanzia accessoria a un prezzo di favore o, in alcuni casi, addirittura gratuitamente ad alcune categorie di utenti, come ad esempio quelli di “lungo  corso” o i nuovi abbonati.

All’atto della sottoscrizione viene applicata integralmente la Legge Bersani, che permette di ereditare integralmente la classe di merito di un componente dello stesso nucleo familiare. Tuttavia non è possibile ereditare il contratto assicurativo, ma bisognerà stipularne uno nuovo indicando di voler aggiungere la garanzia accessoria, che va richiesta esplicitamente dal contraente. Il pagamento va effettuato contestualmente a quello del premio assicurativo annuo.

Polizza conducente: documenti

I documenti da presentare alla compagnia alla quale ci si intende affidare, sono gli stessi che servono ad attivare un qualunque contratto RC Auto.

  •         Attestato di rischio del veicolo
  •         Copia del codice fiscale del contraente
  •         Documento d’identità in corso di validità
  •         Libretto di circolazione

Cosa copre, indennizzi

Come detto in precedenza, la polizza infortuni conducente copre tutti i danni fisici riportati dal guidatore in caso di sinistro con colpa a lui attribuita. Comprende sia gli incidenti autonomi, in cui l’unico veicolo coinvolto risulta essere quello guidato dall’infortunato, che quelli riguardanti altre vetture. Per prassi la compagnia risarcirà all’infortunato:

  •         Spese mediche sostenute
  •         Eventuali disabilità causate dal sinistro
  •         I familiari del contraente in caso di decesso provocato dall’incidente

Occorre ricordare che la polizza tutela solo i guidatori abilitati a condurre il mezzo, pertanto spesso si opta per l’opzione della guida libera che consente di garantire tutti i conducenti di qualunque età a fronte di una maggiorazione sul premio annuo.

Assicurazione conducente: come richiedere rimborso, quando non vale

Esistono infine situazioni che invalidano la polizza conducente. Ad esempio ad annullarla sono l’infortunio di un conducente non abilitato oppure un sinistro provocato da una condotta sbagliata del contraente, quale ad esempio la guida senza cintura di sicurezza o con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti. In questi casi, così come avviene se si accerta che il conducente ha provocato volontariamente un sinistro per ottenere un indennizzo, la compagnia può rifiutarsi di pagare. L’indennizzo è invece garantito se si rientra in uno degli imprevisti presenti nel contratto e si espletano le regolari procedure post sinistro, con la documentazione da inoltrare all’ufficio competente attraverso raccomandata A/R. Tra i documenti da allegare rientrano il referto medico, rilasciato dall’ospedale, dell’infortunio copia del documento d’identità e del codice fiscale, scontrini e ricevute fiscali per acquisto di medicine e spese mediche sostenute riconducibili all’incidente.

Se pensi che questa garanzia accessoria possa tornarti utile in futuro o se, semplicemente, hai bisogno di sottoscrivere o aggiornare la tradizionale polizza RC Auto, affidati a noi. Sul nostro sito potrai mettere a confronto le migliori offerte online del momento e scegliere quella che ti calza a pennello. Come? Inserendo pochi semplici dati, quelli che bastano per generare un preventivo gratuito e valido 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Patente A2: costi, limitazioni, foglio rosa, cosa posso guidare

Guidare una moto significa anche addentrarsi nella giungla delle patenti. Basta una sigla a definire le possibilità di un centauro: età per conseguirla, cilindrata massima consentita, limitazioni. Lo step successivo al patentino (patente AM) e alla A1, utile a condurre motocicli fino a 125cc, si chiama patente A2. Quando è possibile ottenere questa patente per

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto: le 7 variabili che incidono di più

Nuove forme di mobilità sostenibile, vecchi obblighi. Se si acquista un’auto, nuova o usata che sia, il primo compito è quello di sottoscrivere l’assicurazione RCA. La responsabilità civile autoveicoli è obbligatoria per legge e garantisce l’intestatario per danni cagionati a terzi in caso di incidente. Come risparmiare sulla polizza auto e quali sono le variabili

CONTINUA A LEGGERE

Le 3 piste ciclabili più belle d’Italia

Le piste ciclabili sono percorsi protetti o riservati alle biciclette, dove il traffico motorizzato è generalmente escluso. Progettate con l’obiettivo di separare il traffico ciclabile da quello motorizzato e pedonale, servono ad aumentare la sicurezza stradale. Inoltre facilitano lo scorrimento dei veicoli. Tutto rose e fiori? Non proprio, perché in Italia non sempre è facile

CONTINUA A LEGGERE

Normativa seggiolini auto: i sensori salva bebè

Le regole seggiolini auto sono in continua evoluzione. L’obiettivo è quello di proteggere al massimo la salute dei bambini e permettere loro di viaggiare sicuri. Premesso che i bambini in auto davanti non possono sedersi fino al compimento dei 12 anni di età e al superamento di 1,50 metri d’altezza, resta da capire quale sia

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE

Gatto viaggio lungo macchina: 10 consigli pratici

Quando si parla di andare in vacanza con gli animali, il pensiero corre subito al cane. Tra gli amici a quattro zampe, però, rientrano anche i gatti. Soltanto in Italia questi animali domestici sono quasi 8 milioni. Non è difficile pensare che per le vacanze estive 2019 molti dei loro padroni si troveranno a viaggiare

CONTINUA A LEGGERE