Pneumatici invernali: cosa sono e quali scegliere

Pneumatici invernali: cosa sono e quali scegliere

Con la legge non si scherza e con la sicurezza neppure. Una direttiva del 2013 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha previsto che l’Ente proprietario della strada, e/o il gestore possano, dal 15 novembre al 15 aprile (con un mese di deroga) di ogni anno, “prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio”. Il montaggio delle gomme invernali fa venire meno l’obbligo delle catene. Unendolo alle opportune garanzie accessorie, quale può essere l’assicurazione eventi naturali, mette al riparo il guidatore da ogni possibile sorpresa derivante dalle intemperie climatiche.

Cosa sono le gomme winter

Ma di cosa si parla quando ci si riferisce agli pneumatici invernali? Contrassegnati dalla marcatura M+S (Mud+Snow, fango e neve) presente sul loro fianco, da una montagnetta e da un fiocco di neve, sono utilizzabili anche durante le altre stagioni, permettono di viaggiare alla stessa velocità delle altre mescole e, di norma, vanno gonfiati alla stessa pressione delle altre.

Il CdS consente di montarne soltanto due, installandoli sull’asse della trazione del veicoli, ma per ragioni di sicurezza è consigliabile accessoriare l’automobile con tutti e quattro, per ridurre al minimo il rischio di testacoda.

Le caratteristiche delle gomme invernali

Due sono le peculiarità principali degli pneumatici invernali. La prima è senza dubbio il “disegno” del battistrada, che presenta delle scanalature particolarmente adatte a far presa su fondi più scivolosi. La seconda è la mescola, ovvero il prodotto dell’unione della gomma con gli agenti chimici deputati a stabilizzarla. Questa è più elastica rispetto a quella delle gomme estive e adatta a mantenere una maggiore aderenza con temperature basse.

Pneumatici invernali e garanzie accessorie della polizza RCA

Rispetto alle gomme “all season”, in condizioni estreme, le gomme invernali riducono lo spazio di frenata di circa il 20%. Come scegliere quelle giuste per voi? Per prima cosa prestate attenzione alla misura che viene indicata sulla carta di circolazione della vostra auto. Inoltre buttate sempre un occhio sul battistrada: solo quelli che presentano anche il disegno della montagna col fiocco di neve rendono “vere” le vostre gomme winter. Lo spessore minimo consigliato è di 3mm.

Fatte queste debite premesse, il nostro consiglio è quello di affiancare la scelta degli pneumatici invernali a quelli delle polizze accessorie RCA. Una copertura contro gli eventi naturali (quali bufere, trombe d’aria e danni generici causati dalla neve), che restituisca il valore commerciale del veicolo al momento del sinistro, vi permetterà di completare il corredo della sicurezza senza grosse spese aggiuntive. Potrete scegliere la soluzione più adatta a voi dopo aver setacciato le migliori offerte presenti sul mercato generando un preventivo gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto a rate: cos’è, quando conviene

Trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è un’impresa facile. Se la comparazione online rappresenta un ottimo metodo per rintracciare la migliore polizza auto, sul piatto della bilancia vanno poste più necessità. L’elevato costo di alcune assicurazioni RC Auto, soprattutto in certe regioni, complica la scelta. Per circolare su strada è però obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scooter elettrico: costo, come risparmiare

Moto e scooter elettrico incarnano un’ottima soluzione per muoversi velocemente nel traffico rispettando l’ambiente. L’acquisto dei veicoli verdi è incentivato con dei bonus fiscali e non solo. Anche il prezzo assicurazione moto ricava benefici, a volte non trascurabili. Diverse compagnie offrono sconti notevoli sulla assicurazione scooter elettrico, con il premio che arriva a costare quasi la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 6 mesi: cos’è, vantaggi e svantaggi

Quando si cerca come risparmiare sulla polizza auto, una soluzione vantaggiosa è offerta dall’assicurazione auto temporanea. Questa formula costa meno rispetto all’assicurazione RC tradizionale e copre il contraente per il periodo in cui viene stipulata. Le compagnie assicurative offrono scadenze diverse. Quella mordi e fuggi è rappresentata dall’assicurazione giornaliera, ma esistono anche 3, 5, 10,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE