Perché scegliere il noleggio auto a lungo termine

Perché scegliere il noleggio auto a lungo termine

Pensato per le aziende, diffuso tra i privati. Il noleggio a lungo termine è tra i trend topic del mercato automobilistico italiano. La formula offre la possibilità di disporre di un’auto nuova per un lungo periodo senza sobbarcarsi costi di gestione e manutenzione. Come? Stipulando, attraverso una società specializzata, un contratto la cui durata oscilla mediamente tra i due e i cinque anni. Al contrario del leasing, pensato per trasformare il contraente acquirente del veicolo a fronte di una rata finale, l’NLT permette di restituire il veicolo alla scadenza del limite concordato ed, eventualmente, di iniziare un nuovo noleggio. Ma è davvero tutto oro ciò che luccica? Scopriamolo insieme.

Noleggio a lungo termine: per chi è indicato?

Chiariti i dettagli dell’offerta, indaghiamo sul target. Il noleggio a lungo termine appare particolarmente indicato agli automobilisti abituati a percorrere giornalmente medie o lunghe distanze. Se si prevede un chilometraggio annuo superiore ai ventimila chilometri, ad esempio, questa formula può essere quella congeniale. A patto di arrotondare per eccesso la stima che si effettua in fase di stipula del contratto, onde evitare salassi alla riconsegna del veicolo.

Ma non solo. L’incertezza regnante sul futuro dei motori a diesel può contribuire a far pendere l’ago della bilancia verso la stessa soluzione. Chi punta oggi a cambiare la propria auto e ha bisogno di una vettura che garantisca anche risparmi sul carburante, non può non tener conto della svolta in arrivo. Già sperimentato in alcune città della Germania e presto in arrivo a Milano, con Roma che ha annunciato il no al diesel (nel centro storico) dal 2024, l’addio al gasolio influisce eccome sul raggio d’azione dei potenziali acquirenti.

L’opzione dell’NLT, che prevede un impegno massimo di cinque anni, si inserisce proprio in questo vuoto. Da un lato permette di soddisfare l’esigenza di guidare un veicolo nuovo, dall’altro offre la possibilità di continuare a scrutare il mercato per verificare la veridicità delle voci sulla rinuncia definitiva al diesel. In questo lasso di tempo l’auto che si starà guidando si svaluterà, ma non sarà il contraente a doversene preoccupare.

Se i dati del primo trimestre del 2018 rilevano nei maniaci dell’ultima moda e negli automobilisti desiderosi di risparmiare sui costi di manutenzione gli acquirenti principali, il trend sembra destinato a cambiare rapidamente. La possibilità di avere compreso nel canone mensile tutti i costi legati all’utilizzo della vettura (assicurazione, manutenzione ordinaria, tassa di proprietà e soccorso stradale) offre infatti una soluzione ghiotta e vantaggiosa per molti. E può cambiare gli equilibri del mercato dell’automobile.

Noleggio a lungo termine: sicurezza per voi e la vostra auto

Riepilogando: se siete “guidatori seriali” e siete incerti sulla prossima macchina da acquistare, allora il noleggio a lungo termine fa al caso vostro. Purché sappiate fare una stima credibile dei chilometri che intendete percorrere e siate disposti (e nelle condizioni) di pagare un canone mensile. Il consiglio è quello di aggiungere alle tutele offerte da contratto, anche delle garanzie accessorie che vi possano tutelare a fronte di qualsiasi inconveniente. Valutate inoltre ogni forma di copertura personale e scegliete la polizza adatta alla vostra nuova auto. Sul nostro sito vi sarà possibile confrontare tra le migliori presenti sul mercato generando un preventivo gratuito che avrà validità 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori

Moto guidabili con patente A2: i modelli migliori Neopatentati e moto. Un argomento che riguarda i giovanissimi e non solo. Sono infatti sempre più gli appassionati dell’ultima ora, uomini che iniziano a familiarizzare con le due ruote a motore non proprio (o necessariamente) in giovane età. Tuttavia anche loro vengono definiti con la stessa etichetta

CONTINUA A LEGGERE

Cambio domicilio: come funziona?

Cambio domicilio: come funziona? Hai da poco cambiato casa? Devi cambiare residenza o domicilio? Cos’è la dimora? Sei confuso da tutti questi termini che ti sembrano simili, se non addirittura uguali? Sbrogliamo la matassa e scopriamo subito come effettuare il cambio domicilio. Domicilio e residenza L’articolo 43 del Codice Civile definisce il domicilio e la

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE