Patente A2: costi, limitazioni, foglio rosa, cosa posso guidare

Guidare una moto significa anche addentrarsi nella giungla delle patenti. Basta una sigla a definire le possibilità di un centauro: età per conseguirla, cilindrata massima consentita, limitazioni. Lo step successivo al patentino (patente AM) e alla A1, utile a condurre motocicli fino a 125cc, si chiama patente A2. Quando è possibile ottenere questa patente per moto e quale prezzo ha?

Costo patente moto A2

La prima informazione utile da ricevere quando si avanza di livello è quella relativa ai costi. La patente A2 si può conseguire da privatista o affidandosi alla scuola guida. Quest’ultima si occuperà interamente dell’iter, con un prezzo maggiore. Le spese fisse patente A2 riguardano:

  • Marca da bollo: 16 euro
  • Versamento tramite bollettino disponibile alla Motorizzazione: 26,40 euro
  • Visita medica
  • Dichiarazione sostitutiva di residenza
  • Tre foto formato tessera

Incide inoltre sul costo finale il numero di guide necessarie ad affrontare l’esame pratico.

Patente A2: esami e foglio rosa

La patente A2 si può conseguire a partire dai 18 anni di età. Per conseguirla bisogna superare due esami: teorico e pratico. Il superamento del primo dà diritto all’ottenimento del foglio rosa che permette di esercitarsi su strada.

  • Esame teorico. 40 quiz con due risposte possibili: “vero o falso”. Per superare l’esame non bisogna commettere più di quattro errori. Il test ha durata 30 minuti
  • Esame pratico. Si effettua utilizzando una moto di cilindrata minima 400cc e di potenza compresa tra 25 kW e 35 kW. Se viene eseguito con scooter o cambio automatico, una volta superato non si possono guidare moto con cambio manuale.

Limitazioni

Per non avere limitazioni è importante sostenere l’esame pratico con moto dotata di cambio manuale. Durante i primi 3 anni dal conseguimento patente A2, il neopatentato deve rispettare i seguenti limiti velocità:

  • Velocità massima di 90 km/h su strade extraurbane
  • Velocità massima di 100 km/h sulle autostrade

Patente moto A2: quali modelli si possono guidare

La patente A2 dà diritto a guidare, a partire dai 18 anni di età, tutte le moto che abbiano una potenza non superiore ai 35 kW (pari a 47 CV) e con rapporto potenza/peso pari a 0,2 kW/kg. Occorre però distinguere tra chi ha conseguito la patente tra il 1999 e il 18 gennaio 2013 e chi l’ha ottenuta successivamente.

Patente A2 conseguita tra il primo ottobre 1999 e il 18 gennaio 2013

Chi ha preso la patente in questo periodo può guidare:

  • Moto fino a 25 kW di potenza (33 CV) oppure con potenza specifica superiore a 0,16 kW/kg, con passeggero

Dopo due anni può guidare anche motocicli di potenza superiore

Patente A2 conseguita dal 19 gennaio 2013

Chi ha preso la patente da questa dati in avanti, al compimento del diciottesimo anno di età, può:

  • Guidare moto fino a 35kW di potenza, con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg
  • Guidare moto che non siano derivate da una versione che sviluppa oltre il doppio della potenza massima
  • Condurre con sé un passeggero

Dopo due anni è consentito guidare anche motocicli di potenza superiore, previo conseguimento della patente successiva.

Esistono diversi modelli di moto guidabili con patente A2. La cilindrata non costituisce una limitazione moto patente A2. Le case costruttrici realizzano infatti diversi modelli volutamente depotenziati, purché la potenza originaria non sia pari o superiore al doppio (ovvero 70kW).

Una volta acquistata la moto 35kw non bisogna dimenticare gli obblighi annessi. Il primo e più importante è quello di affidarsi alla regolare assicurazione RC. Sul nostro sito è possibile confrontare le migliori polizze moto e scegliere quella più indicata per le nostre esigenze dopo aver generato un preventivo gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto a rate: cos’è, quando conviene

Trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è un’impresa facile. Se la comparazione online rappresenta un ottimo metodo per rintracciare la migliore polizza auto, sul piatto della bilancia vanno poste più necessità. L’elevato costo di alcune assicurazioni RC Auto, soprattutto in certe regioni, complica la scelta. Per circolare su strada è però obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scooter elettrico: costo, come risparmiare

Moto e scooter elettrico incarnano un’ottima soluzione per muoversi velocemente nel traffico rispettando l’ambiente. L’acquisto dei veicoli verdi è incentivato con dei bonus fiscali e non solo. Anche il prezzo assicurazione moto ricava benefici, a volte non trascurabili. Diverse compagnie offrono sconti notevoli sulla assicurazione scooter elettrico, con il premio che arriva a costare quasi la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 6 mesi: cos’è, vantaggi e svantaggi

Quando si cerca come risparmiare sulla polizza auto, una soluzione vantaggiosa è offerta dall’assicurazione auto temporanea. Questa formula costa meno rispetto all’assicurazione RC tradizionale e copre il contraente per il periodo in cui viene stipulata. Le compagnie assicurative offrono scadenze diverse. Quella mordi e fuggi è rappresentata dall’assicurazione giornaliera, ma esistono anche 3, 5, 10,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE