Perché scegliere il noleggio auto a lungo termine

Perché scegliere il noleggio auto a lungo termine

Pensato per le aziende, diffuso tra i privati. Il noleggio a lungo termine è tra i trend topic del mercato automobilistico italiano. La formula offre la possibilità di disporre di un’auto nuova per un lungo periodo senza sobbarcarsi costi di gestione e manutenzione. Come? Stipulando, attraverso una società specializzata, un contratto la cui durata oscilla mediamente tra i due e i cinque anni. Al contrario del leasing, pensato per trasformare il contraente acquirente del veicolo a fronte di una rata finale, l’NLT permette di restituire il veicolo alla scadenza del limite concordato ed, eventualmente, di iniziare un nuovo noleggio. Ma è davvero tutto oro ciò che luccica? Scopriamolo insieme.

Noleggio a lungo termine: per chi è indicato?

Chiariti i dettagli dell’offerta, indaghiamo sul target. Il noleggio a lungo termine appare particolarmente indicato agli automobilisti abituati a percorrere giornalmente medie o lunghe distanze. Se si prevede un chilometraggio annuo superiore ai ventimila chilometri, ad esempio, questa formula può essere quella congeniale. A patto di arrotondare per eccesso la stima che si effettua in fase di stipula del contratto, onde evitare salassi alla riconsegna del veicolo.

Ma non solo. L’incertezza regnante sul futuro dei motori a diesel può contribuire a far pendere l’ago della bilancia verso la stessa soluzione. Chi punta oggi a cambiare la propria auto e ha bisogno di una vettura che garantisca anche risparmi sul carburante, non può non tener conto della svolta in arrivo. Già sperimentato in alcune città della Germania e presto in arrivo a Milano, con Roma che ha annunciato il no al diesel (nel centro storico) dal 2024, l’addio al gasolio influisce eccome sul raggio d’azione dei potenziali acquirenti.

L’opzione dell’NLT, che prevede un impegno massimo di cinque anni, si inserisce proprio in questo vuoto. Da un lato permette di soddisfare l’esigenza di guidare un veicolo nuovo, dall’altro offre la possibilità di continuare a scrutare il mercato per verificare la veridicità delle voci sulla rinuncia definitiva al diesel. In questo lasso di tempo l’auto che si starà guidando si svaluterà, ma non sarà il contraente a doversene preoccupare.

Se i dati del primo trimestre del 2018 rilevano nei maniaci dell’ultima moda e negli automobilisti desiderosi di risparmiare sui costi di manutenzione gli acquirenti principali, il trend sembra destinato a cambiare rapidamente. La possibilità di avere compreso nel canone mensile tutti i costi legati all’utilizzo della vettura (assicurazione, manutenzione ordinaria, tassa di proprietà e soccorso stradale) offre infatti una soluzione ghiotta e vantaggiosa per molti. E può cambiare gli equilibri del mercato dell’automobile.

Noleggio a lungo termine: sicurezza per voi e la vostra auto

Riepilogando: se siete “guidatori seriali” e siete incerti sulla prossima macchina da acquistare, allora il noleggio a lungo termine fa al caso vostro. Purché sappiate fare una stima credibile dei chilometri che intendete percorrere e siate disposti (e nelle condizioni) di pagare un canone mensile. Il consiglio è quello di aggiungere alle tutele offerte da contratto, anche delle garanzie accessorie che vi possano tutelare a fronte di qualsiasi inconveniente. Valutate inoltre ogni forma di copertura personale e scegliete la polizza adatta alla vostra nuova auto. Sul nostro sito vi sarà possibile confrontare tra le migliori presenti sul mercato generando un preventivo gratuito che avrà validità 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE